A2 Coppa Italia – Crema con autorità regola Palermo e vola in semifinale

A2 Coppa Italia – Crema con autorità regola Palermo e vola in semifinale

Le lombarde detentrici del trofeo volano in semifinale.

di Daniele Tagliabue, @Danyboy1991

Una maestosa Rizzi (15pt+12rb) trascina in semifinale Crema al termine di una partita che ha visto la svolta nel secondo quarto, quando la formazione di Sguaizer ha alzato le barricate difensive obbligando le siciliane a soli 9 punti a referto contro i 21 subiti. Nella ripresa Parking Graf in controllo, con le siciliane incapaci di impattare la gara e limitare la furia offensiva dall’arco delle varie Melchiori, Caccialanza e Capoferri.

Palermo: Cupido, Russo, Miccio, Verona, Vandenberg
Crema: Rizzi, Capoferri, Melchiori, Blazevic, Nori

RIZZI SHOW, CREMA IN CONTROLLO – Miccio scalda subito la mano con cinque punti che valgono il primo break iniziale per Palermo, sul 7-2. Miccio scrive il più sette ma una tripla di Blazevic risveglia Crema che con Rizzi e Nori si riporta a un solo possesso di scarto. Verona sblocca le siciliane, ma Nori e Parmesani impattano. L’1/2 di Cupido vale il 19-18 dopo un quarto. Nella seconda frazione cambia però il copione, con Crema che prende in mano la partita. Russo fa 2/2 in lunetta ma la risposta lombarda è un 13-0 di parziale che manda su tutte le furie coach Santino Coppa obbligato al timeout immediato sul 21-31. Manzotti prova a rigenerare le siciliane, ma una sontuosa Rizzi continua nel suo show offensivo regalando il nuovo più undici. Vandenberg e Russo provano a ridurre il passivo, ma il buzzer di Iuliano lascia inalterato il più undici sul tabellone, con il primo tempo in archivio sul 28-39.

CREMA AMMINISTRA, E’ SEMIFINALE – Dopo l’intervallo, il 2+1 di Russo riapre la contesa. Caccialanza risponde per le rime a Miccio, ma Vandenberg e Cupido tengono in scia Androsbasket sul 38-45. Cupido trova ancora la via del canestro per il meno cinque, ma prima Melchiori e poi Capoferri dall’arco rilanciano Crema sul più otto. Margine che rimane invariato anche alla terza sirena, sul 49-57. Verona da una parte e Caccialanza dall’altra aprono gli ultimi dieci minuti, ma sono le triple l’arma in più delle lombarde con Melchiori a segno per il 52-63. Palermo non segna più e con Melchiori Crema scappa via, toccando il più quindici a cinque minuti dal termine. Il finale serve solo a sancire il punteggio finale, con Rizzi che ispirata da Blazevic colpisce nuovamente da tre punti sigillando la sua immensa prestazione. Palermo s’inchina 61-75.

MVP BASKETINSIDE.COM: Rizzi
AndrosBasket Palermo – Parking Graf Crema 61-75

Palermo: Russo 15, Cupido 7, Miccio 12, Vandenberg 11, Verona 14, Manzotti 2, Novati ne, Cutrupi ne, Casiglia ne, Caliò ne, Cappelli ne. All.Coppa

Crema: Melchiori 8, Nori 7, Blazevic 10, Fr. Parmesani 4, Rizzi 15, Capoferri 7, Iuliano 3, Cerri 2, Degli Agosti ne, Grassia 4, F.Parmesani ne, Caccialanza 15. All.Sguaizer

Fotogallery a cura di Marco Brioschi e Isabella Di Stefano

Crema

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy