A2 Femminile 2023/24 – La presentazione del 20°turno

0

Prosegue il campionato cadetto con un ventesimo turno pieno di partite: si parte con l’anticipo del venerdì sera, undici gare in programma nella giornata di sabato e due posticipi domenica a chiudere il cerchio.

GIRONE A

L’anticipo della ventesima giornata vedrà la Dimensione Bagno Carugate affrontare il CLV-Limonta Costa Masnaga (venerdì, ore 21). Quattro sconfitte consecutive – tre delle quali in trasferta – e le padrone di casa si sono ritrovate nuovamente a navigare in acque torbide, per questo motivo servirà una vittoria nel derby contro la terza forza del campionato per scacciare via il periodo poco positivo. La squadra di coach Andreoli può godersi il bottino di sei successi di fila, raggiungendo così San Giovanni Valdarno al secondo posto in classifica; la trasferta di Carugate potrebbe significare l’ennesimo passo avanti nella stagione davvero positiva delle lecchesi e altri due punti da portarsi a casa.

Il primo incontro che aprirà il sabato della serie cadetta troverà la Techfind San Salvatore Selargius difendere le proprie mura contro il Basket Roma (sabato, ore 16). Ritornate in striscia positiva grazie alle tre vittorie consecutive, le isolane giocheranno di fronte al proprio pubblico per consolidare il sesto posto, senza però togliere lo sguardo sui gradini più alti con il podio distante solo tre partite. Momento positivo anche per la compagine capitolina, la quale ha imbeccato la via giusta per togliersi dai guai e sebbene la zona play-off non sia così facile da raggiungere, la strada verso la salvezza oggi appare meno tortuosa rispetto a qualche settimana fa.

L’ultima sfida del pomeriggio coinvolgerà la Stella Azzurra Roma e il Basket Foxes Giussano (sabato, ore 16). Quattordici giornate senza un sorriso e l’ultimo posto in classifica a rendere tutto più amaro per la squadra della capitale; nonostante gli sforzi profusi, la rimonta contro Torino non ha sortito gli effetti desiderati, perciò servirà una ‘Altero Felici’ supportiva per ritrovare i due punti. La compagine brianzola naviga in bilico tra la certezza di una posizione play-off e il fiato sul collo delle papabili contendenti, dunque sarà fondamentale trovare la vittoria in trasferta per rendere meno altalenante il resto della stagione.

La sera si infiammerà con il derby piemontese tra Autosped BCC Derthona Basket e Torino Teen Basket (sabato, ore 20.30). Spinte da un periodo di onnipotenza cestistica in cui risaltano le quattordici vittorie consecutive, le ragazze di coach Cutugno hanno in mano la testa del girone e tre gare di vantaggio sul resto del podio, un’iniezione di fiducia che sembra non aver eguali in tutta la serie cadetta. La squadra torinese dal canto suo prosegue il proprio cammino alla ricerca di un posto nei play-off, ma passare per il parquet dell’Uccio Camagna risulterà una prova di forza non da poco e un probabile ostacolo nella rincorsa all’ottava posizione.

Due punti fondamentali quelli in palio nella sfida tra San Giorgio MantovAgricoltura e USE Rosa Scotti Empoli (sabato, ore 20.30). Dopo la sconfitta di fronte al proprio pubblico, le lombarde hanno fatto lo scalpo a San Giovanni Valdarno per riprendere tra le mani le redini di una stagione decisamente positiva; il terzo posto rimane un obiettivo alla portata, tuttavia bisognerà domare un’avversaria agguerrita per evitare di perdere posizioni. L’ottavo posto è minacciato dalle inseguitrici e da una striscia ancora aperta di tre sconfitte consecutive; la compagine toscana dovrà affrontare questa trasferta con la massima concentrazione, poiché un passo falso potrebbe costare caro, ma un trionfo potrebbe cambiare la loro sorte.

A chiudere questo ricco sabato di partite ci penseranno la Tecnoengineering Moncalieri e la Polisportiva A.Galli San Giovanni Valdarno (sabato, ore 20.30). Ospitare una squadra ferita, ma dalle grandi ambizioni alza sempre il coefficiente di difficoltà; tuttavia, la squadra piemontese potrà proprio approfittare di questo momento negativo delle avversarie per provare a staccarsi dall’ultimo posto, avvicinandosi così a posizioni meno pericolose. Le tre sconfitte nelle ultime quattro gare non rispecchiano minimamente le capacità delle toscane, le quali sono state in vetta alla classifica a duellare con Derthona prima di questi passi falsi che hanno messo a repentaglio tutte le certezze acquisite; per ritrovare il sorriso sarà fondamentale recarsi a Moncalieri e mostrare il proprio valore.

Il posticipo tra Logiman Broni e Cestistica Spezzina (domenica, ore 18) chiuderà il ventesimo turno di campionato. Il secondo posto che fino a qualche settimana fa sembrava proibitivo oggi dista solamente due partite e rappresenta un obiettivo più che alla portata, ma servirà tenere gli occhi ben aperti e difendere a dovere le mura del Palaverde per mantenere il passo delle rivali. Discorso simile per le liguri, le quali si ritrovano alla stessa distanza di gare però dall’ottavo posto; il calendario continua ad essere tutt’altro che semplice, perciò toccherà uscire da questa trasferta con due punti per non finire troppo distanti dal traguardo prefissato.

GIRONE B

Ad aprire il ventesimo turno ci penserà la sfida tra Alperia Basket Club Bolzano e Pallacanestro Vigarano (sabato, ore 18.30). Per le altoatesine resta da risolvere il mal di trasferta che sta rendendo altalenante la loro stagione, ma questo sarà qualcosa a cui pensare il prossimo weekend, poiché questa settimana ci saranno due punti da conquistare davanti al proprio pubblico contro una delle compagini più in difficoltà del girone. Le ferraresi sono arrivate a otto sconfitte di fila rimanendo ormai relegate alle ultime due posizioni della classifica; il campionato non è certamente finito, ma servirà una striscia importante di vittorie per risalire la china ed evitare di essere agganciate dal fanalino di coda.

Si proseguirà con il match che vedrà coinvolte Futurosa Trieste iVision e Velcofin Interlocks Vicenza (sabato, ore 19). La rincorsa al podio sembra ormai proibitiva specie dopo le sconfitte con Udine e Roseto, tuttavia il cammino delle giuliane prosegue spedito con un quarto posto da consolidare in vista dei play-off dovendo comunque tenere a bada le inseguitrici. La squadra di coach Zara ha ottenuto tre successi nelle ultime quattro gare senza fare distinzione tra gare casalinghe e gare in trasferta; la caparbietà delle vicentine ha portato in dote un decimo posto fondamentale che può far sperare in qualcosa di più ambizioso in questa seconda parte di stagione.

Posta in palio importante per entrambe le compagini nella partita tra Posaclima Ponzano e W.APU Delser Crich Udine (sabato, ore 20). La sconfitta subita nell’ultimo weekend ha fatto scendere le venete al settimo posto perdendo parzialmente la scia con le rivali; in un periodo di forma che non rispecchia totalmente le qualità della squadra, le ragazze di coach Gambarotto dovranno superare la capolista per non scivolare più in basso nelle gerarchie. Nove vittorie di fila e la possibilità di centrare la decima per tentare una fuga in solitaria visti i passi falsi di Roseto; la trasferta per la compagine allenata da coach Riga però è tutt’altro che semplice, perciò sarà necessaria la massima concentrazione per continuare a percorrere questi binari.

Gara ad alto tasso di intensità quella che metterà sul parquet ARAN Cucine Panthers Roseto e Martina Treviso (sabato, ore 20.30). Due sconfitte nelle ultime quattro gare, una rarità per chi fino a poco tempo fa sedeva comodamente in vetta alla classifica; la sconfitta di settimana scorsa non ha scoraggiato le abruzzesi, le quali difenderanno le mura amiche con le unghie e con i denti dall’assalto di una agguerrita rivale. Dopo aver ritrovato il proprio spirito, la compagine guidata da coach Matassini ha un quarto posto a cui ambire e lo scalpo di una big da prendere, per questo motivo la lunga trasferta darà maggior fiducia alle ragazze se terminerà con due punti in tasca.

La battaglia per il nono posto metterà a confronto la Solmec Rhodigium Basket e il Basket Girls Ancona (sabato, ore 20.30). La battuta d’arresto contro il fanalino di coda del girone è stata una botta da cui bisognerà subito alzarsi, perciò le venete scenderanno sul parquet con il coltello tra i denti e con l’obiettivo di vincere per conquistare due ulteriori posizioni in classifica. Le marchigiane hanno una gara da recuperare, uno sprono che permette loro di sognare senza mezzi termini un posto tra le migliori otto della classe; sono tre le sconfitte consecutive da cancellare, farlo in trasferta potrebbe avere un sapore decisamente piacevole.

Un derby veneto a fare da sfondo a questo weekend con la Wave Thermal Abano Terme pronta per giocarsela con la Ecodem Alpo (sabato, ore 20.30). Il primo sorriso non si scorda mai e nonostante la distanza siderale dalle posizioni più sicure della classifica, le aponensi proveranno a centrare il primo filotto di successi in quella che si rivelerebbe essere una vera e propria impresa vista l’avversaria. Ancora imbattute nel 2024, otto vittorie di fila con vista sulla nona sinfonia; il bottino della squadra di coach Soave è ricco, il terzo posto sembra solamente una tappa verso qualcosa di più importante con Roseto e Udine a portata, entrambe già battute in questa striscia di successi.

Il posticipo del Girone B vedrà la PF Umbertide affrontare la Halley Thunder Matelica (domenica, ore 18). Nel nutrito gruppo di squadre che gareggiano tra il nono e il dodicesimo posto, guardando con un occhio aperto ai play-off, ci sono anche le umbre che però non sembrano aver ancora trovato la giusta solidità per non vivere in un eterno purgatorio; la vittoria di fronte al proprio pubblico potrebbe effettivamente essere la spinta verso l’alto di cui le perugine hanno bisogno. La lotta alle zone più alte della classifica è decisamente avvincente ed agguerrita, le marchigiane nonostante qualche passo falso di troppo sono in piena corsa per il quarto posto, ma anche per loro l’altalena di emozioni può giocare brutti scherzi; una vittoria le porterebbe a sognare in grande, una sconfitta potrebbe costare il sesto posto.

AREA COMUNICAZIONE LBF