A2 – Carugate vincente nel test contro Castelnuovo Scrivia

A2 – Carugate vincente nel test contro Castelnuovo Scrivia

Test positivo per le lombarde.

di La Redazione

A due settimane esatte dall’avvio del campionato interessante e probante scrimmage per l’Autosped che ha ospitato la pari categoria Carosello Carugate; match strutturato sui classici quattro quarti da 10′ ma con reset del punteggio ad ogni parziale e che ha visto le due compagini dividersi equamente le frazioni anche se la somma dei punteggi premierebbe, alla fine, le milanesi. Entrambe le formazioni si presentano decimate sotto canestro con le giraffe prive, come previsto, di Podrug, Albano e Carolina Colli mentre dall’altra parte le assenze riguardano Tomasevic e Grassia; gara condizionata anche dal gran caldo con il PalaGiraffe che regala alle giocatrici un vero e proprio effetto serra. Dopo un avvio equilibrato (5-6 dopo 5′) sono le lombarde a prendere il centro del ring sospinte dall’ex Geas Schieppati, già ben inserita nei meccanismi di gioco; seconda parte del quarto tutta di marca milanese ed al 10′ il tabellone premia, con merito, le ragazze di Cesari (15-8). Coach Pozzi, che fin dall’inizio ha mischiato le carte dando ampio spazio anche alle under, striglia le proprie atlete che in effetti rispondono presente approcciando in maniera più convincente la seconda frazione (12-8 dopo 5′); Carugate però resta sempre in scia grazie anche ad un paio di giocate dell’ex Canova, limitata però da un problema alla caviglia, ma allo scadere dei secondi 10′ sono le padrone di casa a chiudere avanti di una incollatura (16-15). L’intervallo concede alle giocatrici, ed al pubblico, una agognata tregua al gran caldo ed alla ripresa del gioco gli spettatori possono apprezzare la miglior versione dell’Autosped, brava su ambo i lati del campo ed in grado di allungare con decisione fin dalle prime battute; seconda metà che vede il tentativo di recupero delle ospiti che però riescono solo a ridurre, in parte, lo scarto (18-13). Ultimi 10′ che ricalcano, nell’andamento, quanto accaduto in apertura di sfida con le milanesi che dopo 5′ equilibrati prendono decisamente il largo, chiudendo vittoriosamente (17-7). E’ normale, quasi fisiologico, che a questo punto della preparazione la squadra offra indicazioni contrastanti, anche all’interno della stessa partita; rispetto all’uscita di Broni, anche a causa delle sfavorevoli condizioni climatiche, le giraffe sono sembrate un po’ meno brillanti ma, a tratti, hanno lasciato intravvedere di possedere un potenziale davvero notevole. Nel conto va anche messo il fatto che le ridotte rotazioni a disposizione, specie vicino a canestro, hanno costretto il coach di casa ad adottare accorgimenti tattici a volte arditi e che non sempre hanno fornito le risposte sperate; con il tempo, e con il recupero delle indisponibili le cose non potranno che migliorare.

Autosped Bc Castelnuovo Scrivia – Carosello Carugate (8-15, 16-15, 18-13, 7-17)
Autosped: Repetto, Corradini, Bracco, D’Angelo 10, Pavia 9, Serpellini 3, Colli Cl. 10, Bernetti, Bonvecchio 10, Quintiero 3, Francia 4. All. Possi, v.all. Maresca e Martinelli
Carugate: Possali, Schieppati 13, Usuelli, Diotti 11, Pontillo, Canova 7, Maffenini 14, Gambarini 8, Fossati 7, Colombo. All. Cesari.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy