A2- Crema, altra prova di forza. Astro spazzato via

di La Redazione

In partita per 16’, poi il buio e insieme un inevitabile scoramento psicologico. L’Astro Cagliari si arrende al Crema per 82-47 e fa ritorno in Sardegna con un pizzico di rassegnazione. La squadra di Zedda non era partita in Lombardia con i favori del pronostico, ma la speranza di recuperare in extremis Pat Marcello e di giocarsi tutte le carte a disposizione faceva ben sperare alla vigilia di un match che poteva regalare il secondo posto. Invece, con l’italo-canadese out per un problema al piede, lo scoglio è diventato insormontabile quando, al 16’, anche Sabrina Pacilio ha dovuto lasciare il parquet di gioco per una violenta distorsione alla caviglia. Eppure fino a qual momento le cagliaritane avevano saputo ribattere colpo su colpo alle incursioni della squadra di Visconti, capace di allungare sul 5-0, salvo poi non riuscire ad allungare il passo con decisione. Almeno sino all’intervallo, quando senza le sue big l’Astro è stata costretta a cedere di schianto davanti all’enorme pressione difensiva delle padrone di casa. “Quella odierna è una gara d archiviare al più presto – dice Carlo Zedda, tecnico dell’Astro – a parte la sfortuna per i problemi d’infermeria, non siamo riuscite a correggere il naturale scoramento dovuto agli infortuni”. Per fortuna, mercoledì (ore 20, Sa Duchessa) è già tempo di derby. “Sarà una gara come tutte le altre – assicura Zedda – la Virtus ha perso con Biassono ma anche noi non siamo in un buon momento fisico. Ne uscirà fuori una gara tiratissima fino alla scadere”.

CREMA – ASTRO CAGLIARI 82-47

Tec-Mar Crema: Cerri ne, Conti  7, Zagni 16, Mandelli, Capoferri 13, Giosué 3, Caccialanza 10, Parmesani 2, Cerri 6, Rizzi 11, Picotti 14.   Allenatore: Luca Visconti.

Astro Cagliari: Ljubenovic 8, Pacilio 8, Martellini 10, Marcello ne, Laccorte 3, Ganga 5, Gambino, Canalis 2, Cavalieri, Fidossi 11.   Allenatore: Carlo Zedda

Arbitri: Stefano Maccagni (CO) e  Fabio Poletti (CO)

Parziali: 20-12;  41-27;  60-34;  82-47

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy