A2 – Crema con autorità passa a Vicenza

Velcofin InterLocks Vicenza – Basket Team Crema 61 – 75

di La Redazione

Velcofin InterLocks Vicenza – Basket Team Crema 61 – 75 (14-28, 30-48, 47-63, 61-75)

Non possiamo non cominciare questo articolo senza citare un dato che, anche per uno che mastica basket da sempre, è stupefacente: la squadra ospite nei primi 20 minuti ha segnato dal campo col 67,9%! Certo ci sono demeriti da parte della difesa vicentina che in talune situazioni sembrava il formaggio Emmenthal, ma crediamo sia giusto tributare a Giuliano Stibel e alle sue ragazze un grande applauso del tutto meritato. Crema ha dimostrato di essere un team bene amalgamato, forte in attacco e difesa, con giocatrici che passano divinamente la palla e che non perdono mai il bandolo della matassa. Come talvolta capita, abbiamo assistito a due partite: la prima dove si è vista una sola squadra in campo, la seconda dove VelcoFin InterLocks ha fatto la sua buona figura, finalmente difendendo alla morte, recuperando palloni su palloni, riuscendo a rientrare in partita dopo che al 7° del terzo periodo aveva toccato il massimo svantaggio, ritrovandosi sotto di 23 punti ( 38/61 con canestro di Scarsi). Negli 8 minuti successivi VelcoFin è capace di recuperare 13 punti e portarsi al 5° dell’ultimo atto sul punteggio di 53-63 con palla in mano. E qui Vicenza deve fare il mea culpa perchè ha avuto almeno tre grosse possibilità di avvicinarsi a Crema, ma le ha buttate alle ortiche malamente: gridano vendetta un doppio rimbalzo ciccato e un contropiede praticamente fatto. Lì è l’unico momento in cui Crema ha perso di mira il canestro ed ha barcollato, ma una bomba di Rizzi è giunta come un toccasana. Vicenza ha il pregio di non demordere e si aggrappa fino a giungere a meno 9 (57/66) all’8°, ma Scarsi e Rizzi segnano imperturbabili a sancire una vittoria indiscutibile. Il risultato è andato secondo pronostico, ma ci piace sottolineare come VelcoFin InterLocks abbia reagito con grande orgoglio: tutto il gruppo è stato unito nel cercare la rimonta e dimostrandosi pieno di vitalità. Tra le singole citiamo Peric autrice di 12 punti, 12 rimbalzi e 6/6 ai Tl. Positive anche le prove di Colombo, Gramaccioni e Profaiser. Il prossimo turno Vicenza si vedrà impegnata nella trasferta più lunga in quel di Moncalieri contro la prima in classifica.

VELCOFIN INTERLOCKS VICENZA: Olajide* 5 (1/6, 1/1), Peric* 12 (3/7 da 2), Gramaccioni* 13 (4/9, 1/4), Monaco 10 (2/5, 2/4), Luraschi NE, Zavalloni*, Kolar 2 (1/3, 0/2), Profaiser 15 (4/8, 1/2), Mioni NE, Salvucci, Meroni* 4 (1/3, 0/1), Sartore NE. Allenatore: Gorgone C.

Tiri da 2: 16/44 – Tiri da 3: 5/19 – Tiri Liberi: 14/16 – Rimbalzi: 36 9+27 (Peric 12) – Assist: 11 (Monaco 6) – Palle Recuperate: 13 (Gramaccioni 4) – Palle Perse: 16 (Gramaccioni 3) – Cinque Falli: Kolar

BASKET TEAM CREMA: Melchiori* 10 (0/2, 2/4), Zagni 7 (2/4, 1/3), Capoferri 7 (2/4, 1/3), Iuliano 3 (1/3, 0/1), Caccialanza* 5 (1/2, 1/4), Scarsi 13 (4/6, 1/1), Cerri* 3 (1/1 da 2), Parmesani NE, Rizzi* 18 (5/6, 2/3), Zelnyte* 9 (4/6, 0/4). Allenatore: Stibiel G.

Tiri da 2: 20/34 – Tiri da 3: 8/23 – Tiri Liberi: 11/18 – Rimbalzi: 41 7+34 (Zelnyte 14) – Assist: 21 (Melchiori 6) – Palle Recuperate: 13 (Melchiori 4) – Palle Perse: 21 (Melchiori 4)

Arbitri: Marconi A., Settepanella S.

 

 

 

Ufficio Stampa VelcoFin InterLocks Vicenza

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy