A2 – Crema sbanca il Carnera, Udine costretta alla resa

Colpo esterno della formazione lombarda.

di La Redazione

DI GIACOMO FABBRO

Nella quarta giornata di ritorno del campionato di serie A2 femminile 2017/18, la Tec-Mar Crema vince contro la Delser Basket school Udine, con il punteggio di 50-59 e lo fa grazie ad una prestazione convincente di squadra in trasferta. Per la squadra di casa arriva la quarta seconda sconfitta consecutiva dopo quella della scorsa settimana ottenuta sul campo di Milano.

Nori la migliore tra le lombarde, chiude la gara con 13 punti, 9 rimbalzi e 2 assist, mentre Capoferri 14 punti, ma questa sera è stato il gruppo il fattore in più che ha fatto la differenza. Per quanto la Delser le migliori sono sicuramente Da Pozzo autrice di 13 punti e 10 rimbalzi e Blazevic che segna 10 punti e cattura 7 rimbalzi.

Quintetto Udine: Mancabelli, Vicenzotti, Da Pozzo, Rainis, Blazevic
Quintetto Crema: Benic, Caccialanza, Rizzi, Parmesani, Nori

Inizio di partita subito intenso per entrambe le squadre, anche se la squadra di casa è nettamente più grintosa e si porta su 6-2 dopo 3 minuti dall’inizio del quarto. Crema replica con l’asse Nori-Caccialanza, recupera e si porta sul -2. A 3 minuti dalla fine del primo quarto il punteggio è di 13-10 per la squadra di casa. La prima frazione si chiude con un canestro da tre punti allo scadere di Caccialanza che fissa il 18-16.

All’inizio del secondo quarto è Crema a farsi avanti con Benic che segna un canestro da 2 punti e riporta la sua squadra in parità con le avversarie. Partita abbastanza equilibrata fino a quando Crema con un mini-break, firmato Togliani, scappa sul 19-24. La partita è avvincente e combattuta, con belle azioni su entrambi i fronti. E ’sempre la squadra lombarda che continua a fare la partita e a 3 minuti dalla fine del quarto è in vantaggio di nove lunghezze sul punteggio di 19-28. Il secondo quarto si chiude sul 22-32, massimo vantaggio fino ad ora per la squadra allenata da coach Sguaizer.

All’inizio del terzo quarto Udine e Crema ripropongono gli stessi quintetti del primo quarto. E’ Udine a fare la partita e con alcune buone giocate della play Mancabelli e di Da Pozzo si porta sul -5 con il punteggio di 27-32. Seguono poi alcuni minuti dove la partita diventa combattuta e si segna da entrambe le parti, anche se è sempre la squadra lombarda più determinata e si porta sul 32-38 a 3 minuti dalla fine della frazione. Udine non molla e grazie a Da Pozzo e alla capitana Vicenzotti si porta sul -2 a 1 minuto dalla fine. Il terzo quarto si chiude con il punteggio di 41-41. Quarto caratterizzato da una bella rimonta della squadra di casa.

La sensazione che si ha ad apertura degli ultimi dieci minuti è quella che la squadra di casa sia in pieno controllo della gara e, grazie a Da Pozzo e Blazevic si porta sul + 5, 46-41. E’ però un fuoco di paglia: Nori la impatta con cinque punti infila e la tripla di Capoferri ribalta il punteggio. Le friulane non ne hanno più e la Tec-Mar deve solo amministrare i minuti restanti. La partita si conclude con il risultato di 50-59

DELSER UDINE 50 – TEC-MAR CREMA 59
(18-16,22-32,41-41)

UDINE: Ciotola, Blazevic 10 , Bianco , Mancabelli 12 , Sturma 6 , Vicenzotti 2 , Pontoni Da Pozzo 13 , Rainis 7 , Romano , Mio n.e.. Coach Pomilio
CREMA: Nori 13, Visigalli n.e., Togliani 9, Mandelli n.e., Capoferri 14, Benic 4, Caccialanza 5, Parmesani 1, Cerri 2, Rizzi 11. Coach: Sguaizer

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy