A2 – Alpo fa suo il big match di giornata e sbanca Bolzano

A2 – Alpo fa suo il big match di giornata e sbanca Bolzano

La squadra di Soave espugna Bolzano.

di La Redazione

BCB Bolzano – Ecodent Point Alpo 60 – 70 (17-16, 35-36, 48-52, 60-70)

BCB BOLZANO: Degiovanni* 13 (2/5, 3/8), Valerio* 2 (1/7, 0/2), Servillo*, Larcher NE, Mingardo NE, Fall* 23 (6/11, 3/6), Gualtieri NE, Desaler, Trehub* 16 (6/12 da 2), Nasraoui 6 (3/6 da 2), Villarini NE
Allenatore: Sacchi R.
Tiri da 2: 18/44 – Tiri da 3: 6/18 – Tiri Liberi: 6/7 – Rimbalzi: 38 12+26 (Trehub 10) – Assist: 14 (Valerio 4) – Palle Recuperate: 12 (Valerio 6) – Palle Perse: 18 (Degiovanni 5)
ECODENT POINT ALPO: Policari* 15 (5/6, 1/6), Vespignani* 10 (3/8, 1/1), Dell’olio NE, Reani* 13 (6/7, 0/1), De Marchi NE, Granzotto* 11 (1/5, 3/6), Dzinic* 3 (1/3 da 2), Bertoldi NE, De Rossi NE, Coser 17 (7/9, 1/3), Mosetti 1 (0/1, 0/1)
Allenatore: Soave N.
Tiri da 2: 23/39 – Tiri da 3: 6/18 – Tiri Liberi: 6/11 – Rimbalzi: 31 4+27 (Policari 6) – Assist: 17 (Vespignani 10) – Palle Recuperate: 8 (Vespignani 2) – Palle Perse: 17 (Vespignani 6)
Arbitri: Consonni C., Di Franco M.

Seconda vittoria consecutiva in trasferta per l’Ecodent Point Mep Alpo che passa sul difficile campo di Bolzano (60-70) e si avvicina alla final eight di Coppa Italia. Le biancoblù sono uscite alla distanza con una super difesa, prendendo il comando definitivo delle operazioni a 4 minuti dalla fine del terzo quarto e difendendo il vantaggio sino alla fine. Grande prova per Lucrezia Coser, che ha siglato il suo high season (17 punti in 25 minuti), mentre dall’altra parte la più in palla è apparsa l’italo-senegalese Fall, top scorer della serata con 23 punti.

Si parte con un’assenza su entrambi i fronti, come previsto (Mingardo e Dell’Olio) e con Bolzano che prende il comando delle operazioni (13-8). L’Alpo Basket non sta a guardare e, grazie alle triple di Vespignani e Coser, opera il sorpasso (13-14). Il BCB fa altrettanto andando a segno con Trehub e Nasraoui (17-14) e il quarto si chiude con il canestro dell’ispiratissima Coser (17-16). Anche il secondo periodo è equilibrato: coach Sacchi utilizza pure la zona, ma la contesa non ha un padrone. A metà tempo è perfetta parità (26-26), Coser ne mette 4 in fila e fallisce il tiro aggiuntivo del vantaggio (30-30), Fall da tre e Trehub siglano il +5 interno (35-30) ma nell’ultimo minuto del quarto l’Ecodent Point Mep ribalta la situazione con un libero di Dzinic, una tripla di Granzotto e un tiro in sospensione di Policari che vale il sorpasso (35-36 all’intervallo lungo).

Nel terzo periodo si susseguono i sorpassi e i controsorpassi, sul 37-37 Bolzano prova ad accelerare con i cesti di Valerio da due e Degiovanni da tre (42-37), le veronesi si riportano sotto con la tripla di Policari (42-40), Fall appoggia il pallone del 44-40 e Reani risponde da fuori (44-42). Sarà questo l’ultimo vantaggio altoatesino della serata: come detto in apertura, l’Alpo a 4 minuti dall’ultimo riposo, va avanti grazie alla tripla di Policari (44-45) e incrementa il margine con con 4 punti consecutivi di Coser (46-52). La frazione conclusiva inizia sul 48-52, Reani mette il paniere del 50-58 ma Bolzano non è morta e risponde con la conclusione pesante di Fall (53-58). Reani e Granzotto allungano nuovamente (53-62) e, a tre minuti dalla fine, ecco la doppia cifra di vantaggio ospite (58-68) grazie al valido e fallo di Reani. La contesa è ormai nelle mani delle veronesi e il sigillo arriva ad un minuto dal gong con i liberi di Policari che valgono il massimo vantaggio della serata (58-70). ll canestro di Trehub chiude la contesa, per l’Alpo Basket c’è poco tempo per festeggiare perché tra 70 ore è in programma l’ultimo match del 2019 con San Martino di Lupari.

Andrea Etrari

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy