A2 – Crema, buon test all’esordio con Costa Masnaga

A2 – Crema, buon test all’esordio con Costa Masnaga

Dopo 6 mesi si torna a giocare una partita sul parquet della Cremonesi e finalmente si torna a respirare l’atmosfera che una gara può dare.

di La Redazione

Dopo 6 mesi si torna a giocare una partita sul parquet della Cremonesi e finalmente si torna a respirare l’atmosfera che una gara può dare. Si gioca a porte chiuse ma in campo l’impegno non manca e c’è’ tanta voglia di dare il massimo che in questo periodo di ritorno all’attivita’ non manca. Il Basket Team Crema ospita Costa Masnaga (sabato ricambierà’ la visita) per la “prima” della sua stagione. Le ragazze di coach Seletti hanno nelle gambe già alcune amichevoli a differenza di quelle di coach Stibiel ma possiamo dire che in campo dal punto di vista atletico e della tenuta non si è vista grande differenza. Ampie le rotazioni entrambe le parti nei 50′ minuti giocati (4 tempi regolari + 1 da 5′ con azzeramento). Parziali alterni con un 81-81 finale x le statistiche. A consuntivo una buonissima gara da parte di entrambe le formazioni con utili risposte mandate ai rispettivi coach che riteniamo possano sentirsi soddisfatti. Buoni ritmi, giusto agonismo e belle giocate su entrambe le parti. In una prestazione più che positiva da parte delle padrone di casa segnaliamo l’esordio di Carolina Pappalardo sul parquet cremasco, il ritorno in campo di Giulia Gatti e il rientro in maglia bianco azzurra di Alice Nori.

Soddisfatto al termine del match coach Seletti: “Partita nel complesso positiva: abbiamo giocato contro una squadra molto competitiva ed esperta che, con l’aggiunta delle tre straniere, avrebbe tutte le carte in regole per competere in serie A1. Match equilibratissimo, come dimostra il punteggio in parità dopo 45 minuti. Abbiamo giocato a sprazzi, in alcuni momenti meglio, in altri meno, ma si tratta di un altro step in avanti, dopo i miglioramenti delle prime partite ed è un aspetto certamente positivo” – Qualche spunto interessante su alcune delle nuove arrivate – “Osazuwa è una ragazza che ha questa categoria nelle sue potenzialità e il nostro compito è quello di farle giocare il numero di minuti giusto per favorire la sua crescita. Kovatch ha tanta fiducia e confidenza nelle soluzioni che prende: quando riuscirà a variarle di più per evitare di essere un riferimento chiaro per le avversarie, ne beneficerà tutta la squadra. Su Nunn, invece, sta mostrando una grande solidità e continuità: ha una grande intelligenza cestistica ed è fondamentale tenerla sempre coinvolta. Del Pero, invece, ha tutto per diventare un punto di riferimento importante in squadra, dentro e fuori dal campo: sono certo che abbia, sotto diversi aspetti, ancora ampi margini di miglioramento”.

Basket Team Crema – Costa Masnaga; 81-81 (18-14, 14-25, 18-21,18-14,13-7)

BTC: Melchiori 13, Nori 10, Gatti 8, Capoferri 7, Caccialanza 6, Cerri 4, Rizzi 7,Pappalardo 20, Parmesani 6, Radaelli – all.Stibiel
COSTA MASNAGA: Nunn 13, Kovatch 25, Spinelli ne, Jablonowski 6, LaBanca 4, Del Pero 10, Osazuwa 1, N’Guessan, E. Villa 7, M. Villa 8, Caloro, Allievi 7. All: Seletti.

Gli Uffici Stampa

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy