A2 – Albino dura a morire, Crema ha la meglio nel finale

A2 – Albino dura a morire, Crema ha la meglio nel finale

Una partita spigolosa e intensa rimasta aperta fino si secondi finali e che vede la formazione ospite uscire indenne dal parquet di Torre Boldone.

di La Redazione

Una partita spigolosa e intensa rimasta aperta fino si secondi finali e che vede la formazione ospite uscire indenne dal parquet di Torre Boldone. I due punti vanno alla Parking Graf ma l’esito dell’incontro e’ rimasto in bilico fino al suono della sirena. Partono forti le ragazze di coach Fassina con Crema che subisce un 13 a 2 nei primi 5′. Decisamente migliore l’approccio delle padrone di casa anche se gradualmente Caccialanza & C. riescono a recuperare andando al riposo lungo con il minimo svantaggio (27-26). Dopo un inizio di terzo periodo equilibrato le ragazze di coach Stibiel riescono ad allungare dando l’impressione di aver preso in mano la situazione (46-37). Ma l’ultimo quarto ha ancora in serbo sorprese. Le padrone di casa reagiscono con orgoglio e grande determinazione riaprendo i giochi favorite in parte da qualche ingenuità di troppo da parte cremasca. Di fatto sul -1 De Gianni & C. non riescono a concretizzare l’ultima azione quella che potrebbe far girare la situazione a proprio favore e Rizzi dalla lunetta fissa con un 1/2 il risultato finale di 54-52 a tempo praticamente scaduto che premia lei e le sue compagne. “Abbiamo sofferto come prevedevo e questa partita avremmo anche potuta perderla nel finale dopo che avevamo ripreso in mano la gara ma che non eravamo riusciti a gestirla nel modo migliore”. Il commento del presidente Paolo Manclossi “Che ci sia ancor molto da lavorare l’avevamo presente prima di questa gara e ancora più evidente mi è apparso questa sera. Ma ritengo che abbiamo qualche attenuante. E’ vero che si sono alternati un pò troppo i momenti negativi a quelli positivi ma ritengo sia giusto elogiare le ragazze. Chi più e chi meno le ho viste un po’ in difficoltà, ma mi ha fatto piacere vedere il modo con cui hanno reagito nei momenti più complicati. Sia quando eravamo sotto e si doveva recuperare che quando si è trattato di resistere agli ultimi tentativi delle nostre avversarie a cui va dato il merito di averci messo in difficoltà per tutti i 40′. Ma siamo solo all’inizio e non possiamo che crescere e questa sera diciamo che abbiamo fatto un piccolo passo”.

Fassi Edelweiss Albino – Basket Team Crema 52 – 54 (16-9, 27-26, 37-46, 52-54)

FASSI EDELWEISS ALBINO: Mandelli* 14 (5/12, 1/4), Laube* 4 (2/3, 0/1), Agazzi 2 (0/2 da 2), Mbengue NE, Panseri NE, Baiardo* 5 (1/5, 1/6), De Gianni* 15 (1/3, 1/4), Grudzien* 6 (1/4, 1/2), Pintossi 2 (1/3, 0/2), Peracchi, Gionchilie NE, Locatelli 4 (0/4, 1/3) Allenatore: Fassina S.

BASKET TEAM CREMA: Melchiori NE, Zagni 7 (2/3, 1/2), Capoferri* 8 (1/2, 2/5), Iuliano 4 (0/1, 1/4), Caccialanza* 9 (0/2, 3/11), Scarsi* 3 (1/2 da 2), Cerri 9 (2/8 da 2), Parmesani NE, Rizzi* 8 (3/9, 0/2), Zelnyte* 6 (3/6, 0/1)
Allenatore: Stibiel G.

Uff.Stampa Basket Team Crema

Fotogallery a cura di Marco Brioschi

https://flic.kr/s/aHsmHJUd9H

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy