A2 COPPA ITALIA – Crema nella storia, batte Alpo e alza la coppa per il terzo anno di fila

Crema vince l’edizione 2020 della Coppa Italia.

di Daniele Tagliabue, @Danyboy1991

Una tre giorni di basket in rosa davvero emozionante. Vince Crema al termine di una partita bellissima e combattuta, con Alpo costretta alla resa solo nell’ultimo giro di lancette. La formazione lombarda vince la Coppa Italia per la terza volta di fila, trascinata dall’ennesima prova strepitosa di Melchiori, glaciale quando conta. Lacrime amare per Alpo, con l’ennesima finale persa sul filo di lana: non basta alla formazione di Soave il quarto periodo di una straripante Coser.

Crema: Rizzi, Melchiori, Caccialanza, Pappalardo, Nori
Alpo: Vespignani, Conte, Reani, Dell’Olio, Dzinic

UN QUARTO A TESTA, EQUILIBRIO A META’ PARTITA- Avvio tutto di merca Dell’Olio, è la lunga di Alpo a fare la voce grossa nei primi minuti con sette punti in fila che valgono il 7-10. Si sblocca Dzinic, ma Nori e Melchiori rispondono per le rime e impattano a quota 12. Il finale di quarto è tutto nel segno di Conte, che sale in cattedra con otto punti che lanciano il break delle venete chiudono avanti 19-26. Nel secondo periodo il copione è ben differente, con Crema che parte meglio e con Nori e Caccialanza torna a soli tre punti di margine, sul 27.30. La numero quattro si ripete poco dopo, infilando il canestro che vale la parità. Alpo continua a faticare e le tante palle perse lanciano il vantaggio delle lombarde con Gatti e Nori a firmare il più cinque. Alpo però non molla e con Dell’Olio e Vitari ricuce fino al meno due all’intervallo sul punteggio di 37-35.

COSER IMMENSA NON BASTA AD ALPO, FESTEGGIA CREMA – Al rientro sul parquet Conte impatta la gara ma Nori e Melchiori ricacciano a meno cinque la formazione di Soave, sul 46-41. Zagni buca la retina da tre punti, obbligando Alpo al minuto di sospensione. Dell’Olio e Mosetti provano a svegliare le compagne, che tornano a contatto con i canestri di Vespignani e Vitari sul 51-49. Margine che diminuisce ulteriormente, con la terza sirena che segna un solo punto di vantaggio a favore di Crema sul 54-53. Tripla di Melchiori da una parte, Coser dall’altra e Gatti nuovamente a bersaglio per Crema, con gli attacchi che salgono di giri sul 60-56 a sette minuti dal termine. Nori colpisce per il più sei ma quando l’inerzia sembra tutta a favore delle lombarde, Alpo trova la protagonista inattesa con Coser che si carica las squadra sulle spalle trasciandole fino al meno uno, sul 65-64. Melchiori fa più tre, Nori colpisce da sotto ma ancora Coser sale in cattedra con il 2+1 del 69-67. Melchiori però vuole la copertina per se e firma la bomba che riallontana nuovamente Crema, quando si entra nell’ultimo giro di lancette. Conte trova il meno due, ma sull’azione successiva Crema è brava a far scorrere il tempo trovando due liberi a nove secondi dal termine. Rizzi fa solo 1/2 tenendo in vita Alpo ma la tripla sulla sirena di Dell’Olio si stampa sul primo ferro consegnando la terza Coppa Italia in fila alle cremasche. Alpo viene battuta 70-73.

MVP BASKETINSIDE.COM: Melchiori

Parking Graf Crema – Drain by Ecodem Alpo 73 – 70 (19-26, 37-35, 54-53, 73-70)

PARKING GRAF CREMA: Melchiori* 14 (2/6, 3/4), Nori* 26 (10/13 da 2), Gatti 7 (2/9, 1/4), Zagni 7 (2/2, 1/2), Capoferri 5 (0/1, 1/4), Caccialanza* 3 (0/1, 1/7), Cerri 8 (3/3 da 2), Degli Agosti NE, Parmesani NE, Rizzi* 3 (0/4, 0/1), Pappalardo*, Guerrini NE. All. Stibiel
Tiri da 2: 19/43 – Tiri da 3: 7/23 – Tiri Liberi: 14/20 – Rimbalzi: 33 7+26 (Nori 8) – Assist: 11 (Melchiori 5) – Palle Recuperate: 10 (Melchiori 5) – Palle Perse: 5 (Melchiori 4) – Cinque Falli: Cerri
DRAIN BY ECODEM ALPO: Vespignani* 7 (1/5, 1/2), Conte* 17 (3/7, 3/6), Dell’Olio* 17 (6/12, 1/5), Reani*, De Marchi, Gualtieri NE, Dzinic* 3 (1/3 da 2), Bertoldi NE, Vitari 7 (1/3 da 2), Coser 12 (3/5, 1/1), Mosetti 7 (1/3, 1/1), Franco NE. All. Soave
Tiri da 2: 16/40 – Tiri da 3: 7/16 – Tiri Liberi: 17/24 – Rimbalzi: 45 9+36 (Dell’olio 8) – Assist: 9 (Vespignani 4) – Palle Recuperate: 2 (Vespignani 2) – Palle Perse: 17 (Vespignani 5) – Cinque Falli: Vespignani
Arbitri: Suriano F., Pellegrini A.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy