A2- Barberis, Arturi e una gran difesa: il Geas passa a Broni

di La Redazione

Quarta vittoria consecutiva e primo posto confermato, in coabitazione con Torino, per il Paddy Power Geas, che nella partita che sancisce il giro di boa della regular season ha sconfitto in trasferta l’OMC Broni col punteggio di 53-38. Prova di carattere e maturità per le geassine, che nonostante una settimana complicata, con Gambarini in recupero e Laterza e Mazzoleni ferme per diversi giorni, hanno saputo dominare per 40’ e costruire già nel primo un vantaggio mai più perso fino alla sirena finale. Nota di merito per Beatrice Barberis, miglior marcatrice della gara con 19 punti, diversi “high career migliorati, e per Giulia Arturi, in grado di segnare 11 punti e di guidare la squadra in una partita molto solida. Alla nostra capitana vanno peraltro le condoglianze di tutta la famiglia Geas per la scomparsa in settimana del nonno Rosario, che con i suoi 96 anni era il suo più anziano tifoso.

Con Broni la vittoria è stata ipotecata già nel primo tempo, chiusosi sul 34-22. La squadra di casa, confusionaria in attacco e distratta in difesa, è stata subito messa all’angolo da un Geas vivo e molto concentrato. Nei successivi 20’ le rossonere, poco brillanti per una settimana in cui non sono riuscite ad allenarsi al meglio, sono calate in fase offensiva, senza però mettere in pericolo i due punti finali grazie a una difesa sempre attenta e capace di tenere le avversarie sotto il punto al minuto nel computo finale: la zona ha ancora una volta fruttato molti contropiede e rimbalzi, soprattutto di Laterza (15). “Questa partita – commenta coach Zanotti – non era certamente facile:
arrivavamo da una settimana complicata per i numerosi acciacchi di diverse nostre giocatrici, ma le ragazze si sono dimostrate mature e capaci di gestire ritmi e avversarie. Nel primo tempo abbiamo giocato molto bene, poi c’è stato un calo causato anche da un po’ di stanchezza. Buonissima soprattutto la nostra difesa, che ha tenuto Broni sotto i 40 punti e che non ha mai concesso alle avversarie di pensare di riavvicinarsi. Abbiamo avuto un vantaggio di sicurezza sin dal primo periodo e questo ci ha consentito di giocare una partita in tranquillità e senza troppi patemi”.
La classifica dice Geas e Torino a quota 12, inseguite da Genova che ha però una partita in meno: “Direi che questo girone di andata – prosegue l’allenatrice rossonera – ha confermato i pronostici di inizio stagione: in testa alla classifica ci sono probabilmente, insieme a noi, le due squadre più forti e complete, ovvero Torino e Genova. Con la vittoria di oggi ci siamo confermati in questo terzetto, ed è molto importante: dobbiamo acquisire un buon vantaggio sulla quinta per proseguire la stagione, ma stare davanti in classifica aiuta e fa sempre bene, quindi continuiamo così”.

Prossimo impegno per il Paddy Power Geas sarà la trasferta di domenica prossima a Carugate, con palla a due in programma alle ore 18.

OMC Broni – Paddy Power Geas 38-53 (8-18, 22-34, 30-45) 

Broni: Georgieva 9, Fanaletti ne, Accini 2, Pavia 9, Borghi, Corradini 5, De Pretto 8, Contestabile 2, Bonvecchio 3, Bona. All: Sacchi
Geas: Bonomi B. ne, Arturi 11, Kacerik 5, Galli, Picco ne, Gambarini 7, Mazzoleni 2, Barberis 19, Laterza 9, Giorgi, Bonomi E. All: Zanotti

Fotogallery a cura di Massimiliano Biffi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy