A2 – Doppia doppia di Van der Keijl, Ponzano supera Acciaierie Valbruna Bolzano

0

Ponzano Basket – Acciaierie Valbruna Bolzano 63 – 56 (18-14, 32-27, 48-41, 63-56)


PONZANO BASKET: Rescifina* 7 (2/4, 1/3), Rossi NE, Bianchi 4 (0/1, 0/1), Giordano* 7 (3/6, 0/4), Camporeale, Gobbo 13 (6/11 da 2), Carraro 1 (0/3, 0/2), Van Der Keijl 20 (7/12 da 2), Brunelli* 11 (1/4, 3/5), Sekulic NE
Allenatore: Zimerle A.
Tiri da 2: 19/41 – Tiri da 3: 4/16 – Tiri Liberi: 13/22 – Rimbalzi: 49 18+31 (Van Der Keijl 20) – Assist: 6 (Giordano 3) – Palle Recuperate: 9 (Gobbo 4) – Palle Perse: 22 (Giordano 5)

ACCIAIERIE VALBRUNA BOLZANO: Fumagalli NE, Gottardi, Kuijt* 10 (0/3, 3/7), Rossi, Fabbricini* 4 (1/3 da 2), Miccio* 13 (2/3, 3/8), Hafner, Marcello 2 (1/6 da 2), Sasso 3 (0/1, 1/1), Pellegrini 10 (2/6, 2/4), Santarelli 14 (1/3, 3/6)
Allenatore: Pezzi A.
Tiri da 2: 7/29 – Tiri da 3: 12/27 – Tiri Liberi: 6/10 – Rimbalzi: 29 8+21 (Hafner 9) – Assist: 7 (Kuijt 2) – Palle Recuperate: 10 (Pellegrini 4) – Palle Perse: 16 (Fabbricini 4) – Cinque Falli: Fabbricini
Arbitri: Frigo A., Castello F.

Doveva essere battaglia e battaglia è stata. I due punti in palio erano importanti per entrambe le squadre e la partita non ha tradito le attese. Le padrone di casa, in caso di sconfitta, sarebbero state risucchiate nella riccamente frequentata zona salvezza, per le Sisters una vittoria avrebbe dato lustro ed una posizione più tranquilla in classifica. L’ equilibrio in campo è stato grande come anche l’agonismo , favorito da un arbitraggio che ha privilegiato il gioco aggressivo e fisico. Nessuna delle due squadre si è tirata indietro e lo spettacolo non è mancato. Il tema tattico della gara è stato il confronto tra la propensione di Ponzano nel giocare molti palloni sotto canestro per servire la super lunga nazionale olandese Van der Keijl ( 2 metri) e la maggiore propensione al tiro da tre delle più piccole bolzanine. Primo quarto di studio, con Ponzano che sfrutta bene la maggior statura delle proprie Atlete. Bolzano replica colpo su colpo e nel secondo quarto passa a condurre, proponendo una maggiore grinta e determinazione. L’intervallo di mezza gara vede Ponzano in leggero vantaggio, ma la gara rimane aperta. La seconda parte della gara è un susseguirsi di canestri con Ponzano che cerca di prendere vantaggio e con le Sisters  che replicano colpo su colpo. Sul finale un paio di episodi fanno pendere la bilancia a favore delle padrone di casa, che letteralmente trascinate dalla loro pivot olandese ( 20 punti e 20 rimbalzi) tirano un grande sospiro di sollievo e conquistano i due punti. Per Bolzano la convinzione di aver disputato una buona gara, sia a livello tecnico che caratteriale, senza mai cedere  o farsi prendere dallo sconforto per qualche errore.

Per Ponzano straordinaria prova come detto di Van der Keijl, compagna di squadra in Nazionale olandese di Karin Kuijt, ben affiancata da Greta Brunelli precisa dal perimetro  e da Gobbo insidiosa nelle vicinanze del canestro.

Per Bolzano ottima prova di Santarelli, che sempre di più si sta inserendo nei meccanismi del gioco e convincente prova del trio Pellegrini/ Miccio/ Kuijt precise dalla distanza.

Coach Pezzi : “Vincere in trasferta contro una squadra ben organizzata è impresa difficile. Ci siamo andati vicino, disputando una prova di carattere e di determinazione. Le ragazze hanno dimostrato coraggio in ogni cosa che hanno fatto per 40 minuti. Queste partite vengono decise dagli episodi, un paio di essi non ci sono stati favorevoli. Per il resto sono soddisfatto della prestazione, ovviamente non del risultato. Ma vedere le Sisters con questo spirito in campo fa piacere. Per cercare la salvezza in questo Campionato, che vedo molto equilibrato, bisogna buttarsi nel fango. Non tutte le giocatrici sono disponibili, ma molte Sisters lo sono”

Prossimo impegno per Acciaierie VALBRUNA Bolzano la gara casalinga contro Carugate in quello che è a tutti gli effetti risulta essere uno scontro salvezza.

Uff.Stampa Pall Bolzano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here