A2- Bolzano trova punti salvezza, Selargius battuto

Brutto secondo tempo delle giallonere, che finiscono ko nonostante i 15 punti di Arioli e i 14 di Russo

di La Redazione

Passo falso del San Salvatore Selargius, che perde sul campo dell’Alperia Itas Bolzano col punteggio finale di 67-55. La sconfitta rischia di compromettere seriamente le ambizioni playoff della compagine selargina, considerata la contemporanea vittoria all’overtime del Fassi Albino sul campo di Costa Masnaga.

Un match dai due volti quello disputato dalle giallonere, tanto positive in avvio quanto arrendevoli negli ultimi venti minuti. E nel conto finale pesa tantissimo anche la giornata nera al tiro dall’arco, con Ljubenovic  e compagne che sono riuscite ad andare a segno solamente 2 volte su 22 tentativi.

L’inizio di partita del San Salvatore è incoraggiante: grazie ai canestri di Arioli e Russo, infatti, le selargine mantengono la testa dell’incontro, arrivando a toccare anche il +7 sul 20-27. A partire dalla metà del secondo periodo, però, Bolzano inizia lentamente a prendere in mano l’inerzia del match, accorciando sul -2 al 20’ (30-32) e poi sorpassando nel corso del terzo quarto. In questa fase le ragazze di coach Staico non riescono a trovare le giuste contromisure all’aggressività difensiva delle altoatesine, che – trascinate dai 18 punti di Safy Fall – chiudono definitivamente i conti con largo anticipo rispetto alla sirena finale.

“Sono deluso – tuona coach Staico – con questo atteggiamento non si va da nessuna parte. La corsa playoff è ancora apertissima, e gli stimoli, per una squadra come la nostra, non dovrebbero certo mancare. Eppure oggi ho visto tante giocatrici senza mordente, che non hanno dato quanto avrebbero potuto per vincere la partita”.

Alperia Itas Bolzano-San Salvatore Selargius 67-55

Bolzano: Ribeiro, Giordano 11, Cela 10, Fall 18, Matic 13, Lorenzi 2, Desaler, Pobitzer, Zelger, Venturini, Piermattei 13, Ruocco. Allenatore: Travaglini

San Salvatore: Arioli 15, Ljubenovic 9, De Pasquale 1, Lussu 4, Mura, Cordola 8, Palmas, Russo 14, Gagliano 2, Laccorte 2. Allenatore: Staico

Parziali: 14-17; 30-32; 48-41

Arbitri: De Biase e Andretta di Udine

 

Agenzia Uffici Stampa Directa Sport

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy