A2 – Brixia Brescia sempre più rivelazione, battuta anche La Spezia

RMB Brixia Basket – Crédit Agricole Cestistica Spezzina 76 – 69

di La Redazione

RMB Brixia Basket – Crédit Agricole Cestistica Spezzina 76 – 69 (16-23, 41-43, 59-60, 76-69)

RMB BRIXIA BASKET: Sozzi NE, Tomasoni NE, Zanardi* 21 (2/8, 3/8), Tomasoni* 4 (1/3, 0/2), De Cristofaro* 14 (1/5, 4/10), Bonomi 5 (1/3, 1/5), Pintossi, Faroni 14 (4/7, 2/2), Rainis* 4 (2/4 da 2), Pinardi NE, Turmel* 14 (7/15 da 2), Tempia NE
Allenatore: Zanardi S.
Tiri da 2: 18/46 – Tiri da 3: 10/28 – Tiri Liberi: 10/11 – Rimbalzi: 43 10+33 (Zanardi 13) – Assist: 17 (Zanardi 7) – Palle Recuperate: 8 (Zanardi 3) – Palle Perse: 7 (Squadra 2)
CRÉDIT AGRICOLE CESTISTICA SPEZZINA: Packovski* 18 (3/9, 2/4), Templari* 15 (4/9, 2/7), Hernandez Pepe* 7 (2/8, 1/2), Moretti NE, Tosi* 6 (3/6, 0/3), Mori 1 (0/3, 0/2), Della Margherita, Giuseppone 2 (1/5 da 2), Guzzoni NE, Sarni* 20 (6/9, 2/7)
Allenatore: Corsolini M.
Tiri da 2: 19/49 – Tiri da 3: 7/25 – Tiri Liberi: 10/12 – Rimbalzi: 51 15+36 (Packovski 13) – Assist: 10 (Packovski 3) – Palle Recuperate: 3 (Packovski 1) – Palle Perse: 9 (Packovski 3)

Arbitri: Bonetti S., Ragionieri M.

La tenacia della Crédit Agricole non le basta per portarsi a casa la vittoria esterna sul campo dell’RMB Brixia: al Centro Sportivo San Filippo è la squadra di casa ad aggiudicarsi la posta in palio col punteggio di 76-69. Ancora una volta le spezzine partono bene, resistono al ritorno delle bresciane, se la giocano punto a punto nel finale ma sono poi costrette a capitolare negli ultimi istanti di gara. Il trio Packovski-Templari-Sarni produce 53 punti complessivi, ma non sono comunque sufficienti a garantire il successo. La Cestistica rimane così a quota 6 punti in classifica ed è attesa dal prossimo impegno con Civitanova Marche.
La Crédit Agricole comincia con l’acceleratore schiacciato, tocca il +10 (6-16) con Templari a metà del primo quarto, e riesce a gestire il rientro di Brescia nella seconda parte di frazione, chiusasi sul 16-23 per le ospiti. Il 9-1 bresciano con cui si riprende a giocare regala alle lombarde il loro primo vantaggio (25-24). Il botta e risposta regge qualche minuto, poi l’RMB allunga sul +6 con canestro di Turmel (39-33). Spezia però piazza un 2-10 nel finale di quarto che porta la Cestistica in vantaggio 41-43 all’intervallo lungo.
Nella ripresa Brescia prova la fuga sul 50-45 con De Cristofaro, ma la Crédit Agricole è brava a rimanere attaccata alla partita grazie ai colpi di Sarni e Packovski, riuscendo pure a rimettere la testa avanti in più occasioni. Una tripla frontale di Hernandez chiude il terzo periodo sul 59-60 per le spezzine. L’ultimo quarto è una battaglia punto a punto con tanti tiri sbagliati da una parte e dall’altra ma, negli ultimi due minuti, è Brescia a risultare più lucida e precisa rispetto alle bianconere. Finisce 76-69 per il Brixia Basket, con la strada spezzina verso la Coppa Italia che si fa sempre più in salita, ma con pendenze non ancora proibitive.

Ufficio Stampa Cestistica Spezzina

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy