A2 – Crema batte in volata Carugate

Basket Team Crema – Basket Carugate 57 – 53

di La Redazione

Basket Team Crema – Basket Carugate 57 – 53 (20-14, 35-22, 48-37, 57-53)

BASKET TEAM CREMA: Melchiori* 13 (3/7, 2/7), Zagni* 14 (4/6, 2/4), Capoferri 6 (3/3 da 2), Iuliano, Caccialanza* 11 (1/3, 3/5), Scarsi* 8 (3/11 da 2), Cerri 2 (0/1 da 2), Degli Agosti NE, Parmesani NE, Rizzi* 3 (0/2, 1/2), Guerrini NE, Zelnyte
Allenatore: Stibiel G.
Tiri da 2: 14/34 – Tiri da 3: 8/21 – Tiri Liberi: 5/7 – Rimbalzi: 38 13+25 (Zagni 8) – Assist: 12 (Rizzi 3) – Palle Recuperate: 8 (Melchiori 3) – Palle Perse: 19 (Rizzi 5)
BASKET CARUGATE: Possali NE, Schieppati* 7 (2/8 da 2), Usuelli NE, Diotti* 12 (6/12, 0/1), Lamperti NE, Canova* 9 (3/6, 1/4), Maffenini* 7 (2/3, 1/3), Frustaci 10 (4/5, 0/1), Grassia, Fossati NE, Colombo, Tomasovic* 8 (3/10, 0/1)
Allenatore: Cesari L.
Tiri da 2: 20/46 – Tiri da 3: 2/10 – Tiri Liberi: 7/9 – Rimbalzi: 31 10+21 (Schieppati 14) – Assist: 6 (Tomasovic 3) – Palle Recuperate: 10 (Schieppati 6) – Palle Perse: 16 (Schieppati 5)
Arbitri: Zancolo’ A., Zuccolo M.

Al termine di una gara intensa e giocata con grande determinazione dalle due squadre in a festeggiare sono state le ragazze di coach Stibiel che hanno avuto il merito di interpretare al meglio la gara mettendo in campo tutte le proprie qualità. Merito ancor maggiore per il successo essere riusciti ad ottenerlo contro una squadra che ha giocato alla pari. E’ stata una gara dai due volti quella che ha tenuto con il fiato sospeso il numeroso pubblico che ha gremito le tribune del palazzetto cremasco e che dopo aver tributato il giusto omaggio a Bryan e Koby Bryant ha potuto assistere ad una bellissima contesa. Sono di Maffenini i primi due punti e sarà anche l’unico vantaggio per le ragazze di coach Cesari. Ma la concentrazione nell’approccio alla gara da parte di Caccialanza & C. è quello giusto. Sotto i colpi di una Zagni, ottima la sua prestazione per presenza e concretezza (mvp con 14 p.ti di cui 10 p.ti nel primo periodo) supportati dalle triple di Caccialanza e Rizzi le padrone di casa partono bene costruendo un significativo +13 che si riduce nel finale per il primo parziale (20-14). Vantaggio che s’incrementa nel finale del secondo periodo con la formazione di casa che va al riposo sul 35-22 a proprio favore. Partono meglio le ospiti dopo la pausa lunga con la partita che risulta tutt’altro che chiusa anche se al parziale rientro (-4) la contro risposta riporta in doppia cifra la distanza tra le due squadre quando iniziano gli ultimi 10’. Si ricomincia sul 48-37 e quindi con un buon margine da gestire per la formazione di casa. Ma Diotti & C. non mollano la presa e punto su punto riducono al minimo le distanze portandosi sul 53-51. Melchiori subisce fallo ma fa solo 1/3 dalla lunetta e Fustaci risponde immediatamente per il -1. A questo punto è ancora la guardia cremasca a prendersi il tiro letale chiudendo i conti con una tripla a 30” dal termine che di fatto spacca definitivamente l’equilibrio in campo, fa calare il sipario su una partita ricca di emozioni e consegna due punti pesanti alla sua squadra che, complice la sconfitta dell’Alpo, si porta solitaria al secondo posto in classifica alle spalle di Moncalieri.

Uff.Stampa Basket Crema

Fotogallery a cura di Marco Brioschi

Maffenini

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy