A2 – Bolzano regge tre quarti, poi La Spezia strappa il successo

Vittoria importante per la Crédit Agricole, che riesce a strappare un successo col punteggio di 64-74 sul campo di Bolzano.

di La Redazione

Vittoria importante per la Crédit Agricole, che riesce a strappare un successo col punteggio di 64-74 sul campo di Bolzano. Una prestazione autorevole quella della Cestistica, che inanella la terza vittoria consecutiva. Quattro le giocatrici spezzine in doppia cifra, con Lana Packovski top scorer con 18 punti e 7 rimbalzi. Con questo successo la Crédit Agricole sale a 12 punti in classifica e agguanta il terzetto composto da San Giovanni Valdarno, Selargius e Faenza. E proprio le romagnole saranno le prossime avversarie di domenica al PalaMariotti.
Partenza sprint per le bianconere, che vanno subito sullo 0-5 con un gioco da tre punti di Packovski e un canestro di Hernandez. L’inerzia spezzina continua anche poco dopo, con le ragazze di coach Corsolini che inanellano un break di 0-9 che vale un vantaggio addirittura di 14 lunghezze (5-19). Nel finale di quarto Bolzano accorcia con Assentato e Fabbricini, chiudendo il primo periodo sul 12-21. L’inizio della seconda frazione vede le locali tornare definitivamente in partita sul -3 con Kuijt (22-25), ma la Crédit Agricole è brava a tenere l’Acciaierie Valbruna a distanza con Linguaglossa ed Hernandez (22-30). Bolzano però risponde con un 8-0 del trio Piermattei-Kuijt-Bonvecchio che frutta il -2 (30-32). Nel finale di quarto le bianconere riescono ad avere due possessi pieni di vantaggio, con il punteggio sul 34-40 all’intervallo lungo.

La ripresa vede una partita equilibrata, con un botta e risposta tra entrambe le squadre. La Cestistica tenta la fuga ma l’Acciaierie Valbruna rimane incollata alle spezzine. Nel finale del terzo quarto, però, le locali riescono più volte a mettere la testa avanti, sul 48-47 nella prima occasione. Qui le ragazze di coach Corsolini sono brave a non scomporsi, proseguendo il loro piano partita. Assentato sorpassa due volte con cinque punti consecutivi, ma a chiudere davanti la terza frazione è la Crédit Agricole grazie ad una tripla di tabella di Giuseppone a fil di sirena (53-55). L’ultimo quarto comincia benissimo per le spezzine, che indirizzano il match verso di loro grazie ad un break di 2-12 nella prima metà del periodo (55-68). Protagonista dei dieci minuti finali è Maria Giuseppone, che segna 9 dei suoi 14 punti proprio in questo lasso temporale. Il match finisce 64-74 per la Crédit Agricole ed è una vittoria che dà fiducia in vista della gara impegnativa di domenica prossima con Faenza.

ACCIAIERIE VALBRUNA BOLZANO 64-74 CRÉDIT AGRICOLE LA SPEZIA (12-21, 34-40, 53-55)

BOLZANO: Luppi, Kuijt 14, Chiabotto 4, Piermattei 11, Bonvecchio 7, Assentato 11, Hafner 2, Villarini 6, Alberti ne, Muck ne. ALL: Pezzi.

LA SPEZIA: Packovski 18, Templari 12, Hernandez 7, Tosi 2, Mori 3, Linguaglossa 11, Giuseppone 14, Guerrieri ne, Sarni 7, Amadei ne. ALL: Corsolini.

Ufficio Stampa Cestistica Spezzina

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy