A2 – Crema non fa sconti e ferma anche l’Itas Alperia Bolzano

A2 – Crema non fa sconti e ferma anche l’Itas Alperia Bolzano

Itas Alperia Bolzano – Parking Graf Crema 49 – 65

di La Redazione

Itas Alperia Bolzano – Parking Graf Crema 49 – 65 (17-19, 27-29, 37-54, 49-65)

ITAS ALPERIA BOLZANO: Servillo* 19 (2/2, 4/6), Mancabelli*, Cela 1 (0/1, 0/2), Fall* 5 (1/7, 1/2), Zambarda 5 (1/4, 1/4), Ruocco 9 (3/5 da 3), Desaler NE, Pobitzer*, Bungaite* 2 (1/5 da 2), Villarini 8 (3/6 da 2), Gualtieri NE, Bernardoni NE
Allenatore: Sacchi R.
Tiri da 2: 8/28 – Tiri da 3: 9/21 – Tiri Liberi: 6/11 – Rimbalzi: 30 7+23 (Villarini 7) – Assist: 10 (Cela 3) – Palle Recuperate: 5 (Servillo 3) – Palle Perse: 19 (Squadra 5)

PARKING GRAF CREMA: Melchiori* 3 (1/1, 0/4), Nori* 15 (5/8 da 2), Capoferri* 5 (1/2, 1/1), Iuliano 2 (1/1 da 2), Blazevic* 18 (6/8, 2/3), Caccialanza 14 (1/6, 4/4), Parmesani, Cerri 2 (1/1 da 2), Grassia, Parmesani NE, Rizzi* 6 (1/7, 1/4)
Allenatore: Sguaizer D.
Tiri da 2: 17/35 – Tiri da 3: 8/18 – Tiri Liberi: 7/13 – Rimbalzi: 33 6+27 (Nori 7) – Assist: 7 (Melchiori 2) – Palle Recuperate: 9 (Nori 2) – Palle Perse: 14 (Parmesani 5)
Arbitri: Bonetti S., Bianchi L.

E’ una Parking Graf in grande spolvero quella che sbanca il Palamazzali al termine di una prestazione molto convincente sotto tutti i punti di vista. Un’ottima partita della squadra con picchi significativi anche a livello individuale. Da questo il segreto di un successo fortemente voluto in una trasferta dal punto di vista logistico sempre temuta ma ancor di più perché conseguita su un buonissimo Basket Bolzano che per ¾ ha lottato alla pari con le titolate avversarie. Caricate  e motivate dal successo conseguito nel turno precedente nella trasferta di Udine le ragazze di coach Sguaizer hanno affrontato nel modo migliore l’impegno trovando però sulla propria strada una formazione che fin dalla contesa iniziale  ha dimostrando di voler tornare a Crema con i due punti in pallio. Dalle intenzioni delle due squadre ne è scaturita una contesa intensa. I primi due punti sono per la formazione ospite con replica immediata e vantaggio delle padrone di casa. Ma sarà l’unico momento in cui le ragazze di coach Sacchi avranno la testa avanti perché poi sarà solo un inseguimento con una sostanziale situazione di equilibrio fino al riposo lungo. Blazevic (12) e Servillo (10) sono le protagoniste nei primi 10’ per un 19-17 alla prima pausa. Equilibrio che si mantiene anche nel secondo periodo con le due squadre che vanno al riposo praticamente appaiate con un 29-27 a favore delle ospiti. Partita dunque equilibrata con le due formazioni che rimangono appaiate. La situazione però si rompe nella parte inziale del terzo periodo. Caccialanza piazza 11 p.ti in 2’ con un micidiale 3/3 (4/4 al termine di questo periodo) dalla distanza e un break di +10 che spezza l’equilibrio in campo. Bolzano cerca di reagire ma la formazione ospite ha ormai messo le mani sulla gara e non se la lasceranno più sfuggire. Il +17 quando iniziano gli ultimi 10’ è un eloquente dimostrazione di come le cose si sono messe. Nell’ultimo periodo il vantaggio lievita anche sul +23 riducendosi nel finale fissando il tabellone sul risultato finale di 65-49.

Uff.Stampa Parking Graf Crema

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy