A2 – Castelnuovo si rialza e stende Alpo

0

Rivede il successo la formazione di Molino che espugna con merito il campo di una lanciata Ecodent Alpo Villafranca, reduce da due ottime prestazioni ma che stasera si è dovuta inchinare alla superiorità oggettiva delle giraffe; è presto per dire se la piccola crisi che aveva portato ai due ko con Udine e Costa Masnaga sia alle spalle ma i due punti di questa sera sono sicuramente una grandissima iniezione di fiducia per le nostre ragazze che in effetti, a tratti, hanno saputo mostrare una buonissima pallacanestro su ambo i lati del campo. Prima della palla a due viene osservato un minuto di raccoglimento per ricordare la recentissima e dolorosa scomparsa di Daniela Gavio, vicepresidente del Gruppo Astm che con la sua controllata Autosped è da anni il main sponsor del Bcc; squadra di casa che parte con Moriconi, Marinkovic, Mancinelli, Rosignoli e Nene mentre le ospiti, che devono fare a meno di Gatti e Ravelli (che nonostante abbia per la prima volta effettuato tutto il riscaldamento con le compagne non è stata rischiata), schierano l’abituale quintetto (Bonasia, Marangoni, Leonardi, Gianolla e Premasunac). Avvio di gara che vede subito il coach di casa costretto a sostituire Moriconi a causa dei due falli sanzionati in poco più di 90″; la sua sostituta Turel però entra benissimo in partita con 6 punti consecutivi che tengono avanti Alpo (11-7 al 5′) e con le ospiti che pur avendo avuto un buon impatto non hanno però capitalizzato a dovere i possessi iniziali, sprecando troppo. E’ Premasunac, con 4 punti, a siglare il pareggio (11-11) prima di lasciare anch’essa il parquet a causa della terza penalità, arrivata quando mancano ancora più di 3 dalla prima sirena; match che resta in equilibrio anche se Gianolla, Rulli e Marangoni firmano il sorpasso del Bcc, avanti però di una sola incollatura al 10′ (17-16).

Si riparte con una tripla di Smorto e con il vantaggio ospite che per alcuni minuti viaggia tra il +2 ed il + 4 ma è Bonasia, con 10 punti quasi consecutivi. a scavare il primo solco tra le due squadre, cui contribuisce anche la tripla di Leonardi; Autosped che tocca così la doppia cifra di vantaggio (34-24) resistendo, grazie ai punti di Rulli e Gianolla, al tentativo di reazione delle veronesi ed andando al riposo con un incoraggiante +9 (38-29). Si riparte, dopo l’intervallo, con il timore che le ragazze di Soave producano il massimo sforzo per ricucire lo strappo ma la paura viene presto scacciata dalle triple di Bonasia e Leonardi (2) che lanciano, al contrario, la fuga definitiva delle giraffe; Alpo si affida a Marinkovic, autrice di alcune apprezzabili conclusioni, ma senza riuscire a ridurre lo scarto che anzi, a metà quarto, tocca il +21 (54-33). A questo punto le castelnovesi, forse convinte di aver fiaccato la resistenza delle venete, commettono l’errore di tirare un pochino i remi in barca permettendo all’Ecodent di fatturare un 10-2 che sembra riaprire la contesa (56-43) ma un gioco da 3 punti di Gianolla ristabilisce, parzialmente, le distanze al 30′ (59-43). I 10′ finali si aprono con le due compagini che danno vita ad un botta e risposta che lascia sostanzialmente inalterato il divario, cosa che ovviamente va a tutto vantaggio della squadra di Molino che vede anche nel cronometro un prezioso alleato; Alpo ha ancora un piccolo sussulto, con la tripla di Turel del -15 (50-65) ma a quel punto arriva un 8-0 esterno sull’asse Bonasia-Marangoni-Rulli che porta l’Autosped sul +23 (73-50) a 5′ dal termine. Game, set and match anche se le veronesi lottano ancora con grande caparbietà su ogni pallone, riuscendo a rosicchiare qualche punticino grazie ad alcune conclusioni dall’arco ma senza mai poter mettere seriamente in discussione il legittimo successo delle giraffe che possono così salutare il ritorno alla vittoria. Due punti importantissimi, sia per tenere il treno di Sanga ed Women Apu, che non sembrano avere alcuna intenzione di rallentare la marcia, sia per il morale delle ragazze che sembravano aver oltremodo accusato il ko di Udine giocando, contro Costa, una gara in cui erano sembrate accusare poca tranquillità e, persino, ad un certo punto, paura di vincere. Speriamo che questo successo, ottenuto su un campo che quasi sempre era stato poco propizio e contro una avversaria che nelle ultime uscite era apparsa in netta crescita, restituisca alle castelnovesi quella convinzione e fiducia nei propri mezzi e nel proprio gioco che era stata una delle chiavi dell’ottimo girone di andata disputato dall’Autosped; se nelle ultime due gare erano state le pessime percentuali a condannare le giraffe questa sera c’è stata una netta inversione di tendenza visto che gli 80 punti realizzati sono figli di un più che positivo 50% sia da 2 che, soprattutto, da 3. Volendo sottilizzare e cercare il pelo nell’uovo si possono rimarcare i tanti (10) rimbalzi offensivi concessi alle veronesi, figli però non solo di qualche errore di posizione e concentrazione delle nostre giocatrici ma anche della lunga permanenza in panchina di Premasunac, condizionata stasera dai falli; aldilà di ogni considerazione tecnica e tattica oggi era però fondamentale vincere e vittoria è stata, limpida e meritatissima.

Ecodent Alpo – Autosped Bc Castelnuovo Scrivia 63 – 80 (16-17, 29-38, 43-59)

ECODENT ALPO: Marinkovic* 11 (4/7, 0/5), Turel 16 (5/6, 2/3), Fiorentini 1 (0/0, 0/0), Rosignoli* 7 (0/2, 2/6), Diene* 2 (1/4 da 2), Moriconi* 8 (1/6, 2/8), Soglia 3 (1/5, 0/1), Furlani NE, Vitari 2 (1/1 da 2), Mancinelli* 11 (2/5, 1/4), Franco NE, Pastore 2 (1/1 da 2)
Allenatore: Soave N.
Tiri da 2: 16/37 – Tiri da 3: 7/27 – Tiri Liberi: 10/15 – Rimbalzi: 35 10+25 (Mancinelli 11) – Assist: 14 (Mancinelli 6) – Palle Recuperate: 6 (Mancinelli 2) – Palle Perse: 17 (Mancinelli 6)
AUTOSPED CASTELNUOVO SCRIVIA: Marangoni* 11 (1/4, 1/2), Bernetti, Premasunac* 6 (2/5 da 2), Rulli 10 (5/9, 0/2), Bonasia* 22 (6/6, 2/2), Leonardi* 11 (1/3, 3/5), Baldelli, Gianolla* 13 (6/13, 0/1), Ravelli NE, Smorto 7 (2/5, 1/1), Castagna, Gatti NE
Allenatore: Molino N. Ass. Lazzari
Tiri da 2: 23/46 – Tiri da 3: 7/14 – Tiri Liberi: 13/17 – Rimbalzi: 37 6+31 (Leonardi 8) – Assist: 19 (Marangoni 10) – Palle Recuperate: 7 (Gianolla 2) – Palle Perse: 17 (Bonasia 6)

UFF.STAMPA BC CASTELNUOVO