A2 COPPA ITALIA – Alpo, cuore e difesa. Moncalieri va al tappeto

La formazione di coach Soave vola in finale dove sfiderà Crema in una sfida tra corazzate del girone Nord.

di Daniele Tagliabue, @Danyboy1991

Cinquantacinque minuti e non sentirli. Alpo spazza via in un colpo solo la stanchezza e con una difesa straordinaria mette la museruola all’attacco di Moncalieri strappando il pass per la finale di domani contro Crema.

Moncalieri: Reggiani, Penz, Giacomelli, Katshitshi, Cordola
Alpo: Vespignani, Conte, Reani, Dzinic, Dell’Olio

EQUILIBRIO IN CAMPO, MONCALIERI AL COMANDO AL RIPOSO – Avvio di gara tutto di marca della padrone di casa, con Cordola e Penz a scrivere il 7-0 che obbliga Soave al minuto immediato. Alpo fatica a trovare la via del canestro, con Vitari che sblocca le compagne dopo cinque minuti di gioco. Botta e risposta Domizi-Mosetti, ma è il 2/2 di Vitari a riequilibrare la gara sul 12-9. Berrad e Salvini suonano la carica, con Giacomelli che si accende nel finale e con due triple firma il 23-16 alla prima sirena. Nella seconda frazione sono Dzinic e Conte le protagoniste in avvio, con l’ex di turno che firma il meno due sul 24-22. Salvini e Katshitshi ricacciano a meno indietro le venete, ma Reani e la solita Conte replicano per le rime e la seconda frazione va in archivio sul 31-30.

ALPO CON LA DIFESA, E’ FINALE – Dopo l’intervallo si abbassano i ritmi, con il punteggio che dopo cinque minuti è fermo ancora sul 33-33. Vespignani e Mosetti provano a dare la prima spallata portando sul 36-41 Alpo, ma Berrad sale in cattedra nel finale e firma l’aggancio sul 41-41 a dieci minuti dal termine. Mosetti e Vitari aprono con un cinque punti per Alpo l’ultima frazione di gioco. Moncalieri sbanda, Conte infila il più sette obbligando al timeout immediato coach Terzolo sul 41-48. Al rientro si ripete però ancora Conte, che dall’angolo infila il più dieci a sei minuti dal termine seguito dal 2+1 di Vespignani che vale il 41-55 sul tabellone di gioco a sancire un break di 0-14. Katshishi e Salvini sbloccano la Pms, ma Conte in lunetta tiene a debita distanza le avversarie. Moncalieri prova con l’orgoglio a diminuire il passivo, ma Alpo è brava a gestire il tempo rimasto e chiude i conti. Finisce 51-64.

MVP BASKETINSIDE.COM: Mosetti

Akronos Moncalieri – Drain by Ecodem Alpo 51 – 64 (22-16, 31-30, 41-41, 51-64)

AKRONOS MONCALIERI: Cordola* 6 (2/5, 0/1), Bevolo, Reggiani* 4 (1/3, 0/3), Berrad 8 (4/5, 0/4), Domizi 2 (1/3, 0/1), Penz* 7 (1/2, 1/6), Katshitshi* 9 (0/4, 1/2), Iagulli, Salvini 7 (2/4 da 2), Ramasso NE, Varetto NE, Giacomelli* 8 (0/2, 2/6). All. Terzolo

Tiri da 2: 11/28 – Tiri da 3: 4/24 – Tiri Liberi: 17/25 – Rimbalzi: 35 10+25 (Penz 7) – Assist: 7 (Reggiani 2) – Palle Recuperate: 10 (Giacomelli 3) – Palle Perse: 22 (Berrad 5) – Cinque Falli: Cordola

DRAIN BY ECODEM ALPO: Vespignani* 8 (1/4, 0/1), Conte* 17 (2/6, 3/7), Dell’Olio*, Reani* 2 (1/4, 0/3), De Marchi 3 (1/1 da 3), Gualtieri NE, Dzinic* 8 (2/2 da 2), Bertoldi, Vitari 11 (2/4, 1/3), Coser, Mosetti 15 (4/6, 0/1), Franco NE. All. Soave

Tiri da 2: 12/29 – Tiri da 3: 5/24 – Tiri Liberi: 25/31 – Rimbalzi: 42 12+30 (Dell’olio 7) – Assist: 9 (Conte 3) – Palle Recuperate: 11 (Mosetti 3) – Palle Perse: 19 (Conte 4) – Cinque Falli: Dell’olio

Arbitri: Bianchi L., Consonni C.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy