A2 – Fall “come Danilovic”: il 3+1 a fil di sirena vale il successo di Bolzano a Sarcedo

Basket Sarcedo – Alperia Basket Club Bolzano 62 – 64

di La Redazione

Basket Sarcedo – Alperia Basket Club Bolzano 62 – 64 (6-12, 28-29, 48-48, 62-64)

BASKET SARCEDO: Viviani* 9 (3/10, 1/7), Mandic* 13 (5/9, 1/1), Colombo 19 (7/12, 1/2), Battilotti*, Camazzola NE, Carollo* 7 (2/6, 1/5), Fumagalli 2 (1/2, 0/2), Garzotto* 2 (1/1 da 2), Meggiolaro NE, Merlini 10 (5/9 da 2)
Allenatore: Zimerle A.
Tiri da 2: 24/51 – Tiri da 3: 4/17 – Tiri Liberi: 2/11 – Rimbalzi: 45 22+23 (Mandic 9) – Assist: 18 (Viviani 6) – Palle Recuperate: 11 (Colombo 4) – Palle Perse: 12 (Battilotti 4) – Cinque Falli: Viviani

ALPERIA BASKET CLUB BOLZANO: Nasraoui*, Cremona* 6 (2/5, 0/2), Cristelo Alves* 15 (5/10, 1/4), Mingardo* 7 (2/4, 0/1), Fall* 20 (3/4, 3/6), Desaler NE, Iob, Iuliano 4 (1/1, 0/3), Profaiser 2 (1/2, 0/1), Carcaterra 10 (2/4, 2/3)
Allenatore: Sacchi R.
Tiri da 2: 16/35 – Tiri da 3: 6/20 – Tiri Liberi: 14/18 – Rimbalzi: 36 13+23 (Fall 9) – Assist: 7 (Cristelo Alves 2) – Palle Recuperate: 6 (Fall 2) – Palle Perse: 17 (Mingardo 4)
Arbitri: Fusari R., Martinelli M.

Nell’ottava giornata di ritorno del campionato di A2 femminile, tra il Basket Sarcedo e l’Alperia Basket Club Bolzano si sono giocati 40 minuti, nonostante vari strappi sempre poi colmati, pressoché equilibrati.

Assenze importanti per entrambe le formazioni, Irene Pieropan e Francesca Santarelli per le padrone di casa e Daniela Servillo.

Parte meglio il BCB che riesce a mantenere un costante vantaggio tra i 5-6 punti, Sarcedo si sveglia però ad inizio secondo con un micidiale 10 a 0 che porta le venete avanti di 2. Il primo canestro del quarto per l’Alperia arriva dopo 6 minuti di gioco per mano di Safy Fall seguita da Joana Alves che ripristina la parità tra le due contendenti che proseguirà fino alla sirena (28-29).

Il terzo quarto è in assoluto il più equilibrato, con un 20 a 19 e si chiude sulla perfetta parità 48-48.

Ultimi 10 minuti tutti da giocare, Sarcedo parte con un micidiale 8 a 0 in 5 minuti e tutto potrebbe far pensare ad una resa delle armi da parte delle bolzanine, ma è Laura Cremona con due punti dal campo e due su due dalla lunetta a tentare il riavvicinamento, sull’altro fronte Colombo con un centro da due spezza il ritmo, ma ci pensa Safy Fall dalla lunga distanza a riportare le sue sotto di 3 punti.

Per Sarcedo negli ultimi due minuti c’è solo Colombo che continua ad andare a segno mentre sul lato ospiti, Cremona prima e Alves poi con 4 punti, si portano a – 1 quando manca oramai solo l’ultimo minuto di gioco.

Finale trhiller, 14 secondi dalla fine dei giochi Anna Colombo sul tiro da 3 subisce fallo, fino a quel momento il tabellino di Sarcedo segnava 0 su 8, segna i primi 2 e sbaglia il terzo, rimbalzo di Stefania Carcaterra, e con ancora 1 secondo da giocare, Fall mette il sigillo alla partita con una strepitosa giocata da 3+1 quando manca solo poco più di un secondo, 62-64.

Match winner Safy Fall che con 20 punti e 9 rimbalzi sfiora la doppia doppia, 15 per Joana Alves e 10 per Stefania Carcaterra. Per Sarcedo migliore in campo Anna Colombo con 19 punti nella sua partita di rientro, 13Jovana Mandic, 10 Anna Merlini.

“Dopo tre settimane che non giocavamo e soprattutto con soli quattro giorni di allenamento quasi tutte insieme è stata dura entrare in ritmo partita – esordisce coach Roberto Sacchi-. In esordio abbiamo fatto fatica in attacco ma le ragazze sono state brave a tenere in difesa. Ad inizio secondo quarto troppi canestri facili sbagliati e troppe palle perse hanno permesso loro di rientrare, ma non abbiamo mai mollato. Nel secondo tempo nonostante l’infortunio di Mery siamo riuscite ad andare avanti di nove facendo quel poco che eravamo riuscite a preparare ma lì c’è stata la reazione di Sarcedo che è rientrata alla fine del terzo quarto e nel quarto ha anche allungato. Godiamoci due punti che questa sera erano veramente fondamentali, partita strana dai diversi volti, siamo andati avanti poi ci hanno ripreso abbiamo fatto un break nel terzo quarto dove siamo andati a + 9 e poi abbiamo preso 4 canestri da 3 e sono andate avanti loro. Noi ci abbiamo creduto fino alla fine e dopo aver regalato tre liberi sulla loro ultima azione, la magia di Safy ci ha regalato due punti fondamentali per la nostra classifica! Volevamo questi due punti dopo 3 settimane che non giocavamo, sappiamo che è difficile stare fermi e poi riprendere, ma è così. Ora dopo la seconda vittoria consecutiva dobbiamo rifermarci completamente, un’altra volta, senza sapere quando potremo riprendere, sarà un ulteriore problema, ma fermarsi con i due punti appena guadagnati è stato fondamentale. Due punti che fanno morale abbiamo partite da recuperare, anche se non so quando, adesso stiamo ferme una settimana e poi capiremo. Faccio ancora i complimenti a Sarcedo che ha giocato senza Pieropan e Santrelli, chiaramente a noi mancava il capitano Daniela Servillo e da inizio secondo tempo anche Meriem Nasraoui.Posso quindi solo dare gran merito alle mie ragazze, brave a crederci fino all’ultimo secondo adesso godiamocela fino in fondo e quando qualcuno ci dirà cosa potremo fare capiremo meglio come poter riprendere”.

Ufficio stampa Basket Club Bolzano

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy