A2 – Crema vince il recupero contro Alpo

A2 – Crema vince il recupero contro Alpo

Basket Team Crema – Ecodent Point Alpo 57 – 45

di La Redazione

Basket Team Crema – Ecodent Point Alpo 57 – 45 (12-9, 28-18, 33-33, 57-45)

BASKET TEAM CREMA: Melchiori* 17 (3/5, 3/8), Zagni 4 (0/1, 1/2), Capoferri 1 (0/1, 0/3), Iuliano, Caccialanza* 7 (1/3, 1/8), Scarsi 2 (1/5 da 2), Cerri* 6 (3/9 da 2), Degli Agosti NE, Parmesani NE, Rizzi* 12 (2/6, 2/5), Guerrini NE, Zelnyte* 8 (4/6, 0/1). Allenatore: Stibiel G.

Tiri da 2: 14/38 – Tiri da 3: 7/27 – Tiri Liberi: 8/12 – Rimbalzi: 43 8+35 (Zelnyte 12) – Assist: 8 (Melchiori 4) – Palle Recuperate: 8 (Melchiori 3) – Palle Perse: 4 (Squadra 1) – Cinque Falli: Zelnyte

ECODENT POINT ALPO: Policari* 3 (1/2, 0/5), Vespignani* 2 (0/1, 0/2), Dell’Olio* 21 (6/12, 2/2), Reani, De Marchi NE, Granzotto 8 (1/6, 2/5), Dzinic* 9 (4/8 da 2), Bertoldi NE, Gennari NE, De Rossi NE, Coser, Mosetti* 2 (1/4 da 2). Allenatore: Soave N.

Tiri da 2: 13/34 – Tiri da 3: 4/17 – Tiri Liberi: 7/16 – Rimbalzi: 43 4+39 (Dell’Olio 10) – Assist: 6 (Policari 3) – Palle Recuperate: 1 (Vespignani 1) – Palle Perse: 14 (Vespignani 5) – Cinque Falli: Policari

Arbitri: Bergami M., Cassinadri A.

Nell’esordio stagionale davanti ai propri tifosi la Parking Graf ritrova il sorriso cancellando in modo convincete quelle che sono state le prestazioni di questo inizio di campionato. Che fosse una serata diversa rispetto a pochi giorni fa dopo la sconfitta di Carugate lo si è capito fin dalle prime battute. Tutt’altro l’approccio alla gara per concentrazione e determinazione che ha fatto capire fin da subito alle ragazze di coach Soave che come sempre quando si gioca da queste parti non sia facile per nessuno passare indenne. E contro un Alpo sceso da imbattuto sul parquet con l’obbiettivo di allungare la serie e di agganciare la copia di testa formata dal duo piemontese Moncalieri & Scrivia si è presentato un Basket Team ben diverso da quello probabilmente visto e studiato in settimana. Da qui si è sviluppata una contesa intensa ed agonisticamente molto combattuta con le difese a fare da protagoniste nel limitare le azioni di attacco costruite da entrambe le parti. Una situazione questa che ha mantenuto basso il punteggio ma allo stesso tempo elevato l’equilibrio in campo. Rispetto alle gare precedenti coach Stibiel può recuperare a tempo pieno Melchiorri e per il team cremasco il suo apporto a livello individuale ma anche a servizio della si fa da subito sentire diventando con il passare dei minuti sempre più determinante. Ma è tutta la squadra a fornire un’ottima prestazione che assume maggiore importanza considerando che anche l’avversaria si rende protagonista di una buonissima prova. Passando alla cronaca.  Grazie ad un buon approccio alla gara  le padrone di casa prendono la testa della gara e dopo un primo periodo sostanzialmente equilibrato (12-9) riescono ad allungare con un mini break andando al riposo sul +10 (28-18). Meglio in questo periodo le difese che riescono a limitare le azioni delle reciproche avversarie. Si torna in campo e si attende la reazione della formazione ospite che non tarda a venire concretizzandosi nel completo recupero e del, pur se minimo, sorpasso. Quando iniziano gli ultimi si parte da una perfetta parità (33-33) e saranno gli ultimi 10’ a rompere quell’equilibrio che sostanzialmente a caratterizzato un po’ tutto l’incontro. Galvanizzata dal recupero l’inerzia della gara potrebbe passare nelle mani di Dell’Olio (mvp 21 p.ti) & C. ma dalla panchina per l’ultimo periodo ne esce un Basket Team rinfrancato, concentrato e determinato come all’inizio della contesa. La risposta attesa dai tifosi cremaschi non si fa però attendere e il contro break delle padrone di casa che consegna nelle mani di coach Stibiel un successo fortemente voluto e sicuramente meritato. Quando cala il sipario sulla gara il tabellone segna il 57-45 per le padrone di casa che possono festeggiare con i propri tifosi.  “Chiaro che il Basket Team visto nelle ultime partite avrebbe avuto poche possibilità di successo ma ero sicuro, parlando con alcune delle ragazze in settimana, che questa sera avrei visto ben altra prestazione. E così è stato”. Il commento di un soddisfatto presidente Manclossi i. “Adesso però come non abbiamo drammatizzato oltre a quello che è stato un necessario confronto autocritico per una sconfitta non è il caso di esaltarci troppo. Domenica si torna in campo per il derby contro il Sanga Milano che deve essere affrontato allo stesso modo di come abbiamo fatto contro l’Alpo. Dopo quattro giornate la situazione non può che essere fluida ma dobbiamo farci trovare pronti per affrontare al massimo i prossimi impegni cercando di confermare quanto fatto vedere questa sera. Se le ragazze ci riusciranno vorrà dire che abbiamo imbucato la strada giusta.

Uff.Stampa Parking Graf Crema

Fotogallery a cura di Marco Brioschi

MAR_BRI19772

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy