A2: Bologna corsara sul campo di Santa Marinella

di Lucia Montanari, @LuciMonta15

Un’ottima Meccanica Nova passa con decisione sul campo di Santa Marinella, superando la Valentino Auto a domicilio con il finale di 51-64.

Grande la voglia di rivalsa delle rossoblù dopo la sconfitta in volata di un solo punto a Viterbo e una settimana di lavoro in palestra dovuta al turno di riposo. La squadra di Matteo Lolli è scesa in campo da subito con intensità e grande unità di squadra, giocando insieme e disputando una concreta prova sia in attacco che in difesa.

Pronti via ed è subito Meccanica Nova, che si accende in attacco e non concede niente dietro. 3-12 (al 5’) da subito un chiaro riscontro di questa partenza sprint. D’Alie gestisce al meglio la truppa bolognese che si divide compiti e responsabilità in equal maniera, trovando con continuità canestri dal perimetro (9/23 da 3pt, pari al 40%).

La Valentino Auto fatica a trovare soluzioni in attacco e Bologna controlla con sicurezza i primi venti minuti, sicuramente i più concreti della stagione. Landi e Silva difendono in maniera eccellente provando ad arginare con efficacia gli elementi più pericolosi Veinberga e Scibelli, con quest’ultima autrice di una prova di sostanza e alcuni canestri di grande talento per l’ala ischitana.

Nella ripresa arriva la risposta della Valentino Auto che prova ad alzare la propria intesità difensiva, lavorando sulle linee di passaggio contro la zona e cercando di fermare l’attacco rossoblù. Le padrone di casa tornano sino al -11 (40-51 al 32’), nel momento di massima difficoltà della Meccanica Nova. Arrivano però i canestri di Vian e Silva ridare sicurezza e il là decisivo al successo esterno.

Menzione di giornata per la second unit. Santarelli, ancora a mezzo servizio, stringe i denti e dà il proprio utile contributo nei dieci minuti in campo, compresa una tripla allo scadere che infonde ritmo all’attacco bolognese. Ottima prestazione anche di Ilenia Cordola, in particolare nel primo tempo, un autentico chirurgo con canestri dalla distanza e a fil di 24 sec., punendo in maniera sistematica la difesa della Valentino Auto.

In generale una prova di squadra, con grande coesione nei momenti di difficoltà e grande ritmo in larghi sprazzi della gara, lentamente il team impara a conoscersi meglio e a fidarsi l’una dell’altra.

Con questa vittoria Bologna sale al secondo posto con 6pt (bilancio 3v-1p) avendo già osservato il turno di riposo e segue a breve distanza la Magika Alfagomma, al momento capolista a 8pt. Proprio il team castellano rappresenta la prossima sfida sulla strada delle rossoblù, con il turno infrasettimanale delle 6° giornata, in programma per mercoledi 05 novembre alle 20.30.

VALENTINO AUTO SANTA MARINELLA – MECCANICA NOVA BOLOGNA  51-64

Valentino Auto S. Marinella:  Vicomandi (0/0, 0/3, 0/1), Biscarini (0/0, 0/0, 0/0), Del Vecchio 8 (0/0, 1/1, 2/5), Russo 6 (0/0, 3/5, 0/1), Veinberga 15 (3/3, 3/4, 2/7), Gelfusa 4 (2/2, 1/4, 0/2), Sabatini ne, Giorgi 1 (0/0, 0/3, 0/0), Cardinali ne, Ricercato ne, Rogani ne, Scibelli 17 (1/3, 5/8, 2/2) – All. Precetti

Meccanica Nova Bologna:  Landi 5 (0/2, 1/2, 1/4), Patera (0/0, 0/0, 0/0), D’Alie 14 (1/2, 5/7, 1/3), Silva 9 (2/2, 2/4, 1/4),Cigliani 12 (0/0, 0/3, 4/8), Nnodi 2 (0/0, 1/2, 0/0), Santarelli 5 (2/2, 0/1, 1/1), Cordola 7 (0/0, 2/4, 1/3), Poletti (0/0, 0/0, 0/0), Vian 10 (0/1, 5/10, 0/0) – All. Lolli

Parziali: 10-24; 26-40; 35-51

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy