A1F: Per Cagliari l’ultima chiamata playoff. Di scena in Sardegna Umbertide

0

Provare a vincere, ancora prima di fare calcoli. Domani sera a “Sa Duchessa” il Cus Cagliari si presenterà in campo con questo intento. Alle 20.30 va in scena la sfida contro Umbertide, valida per l’ultima giornata di campionato.

Partita importante. Tre squadre sono infatti ancora in lotta per l’ottavo posto, l’ultimo valido per l’accesso ai play-off: Pozzuoli, Orvieto e Cus appunto. Pozzuoli ha due punti in più, ma tutto può ancora succedere. In caso di arrivo a due a pari punti, faranno fede gli scontri diretti (nei quali le cagliaritane sono in vantaggio), in caso di arrivo a tre si dovrà ricorrere alla classifica avulsa. Per le ultime speranze di accedere alla post season, la squadra di Fioretto non può prescindere quindi dal battere Umbertide, le due dirette concorrenti però sono attese anch’esse da partite non semplici. Orvieto sarà ospite di Chieti, mentre Pozzuoli riceverà Schio.

Il Cus Cagliari dal canto suo spera di poter contare sul pubblico di casa per provare a sconfiggere la squadra di Serventi, già certa del quinto posto in classifica, e reduce dalla vittoria contro Parma. All’andata le umbre si imposero nettamente, vincendo tra le mura amiche per 80 a 53, in un match che vide Halvarsson top scorer. Domani la lunga svedese sarà ancora assente per infortunio, così come è ancora indisponibile la giovane Dettori. Si valuterà quindi chi sarà la decima convocata.

Al “PalaCus” arbitreranno i signori Bonfante di Lonigo (VI) e Wassermann di Pordenone.