A2 – Crema passa anche a Carugate e resta in vetta

Blackiron-rentpoint.it Carugate – Parking Graf Crema 66 – 84

di La Redazione

Blackiron-rentpoint.it Carugate – Parking Graf Crema 66 – 84 (14-19, 32-40, 47-60, 66-84)

BLACKIRON-RENTPOINT.IT CARUGATE: Marino, Miccoli*, Olajide* 17 (4/5, 3/3), Allevi, Usuelli* 4 (1/2 da 2), Diotti 11 (3/11, 1/2), Canova* 20 (2/7, 2/5), Grassia* 10 (4/7, 0/1), Colognesi 4 (2/4 da 2)
Allenatore: Fassina S.
Tiri da 2: 16/39 – Tiri da 3: 6/13 – Tiri Liberi: 16/19 – Rimbalzi: 22 4+18 (Olajide 4) – Assist: 17 (Canova 4) – Palle Recuperate: 9 (Diotti 3) – Palle Perse: 10 (Diotti 3)
PARKING GRAF CREMA: Melchiori* 13 (2/5, 3/5), Nori* 24 (9/15 da 2), Gatti* 9 (0/3, 3/5), Capoferri 3 (0/3, 1/2), Radaelli, Caccialanza* 6 (0/1, 2/6), Cerri 6 (3/7 da 2), Parmesani NE, Rizzi 9 (1/1, 1/2), Pappalardo* 14 (3/6, 2/4), Guerrini
Allenatore: Stibiel G.
Tiri da 2: 18/41 – Tiri da 3: 12/24 – Tiri Liberi: 12/15 – Rimbalzi: 43 17+26 (Nori 11) – Assist: 20 (Gatti 5) – Palle Recuperate: 8 (Melchiori 3) – Palle Perse: 13 (Melchiori 4)
Arbitri: Bernardo L., Marconi A.

Pronostico rispettato nel testa coda, anche se siamo solo alla 4^ giornata di un inizio campionato che tutti quanti vorremmo fosse giocato in ben altro clima. Ma se un momento di sport per chi lo gioca e per chi assiste puo’ stemperare la tensione e l”ansia che ci attanaglia in questi giorni teniamocelo stretto. Intanto possiamo dire che Carugate e Crema abbiano onorato l’impegno giocando una gara piacevole.
Certo la diversità dei valori campo tra,le due squadre e’ apparsa evidente fin dalle prime battute e alla distanza ancor piu’ marcata. Ma non possiamo pero’ non sottolineare come le ragazze di coach Fassima, al cospetto di una avversaria di cui conoscono il valore, abbiano dato tutto quello che in questo momento possono offrire. Per questo vanno elogiate perche’ hanno lottato con caparbieta’ e orgoglio fino al suono della sirena. Ben poco pero’ potevano fare al cospetto di una Parking Graf che sta confermando di non avere intenzione di fare sconti a nessuno. Al primo e unico vantaggio delle padrone di casa ha immediatamente replicato passando a condurre una gara mai sfuggita di mano. Avversari diversi quelli fino ad ora incontrati, con divers gradi di di difficolta’, ma per tutti pur se in maniera diversa, Caccialanza & C. hanno riservato lo stesso trattamento. Non tanto guardando i tabellini ma per il modo con il quale la squadra tenuto il campo dimostrando di avere tutte le risorse per gestire ogni tipo di incontro e di avversario. E l’impressione e’che questo Basket Team Crema abbia ancor ampi margini di migloramento. Intanto puo’ godersi il primato solitario in attesa dei risultati del fine settimana.

Uff.Stampa TecMar Crema

Fotogallery a cura di Marco Brioschi

Cerri

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy