A2 – Crema da urlo, Moncalieri travolta e agganciata al comando

A2 – Crema da urlo, Moncalieri travolta e agganciata al comando

Crema supera Moncalieri 50 – 34.

di La Redazione

Basket Team Crema – Akronos Moncalieri 50 – 34 (9-7, 22-14, 35-21, 50-34)

BASKET TEAM CREMA: Melchiori* 9 (3/9, 0/4), Zagni 8 (1/2, 2/5), Capoferri 6 (2/4, 0/4), Iuliano, Caccialanza* 9 (3/8 da 3), Scarsi* 3 (1/5 da 2), Cerri, Degli Agosti NE, Parmesani NE, Rizzi* 12 (3/5, 1/4), Guerrini NE, Zelnyte* 3 (0/2, 1/3). Allenatore: Stibiel G.

Tiri da 2: 10/27 – Tiri da 3: 7/29 – Tiri Liberi: 9/12 – Rimbalzi: 41 9+32 (Zelnyte 10) – Assist: 7 (Melchiori 4) – Palle Recuperate: 10 (Melchiori 6) – Palle Perse: 14 (Rizzi 5)

AKRONOS MONCALIERI: Cordola* 3 (1/3 da 2), Conte* 9 (3/6, 1/9), Reggiani* 1 (0/4 da 2), Berrad 2 (1/5 da 2), Domizi, Penz 2 (1/1, 0/2), Trucco 3 (0/2, 1/3), Katshitshi 8 (1/5, 1/2), Bosco, Grigoleit* 4 (2/5, 0/1), Giacomelli* 2 (1/3, 0/1). Allenatore: Terzolo P.

Tiri da 2: 10/35 – Tiri da 3: 3/18 – Tiri Liberi: 5/11 – Rimbalzi: 40 9+31 (Trucco 7) – Assist: 2 (Reggiani 1) – Palle Recuperate: 6 (Conte 2) – Palle Perse: 21 (Grigoleit 7) – Cinque Falli: Reggiani, Domizi

Arbitri: Giambuzzi U., Grappasonno F.

Non ribalta il -23 dell’andata la Parking Graf anche se c’è andata molto vicino e comunque manda un chiaro segnale alle ragazze di Terzolo dimostrando sul campo che la gara d’esordio in campionato è solo un ricordo e che la lotta per il primato finale rimane aperto. Allora Gigoleit & C. passarono come un rullo compressore, ad onore di cronaca prendendo però il largo solo nel finale, punti e fu un eloquente 81-58. Ma il divario fra le due squadre come dimostrato il proseguo del campionato ma in particolar modo in occasione dell’ultimo incontro possiamo tranquillamente dire che sia stato ridimensionato. Che sarebbe stata tutt’altra partita lo si è capito fin dalle prime battute. Partita intensa doveva essere e così è stato per tutti i 40’ emozionando e tenendo con il fiato sospeso gli spettatori che hanno gremito le tribune del palazzetto cremasco e che non hanno mai smesso di sostenere le beniamine di casa al termine dell’incontro applaudite a lungo. Di fronte la migliore difesa del campionato al cospetto del migliore attacco. Chiaro l’obbiettivo delle due formazioni ma alla fine una sola capace di centrarlo in virtù di una prestazione con poche sbavature per quanto riguarda la concentrazione, la determinazione ma soprattutto la lucidità dimostrata per tutto il tempo. Punteggio basso ma partita agonisticamente molto tirata e dalle forti emozioni. A consuntivo le statistiche evidenziano e fanno spiccare una magistrale gara difensiva da parte delle ragazze di coach Stibiel ma sarebbe molto riduttivo ricondurre solo a questo l’esito di una gara che ha visto Caccialanza & C. offrire una prestazione di grande spessore sotto ogni punto di vista. Si parte con una tripla di Caccialanza per il primo vantaggio e tranne un momentaneo 7-7 nel primo periodo la gara vedrà sempre la formazione piemontese all’inseguimento con margini di svantaggio che non andranno mai sotto il -5 e per buona parte toccheranno costantemente la doppia cifra fino al massimo del -16 finale. Mai un calo di tensione o di concentrazione in casa cremasca con coach Stibiel a gestire al meglio le rotazioni trovando puntuale risposta dalle sue ragazze. Ogni tentativo di rientro trova pronte le repliche con la gara che rimane saldamente sotto controllo di un Basket Team Crema sempre sul pezzo. Sugli scudi “la squadra” tutta senza segnalazioni particolari a confermare che i 12 successi consecutivi e il primato raggiunti è ampiamente meritato. “Come non essere orgoglioso di queste ragazze. Ancora una volta hanno dimostrato quanto sia duro giocare contro di loro. Poi quando hai la fortuna di essere sostenute da un pubblico che le sostiene come fatto oggi.” Il commento a caldo del presidente Paolo Manclossi. “Essere primi fa sempre molto piacere e ritengo che oggi, come lo è per Moncalieri, il primato è ampiamente meritato. Per confermarlo la strada è ancora molto lunga ma sono sicuro che anche le ragazze lo sanno e saranno brave, del resto come hanno fatto all’inizio di stagione, a gestire con equilibrio anche i momenti meno positivi che potrebbero arrivare. Intanto però è giusto che ci godiamo fino in fondo questo successo con loro e naturalmente con il nostro coach e tutti i suoi collaboratori.”

Uff.Stampa Basket Team Crema

La fotogallery a cura di Marco Brioschi

MAR_BRI24080

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy