A2 – Con un gran secondo tempo, Derthona vince nettamente contro la Stella Azzurra

0

Netta vittoria per la formazione di Cutugno che si impone con largo margine contro una Stella Azzurra che nei primi 10′ aveva però cullato il sogno di giocare un brutto scherzo alle padrone di casa; passato il momento difficile le giraffe sono riuscite a far valere, con il passare dei minuti, la loro superiorità, regalandosi un finale di partita di tutto riposo. Nonostante l’orario inusuale il Camagna regala un buon colpo d’occhio alla palla a due con i tifosi del Bcc che, come sempre, non fanno mancare il loro caldo supporto; Autosped che come previsto non può contare su Gianolla mentre le altre acciaccate, seppur non al meglio, stringono i denti e sono a disposizione. Dopo un paio di minuti di sostanziale equilibrio sono le locali a provare a un primo strappo (11-6 dopo quasi 4′) ma l’illusione ha vita breve perchè il resto della frazione è tutto di marca romana; il Bcc non trova più la via del canestro e le avversarie ne approfittano per piazzare un 14-0 che vale il +9 esterno alla prima sirena (20-11). Coach Cutugno si fa sentire nella successiva mini-pausa ed al rientro in campo le giocatrici rispondono presente ed in poco più di 2′ l’aggancio è praticamente perfezionato (21-22); la difesa di casa concede poco o nulla alle ragazze di Chimenti anche se il punteggio resta in bilico per gran parte della frazione, con l’Autosped che però trova, prima dell’intervallo, lo spunto per piazzare un piccolo break andando al riposo sul +5 (31-26).

Dopo l’intervallo il match diventa a senso unico con le giraffe che in breve toccano la doppia cifra (39-28) prendendo il largo senza mai più voltarsi indietro; il quarto diventa un vero e proprio monologo castelnovese con le romane che pur non lesinando impegno e determinazione devono lasciare il passo alle locali che toccano il +20 al 30′ (55-35). Ultimo parziale che non ha più molto da dire con la squadra di casa che ormai ha messo in ghiaccio i due punti e che può permettersi quindi di far rifiatare le giocatrici più impiegate in questa prima parte di stagione; chi subentra, però, compie in pieno il proprio dovere, e così il divario tra le due formazioni si amplia ancora, superando le trenta lunghezze e concedendo così alle giraffe un finale di gara di tutta tranquillità. Tutto come da pronostico, quindi, anche se la prima frazione aveva sollevato qualche dubbio e perplessità sull’andamento della gara che forse le castelnovesi non avevano approcciato con la giusta intensità; sono bastati però pochi minuti per ristabilire i veri rapporti di forza tra le due compagini ed il resto della sfida è poi filato via come era nelle previsioni, con le padrone di casa a tenere saldamente il timone del comando.

Autosped Bcc Derthona Basket – Stella Azzurra Roma Nord 82-48 (11-20, 31-26, 55-35)

Autosped: Marangoni 14, Cerino 14, Espedale 7, Leonardi 4, Baldelli 7, Gianolla ne, Thiam 6, Cocuzza, Curic 6, Attura 9, Castagna 6, Melchiori 9. All. Cutugno Ass. Cerini e Lazzari

Stella Azzurra: Brzonova 9, Salvioni 3, Frigo 10, Ndiyae, Rizzo 7, Barbakadze 4, Zangara 7, Schena 2, Garofalo, Sasso 6. All. Chimenti

UFF.STAMPA DERTHONA BASKET

LA GALLERY A CURA DI MARCO PICOZZI

Castelnuovo Scrivia