A2 – Battipaglia espugna Firenze con una prestazione autoritaria

0

Al Palazzetto San Marcellino di Firenze, nell’incontro valevole per la ventiduesima giornata (nona di ritorno) del campionato di Serie A2 Femminile, Girone Sud, preziosa affermazione per la O.ME.P.S. Afora Givova Battipaglia che, brillantissima, ha la meglio sulle padrone di casa de Il Palagiaccio Pallacanestro Femminile Firenze. Risultato finale: 55-64.    

La cronaca.

Sono le ospiti a partire meglio: dopo il canestro iniziale firmato da Obouh Fegue, infatti, Battipaglia piazza uno 0-7 (5 punti di Ferrari) che vale il primo allungo (2-7 al 3’). Le padrone di casa, con Cremona, provano l’immediata reazione, ma una tripla di Milani vale il +6 esterno a metà frazione (4-10). A quel punto, però, Firenze reagisce per davvero e in maniera più efficace: il 7-0, questa volta, lo firmano le toscane che, al minuto, 7, tornano a condurre (11-10). Il finale del primo quarto, di lì in poi, viaggia sui binari di un ritrovato e sostanziale equilibrio con Obouh Fegue da una parte e la giovanissima Lombardi (classe 2005) dall’altra a mettersi in evidenza. Al 10’, siamo sul 18 pari.

La seconda frazione, effervescente ed interessante come la prima, si snoda lungo due fasi (e due inerzie) nettamente distinte l’una dall’altra. La prima metà del periodo è nettamente di marca fiorentina: Capra, scatenata, manda in fuga le sue a suon di canestri, alcuni dei quali di pregevolissima fattura. Al minuto 15, Il Palagiaccio è sul +10 (35-25). Le biancoarancio (oggi di blu vestite), nonostante l’inevitabile contraccolpo, sono brave a reagire e lo fanno non solo grazie alle giocate di Ferrari, ma anche (se non soprattutto) grazie a Lombardi, Chiovato e Zanetti, tre under che, a dispetto della giovane età, stanno mettendo nella contesa qualità e personalità (nonché punti pesanti) . Le ospiti, un punto alla volta, non solo recuperano l’intero svantaggio, ma, con Potolicchio, mettono anche la testa avanti (35-37) prima del clamoroso buzzer beater di Cremona che, da oltre 10 metri, segna, a fil di sirena, lo spettacolare canestro che manda Firenze avanti di 1 all’intervallo lungo (38-37).            

Anche nella prima metà del terzo quarto, sebbene in misura meno accentuata rispetto a quanto avvenuto nella frazione precedente, sono le padrone di casa ad offrire il rendimento migliore: Obouh Fegue (sempre lei), ben coadiuvata da Reani e De Cassan, prova a riportare avanti le sue in maniera significativa. Battipaglia, però, contiene bene la sfuriata delle toscane e riesce a non farsi distanziare troppo (45-41 al 25’). Nella seconda parte della frazione, ecco che l’inerzia sui ribalta nuovamente in favore delle ospiti che, oltre a blindare la difesa (appena 1 punto concesso) trovano soluzioni efficaci in attacco. È Ferrari la grande protagonista in questa fase: due triple ravvicinate da lei segnate nel giro di un minuto e mezzo scandiscono le tappe dello scatto in avanti di Battipaglia che, al minuto 30, ha 7 lunghezze di vantaggio (46-53).

In fiducia, le ospiti continuano ad allungare provando anche la fuga: i punti firmati da Alford, Potolicchio e da una splendida Lombardi consentono a Battipaglia di rendere a due cifre un vantaggio che, al minuto 35, è di 11 lunghezze (51-62). Sembra fatta per le biancoarancio, ma Il Palagiaccio (che oltre a qualità importanti ha anche notevole orgoglio) prova il tutto per tutto per riaprire il discorso: 4 punti consecutivi di De Cassan ridanno speranza alle toscane (55-62), ma l’ennesima gran giocata di Ferrari (che subisce fallo su un tentativo dalla distanza) con tanto di successivo 2/3 dalla lunetta, chiude definitivamente i giochi. La O.ME.P.S. Afora Givova Battipaglia conquista una vittoria di grande spessore perché ottenuta su un campo difficile ed al cospetto di una squadra assai competitiva. Al Palazzetto San Marcellino, finisce 55-64 per la compagine di coach Maslarinos.

Risultato finale 55-64 (18-18; 38-37; 46-53; 55-64)

Tabellino del match:

Il Palagiaccio Pallacanestro Femminile Firenze

Rossini M. 7, Cremona 11, Obouh Fegue 8, Rossini S. 2, Galfano NE, Torricelli NE, Poggio 3, Reani 5, Capra 11, De Cassan 8. Coach: Corsini.

O.ME.P.S. Afora Givova Battipaglia

Lombardi 9, Seka 7, Crudo NE, Potolicchio 10, Zanetti 4, Cutrupi 4, Alford 8, Chiovato F. 4, Mastursi NE, Milani 3, Ferrari 15. Coach: Maslarinos.

Ufficio Stampa Polisportiva Battipagliese