A2 – Battipaglia, inoltrata alla Federazione la richiesta di ripescaggio in A1

0

Settimane di intenso lavoro in casa PB63, in bilico tra A1 e A2.

Ebbene sì, perché mentre lavora per allestire il roster più competitivo possibile da mettere a disposizione di coach Maslarinos in vista del prossimo campionato di Serie A2 Femminile, la PB63 non perde di vista il sogno di potersi svegliare, uno di questi giorni, ritrovandosi ancora in A1: a tal proposito, comunica ufficialmente a tutti i propri tifosi di aver inoltrato alla Federazione Italiana Pallacanestro richiesta di ripescaggio in massima serie.

Parlando del campionato di Serie A2 Femminile (quello che, al momento, toccherebbe disputare), Battipaglia non conosce ancora il nome delle altre 13 squadre che le faranno compagnia nel suo Girone di appartenenza (quasi certamente, quello Sud): la composizione dei due Gironi sarà resa nota tra qualche giorno.
Certi, invece, sono altri dati rilevantissimi: ad esempio, le date di inizio (il 9 ottobre) e della conclusione (23 aprile 2022) della Regular Season e la Formula del campionato che prevede la qualificazione ai Play-Off per la promozione in Serie A1 delle prime 8 classificate al termine della Regular Season, la retrocessione diretta in Serie B della 14ª classificata, il prolungamento ai Play-Out della stagione delle squadre che si classificheranno dal 10° al 13° posto e la conclusione del campionato senza ulteriori partite da disputare per la 9ª classificata. E, come detto, Battipaglia farà il possibile per recitare un ruolo di primo piano nel campionato di Serie A2 Femminile 2021/2022. A meno che …

A meno che non arrivino buone notizie dalla Federazione. Il sodalizio del patron Giancarlo Rossini, infatti, come anticipato in premessa, rispettando tutte le normative e presentando idonea e completa documentazione, ha inoltrata richiesta ufficiale di ripescaggio in A1 con l’auspicio che il massimo organo di Governo del Basket Italiano convenga con noi sulle tante, troppe anomalie di una stagione, quella scorsa, pesantemente condizionata, nel suo svolgimento e nei suoi esiti, dal Covid_19 che ha rappresentata variabile impazzita che ha colpito in maniera fortemente diseguale le varie squadre e molto (e pesantemente) la PB63.

Ora, la palla passa alla Federazione che, ricevuta la summenzionata richiesta, darà tra qualche giorno il tanto atteso responso. Intanto, la FIP ha fatto sapere che quella della PB63 è stata l’unica richiesta di ripescaggio pervenutale.

La PB63, dal canto suo, non può far altro che attendere con fiducia l’esito della propria richiesta garantendo, fin da ora, di essere pronta a ricevere ogni tipo di responso e, soprattutto, a disputare da protagonista sia il campionato di A1 che quello di A2.

Ufficio Stampa Polisportiva Battipagliese

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here