A2- E’ ancora un Geas nel segno di Laterza, vittoria anche con Selargius

di La Redazione

Capitan Tinti out per influenza e la giovane De Pasquale in quintetto. Poi tutta una serie di errori che generano una gara ad inseguire e limitare le avversarie. Si è consumata così San Salvatore-Paddy Power, quinta d’andata della serie A2 femminile di basket. Le selargine escono sconfitte da un match nel quale hanno concesso troppi rimbalzi offensivi alle avversarie, anche per via dello strapotere dell’azzurra Maria Laterza, pivot italo-americana di 191 cm,  capace di strappare ben 18 rimbalzi e mettere a segno 20 punti personali. Eppure il Selargius non ha mai tirato i remi in barca, riuscendo ad avvicinarsi fino al -1 a metà della terza frazione, per poi cedere nuovamente alle incursioni del meglio attrezzato team lombardo, non a caso vicecapolista del torneo. “Troppe disattenzioni da situazioni elementari – il commento dopo gara di Fabrizio Staico – sono questi gli aspetti che alla fine hanno fatto la differenza tra noi e loro”. Per il Selargius rimane la comunque la consapevolezza di aver giocato alla pari con una squadra che l’anno passato ha rischiato di centrare il salto di categoria.

SAN SALVATORE SELARGIUS – S.S. GIOVANNI 57-67

Basket San Salvatore: Rozenberga 13, De Pasquale 2, Lussu 17, Angius ne, Rosellini 11, Astero, Palmas 3, Di Costanzo 2, Dell’Olio 9, Masala ne, Cavallini ne. Allenatore. Fabrizio Staico.

Paddy Power: Bonomi ne, Arturi 18, Kacerik ne, Galli 7, Picco ne, Gambarini ne, Mazzoleni 2, Beretta 11, Barberis 7, Laterza 20, Giorgi 9, Bonomi 2. Allenatore. Cinzia zanotti.

Arbitri: Mirko Picchi e Daniele Valleriani.

Parziali: 11-20; 27-30; 41-47.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy