A2- Ceccarelli mette la tripla decisiva, Civitanova Marche corsara a San Martino

Partita dal punteggio basso decisa da una tripla della guardia calsse ’96.

di Letizia Gaeta

Le squadre

Il Fanola si presenta al match con due defezioni importanti: Busnardo e Milani. Di rilievo anche l’assenza in casa Civitanova: il capitano Perini out per un problema alla caviglia.

La partita

Coach Tomei manda in campo: Fietta, Beraldo, Scappin, Martini, Keys a cui si oppongono, per la Infa Feba, De Luna, Bocola, Ceccarelli, Gombac, Ostojic. I primi 5′ sono caratterizzati da molti errori per entrambe le squadre con le ospiti che al primo time out conducono 5-2. Keys mette in mostra il suo strapotere atletico con due stoppate e Pettenon con una tripla porta il punteggio sul 9-9 che diventa 11-9 grazie ad un canestro fortunoso della 12 marchigiana al primo fischio. Si continua a sbagliare molto sia da una parte che dall’altra: Keys risponde a Ceccarelli e dopo 6′ il tabellone segna 12-15. Il Fanola si trova senza play per alcuni minuti causa una botta rimediata da Fietta. Gli ultimi 3′ San Martino difende forte ma la poca incisività in attacco, pur costruendo ottime azioni, la fa andare al riposo sul bassissimo punteggio di 16-20.

Solito quintetto iniziale per Civitanova con San Martino che risponde: Fietta, Beraldo, Amabiglia, Pettenon, Keys. Inizio di terzo quarto più scoppiettante con un canestro della solita Keys e due triple targate Fietta-Beraldo, Civitanova risponde con Bocola e Ostojic fermando il punteggio sul 24 pari a 4′ dal termine che costringe coach Matassini al time out dopo una nuova stoppata della lunga italo-americana. Passano alcuni minuti per vedere un nuovo canestro ed è la tripla di Ceccarelli allo scadere dei 24″. Segnano anche Keys e Ostojic con lo scarto che resta invariato al fischio: 26-30 il punteggio. Ultimi 10′ che si aprono con un 4-0 delle padrone di casa con il tabellone fermo per 4′ sul 30-30 e un antisportivo fischiato a Trobbiani che Keys sfrutta solo in parte per il primo vantaggio Fanola che dura solo pochi secondi: ancora una volta Ceccarelli porta avanti la sua squadra sul punteggio di 31-32. Nuovo vantaggio Fanola dopo una penetrazione di Fietta e una tripla di Keys. A 15″ dalla fine Ceccarelli segna da 3, San Martino nell’azione successiva non riesce a segnare per il nuovo sorpasso e al fischio può cominciare la festa biancoblú.

MVP: Ceccarelli Silvia, 12 punti, tanta intensità e la tripla decisiva.

Fanola San Martino – Infa Feba Civitanova Marche 36 – 37 (9-11, 16-20, 26-30)

FANOLA SAN MARTINO: Morpurgo B. NE , Beraldo F. 7 , Fietta E. 9 , Amabiglia C. , Scappin S. 2 , Martini V. 2 , Brutto A. , Crocetta A. , Profaiser A. NE , Pettenon G. 3 , Keys J. 13 , Vettore M. NE , All. Tomei Michele
INFA FEBA CIVITANOVA MARCHE: Orsili A. 2 , Zaccari L. NE , Perini V. NE , Bocola G. 9 , Trobbiani J. , Ceccarelli S. 12 , Ostojic K. 12 , Gombac G. , Mataloni M. 2 , Marinelli E. , Stronati F. NE , All. Matassini Alberto

ARBITRI:Chiara Bettini, Diego Seccheri,
NOTE: Fanola San Martino tiri liberi 4/7 (57,1%), Infa Feba Civitanova Marche tiri liberi 5/10 (50%)

Fotogallery di Carlo Silvestri

Civitanova Marche

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy