A2 – Costa Masnaga batte senza problemi Bolzano

B&P COSTA – Alperia Itas BOLZANO 70-47

di La Redazione

Dopo due turni in trasferta la B&P Costa torna sul parquet che più ama, per ospitare l´Alperia Itas Bolzano. All’andata fu una delle poche macchie nel cammino delle pantere e quindi c´era sicuramente curiosità per questa rivincita.

Meroni viene subito sguinzagliata in quintetto ad occuparsi di Fall portando in dote anche il primo canestro della gara. Con il duo Baldelli-Del Pero spingiamo prima 6-2 e poi alziamo ritmo e intensità difensiva trovando il 13-4 al 6′ convincendo Pirola ad aprire le rotazioni. E´ la difesa a fare la differenza, scatenando la possibilità di giocare spesso in campo aperto. Il cambio a zona e un po´ di mestiere in attacco, permette a Bolzano di trovare qualche punto dalla lunetta chiudendo 18-11.
Matic e Pobitzer invertono completamente l´inerzia trovando il 18-15 ad inizio quarto, con la B&P che continua a soffrire contro zona. Meroni da 3 e Rulli in transizione ci riportano 23-15, ma qualche brutto passaggio in attacco consiglia a Pirola il time-out. La pausa porta consiglio: arrivano le triple di Baldelli e Longoni seguite da un bel canestro Mahlknecht per un 31-19 che obbliga al contro-timeout. La partita si riempie di errori, fischi e contatti sporchi, ma in difesa continuiamo a fare il nostro dovere fino al 37-21. Arriva però all´improvviso la fiammata dell´Itas che vale uno 0-7 che ci porta al riposo con qualche spettro.
La partita si dimostra insidiosa ed è evidente che soffriamo le caratteristiche delle avversarie. In attacco facciamo circolare la palla in maniera sterile e sbagliamo spesso il passaggio che conta. Passiamo 5 minuti di carestia che vedono asciugarsi il nostro vantaggio fino al 37-33 di metà quarto. Ci affidiamo all´inventiva di Balossi in regia e troviamo con Rulli i primi punti del secondo tempo. Villarini e Matic continuano a farci soffrire, ma le triple di Del Pero e Meroni accendono finalmente il nostro attacco. Balossi e Mahlknecht chiudono in crescendo il quarto e ora abbiamo un po´ meno ansia grazie ad un 51-38 incoraggiante.
Capitan Longoni conferma il nostro buon momento portando in dote 5 punti importanti, anche se l´Itas non ha molta intenzione di mollare. Il canestro di Tibè ci porta per l´ennesima volta a più 15 a 5´ dal termine e poi tocca a Del Pero mettere la tripla che chiude definitivamente i conti con qualche minuto d´anticipo.
Finisce 70-47 confermando la striscia masnaghese alla vigilia dell´importante appuntamento di Alessandria. La partita ci ha visto soffrire a cavallo della ripresa contro una squadra che ha saputo usare tutta la sua fisicità con arguzia. Le 12 triple a bersaglio ci hanno tolto d´impaccio, insieme alla capacità di distribuire le responsabilità offensive. Ora è il momento di pensare a quella Coppa Italia che l´anno scorso ci fece tanto innamorare. Cercheremo di recuperare Visconti in vista della gara di venerdì contro Palermo, ma indipendentemente da tutto siamo ben consapevoli della sfida che ci aspetta.
B&P COSTA – Alperia Itas BOLZANO 70-47
Parziali 18-11; 19-17; 14-10; 19-9
B&P COSTA: Discacciati 3, Allievi, Longoni 11, Rulli 8, Balossi 2, Del Pero 15, Baldelli 9, Spinelli NE, Visconti NE, Meroni 10, Tibè 4, Mahlknecht 8. All Pirola
ALPERIA ITAS BZ: Ribeiro da Silva 2, Servillo 10, Giordano NE, Cela 2, Fall 8, Matic 16, Desaler, Pobitzer 4, Villarini 5, Ruocco, Valoroso. All Travaglini
Ufficio stampa Basket Costa Masnaga
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy