A2 – Colpo Brixia, espugnata Civitanova Marche

Fe.Ba. Civitanova Marche – RMB Brixia Basket 59 – 86

di La Redazione

Fe.Ba. Civitanova Marche – RMB Brixia Basket 59 – 86 (21-25, 38-41, 48-66, 59-86)

La Feba Civitanova Marche cade in casa contro la Brixia Basket. Le momò cedono per 59-86 contro le lombarde: un passivo però che non racconta il reale andamento del match. Infatti le ragazze di coach Francesco Dragonetto hanno retto bene l’urto per due quarti contro una squadra che ha fatto vedere ottime cose in campo, prima di cedere nel terzo quarto.

In avvio di gara le biancoblu hanno risposto alle bresciane che hanno messo in campo tanta intensità ed un’ottima precisione dall’arco dei 6.25. Armi sfoderate anche dalla Feba sia nel primo, 21-25, che nel secondo quarto, con la tripla nel finale di parziale di Rosellini che porta il punteggio sul 38-41.

Ad avvio di terzo quarto le ospiti piazzano un break di 0-8 continuando a sfruttare la verve offensiva delle sue bocche da fuoco, Zanardi su tutte, e la fisicità di Turmel che mandano in difficoltà le momò. La situazione falli complicata per le biancoblu, cinque falli dopo due minuti di gioco, non agevola la situazione e le ragazze di coach Francesco Dragonetto scivolano sul 48-66. Nell’ultimo quarto la Feba parte anche bene ma ancora una volta la compagine di coach Zanardi si rivela infallibile dall’arco dei 6.25, le lombarde chiuderanno con un 47% da tre, e nel finale allungano toccando il 59-86, con coach Dragonetto che concede spazio anche alle giovanissime Malintoppi ed Angeloni.

“Complimenti alla squadra di Brescia che ha sviluppato un gioco ordinato ed ha tirato con percentuali altissime – commenta la vice allenatrice Donatella Melappioni – con qualche demerito nostro ma comunque brave loro perchè, a prescindere, hanno trovato diversi canestri da tre. Purtroppo, come nelle altre gare, abbiamo questo cedimento nel terzo parziale, e non è la prima volta che accade, e subiamo dei break che poi non riusciamo a ricucire. Abbiamo pagato anche la questione falli delle nostre lunghe e quindi siamo andate in difficoltà. Comunque faccio i complimenti alle ragazze che hanno lottato sotto i tabelloni contro una squadra di grande fisicità”.

 

FE.BA. CIVITANOVA MARCHE: Severini, Ciccola NE, Rosellini* 18 (3/6, 4/10), Paoletti* 12 (3/6, 2/10), Angeloni, Bocola* 12 (5/8 da 2), Rimi, Trobbiani 6 (2/2 da 2), Castellani* 9 (3/5, 0/3), Bolognini* 2 (1/3, 0/1), Binci, Pelliccetti
Allenatore: Dragonetto F.
Tiri da 2: 17/36 – Tiri da 3: 6/25 – Tiri Liberi: 7/9 – Rimbalzi: 32 8+24 (Castellani 7) – Assist: 14 (Binci 6) – Palle Recuperate: 9 (Bolognini 2) – Palle Perse: 14 (Rosellini 4)
RMB BRIXIA BASKET: Sozzi*, Tomasoni, Zanardi* 23 (0/4, 6/8), Tomasoni 7 (2/6, 0/1), De Cristofaro 13 (2/3, 3/7), Bonomi* 15 (3/7, 3/9), Pintossi, Faroni 2 (1/2 da 2), Zorat* 9 (2/3 da 2), Pinardi, Turmel* 15 (5/7, 0/1), Tempia 2 (1/1 da 2)
Allenatore: Zanardi S.
Tiri da 2: 16/34 – Tiri da 3: 12/26 – Tiri Liberi: 18/21 – Rimbalzi: 39 9+30 (Zanardi 9) – Assist: 12 (Zorat 5) – Palle Recuperate: 11 (Zorat 3) – Palle Perse: 19 (De Cristofaro 6)
Arbitri: Grappasonno F., Giambuzzi U.

 

 

Uff. Stampa Feba Civitanova Marche

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy