A2 Femminile 2023/24 – La presentazione del 9°turno

0

Parte la Serie A2 e lo fa con una divisione perfettamente equa degli impegni: sette le partite in programma nella giornata di sabato e altrettante in quella di domenica per chiudere il weekend in bellezza.

GIRONE A
La nona giornata del Girone A parte con la sfida tra Autosped BCC Derthona Basket e Stella Azzurra Roma (sabato, ore 16). A metà settimana dovranno recuperare la gara contro La Spezia, perciò le energie dovranno essere divise nel migliore dei modi; la compagine piemontese dunque cercherà di risolvere questo impegno casalingo nel minor tempo possibile per potersi concentrare sul riprendersi la vetta della classifica. Le ospiti hanno bisogno di ritrovare un sorriso che non si palesa dal derby capitolino; la squadra allenata da coach Chimenti proverà con ogni mezzo necessario a fare l’impresa contro una delle rivali più attrezzate della serie cadetta.

Scontro di pregevole fattura quello che mette la Cestistica Spezzina contro la Techfind San Salvatore Selargius (sabato, ore 16). Le padrone di casa sono tornate a splendere con due vittorie importanti che hanno permesso loro di riprendersi posizioni di rilievo all’interno del girone, per questo motivo i punti in palio di sabato potrebbero pesare il doppio. Cinque successi consecutivi frutto di una pallacanestro corale che sta incantando il pubblico di casa e quello ospite; la compagine isolana ha voglia di allungare la striscia e poterlo fare in uno scontro diretto garantirebbe loro accesso a vette inesplorate.

Il sabato del Girone A si conclude con il match che vedrà coinvolte Basket Foxes Giussano e San Giorgio MantovAgricoltura (sabato, ore 17). Il gruppo guidato da coach Corno è reduce da due sconfitte nelle ultime tre giornate, queste sono state la causa di una discesa verso il settimo posto e sentendo di non appartenere a quel tipo di gerarchia, vogliono approfittare degli scontri diretti delle rivali per risalire la china. Il bottino delle ospiti dice cinque sconfitte di fila e gli occhi verso la zona calda mostrano quanto sia nutrita la bagarre per evitare di finire in un vortice ancor più negativo, per questo motivo vincere non è una delle soluzioni, ma l’obiettivo numero uno.

La domenica apre il sipario sulla sfida tra due compagini in difficoltà come Basket Roma e Tecnoengineering Moncalieri (domenica, ore 16). La squadra capitolina è arrivata a sette sconfitte di fila e per scacciare i brutti pensieri sarà necessario portare a casa una vittoria nello scontro diretto a bassa quota. Le piemontesi dal canto loro non stanno passando un momento migliore come testimoniano le cinque partite senza successi, perciò il primo trionfo stagionale in trasferta sarebbe importante anche per abbandonare momentaneamente l’ultimo posto.

Torino Teen Basket contro Logiman Broni (domenica, ore 18) mette a confronto due rivali con record speculari in classifica. La vittoria sul campo manca da circa un mese e mezzo alle ragazze di coach Corrado, ma la sfida probante del weekend non assicura un futuro migliore; la volontà di dare al pubblico una gioia potrebbe servire come spinta per fare lo sgambetto ad una delle big del girone. Le ospiti non hanno intenzione di passare per un’altra sconfitta esterna e una vittoria garantirebbe loro il fatto di poter tenere il fiato sul collo al gruppo di testa; le lombarde vorranno convertire il piccolo passo falso della settimana scorsa in due punti contro una squadra in difficoltà.

Il Girone A presenta il big match tra Polisportiva A.Galli San Giovanni Valdarno e CLV-Limonta Costa Masnaga (domenica, ore 18). Dopo la sconfitta maturata durante la prima giornata, le toscane non hanno più saputo fermarsi arrivando a sette vittorie consecutive, ottenendo anche scalpi importanti lungo questo cammino. Le prodezze di Nasraoui sono valse un posto nel quintetto del mese, perciò dopo un novembre decisamente positivo serve un ultimo sprint verso la fine dell’anno solare. Sono sei i successi consecutivi delle ospiti, le quali sono presto diventate la miglior squadra sui due lati del campo, concedendo poco o nulla alle avversarie e trovando con estrema facilità la via del canestro. La star del momento è Allievi, giocatrice capace di trascinare verso un novembre perfetto le lombarde e portarle a questo scontro diretto con una consapevolezza da superteam.

A chiudere la giornata ci penseranno la USE Rosa Scotti Empoli e la Dimensione Bagno Carugate (domenica, ore 18). Sebbene l’ottavo posto sia ben saldo a causa del distacco con le inseguitrici, le toscane non puntano a qualcosa di semplice quanto a posizioni ben più consone, perciò mantenere intatta la striscia di vittorie casalinghe sarà un obbligo a cui attenersi. L’attacco prolifico delle ospiti va a braccetto con la difesa più battuta, ma le lombarde sanno quali mezzi hanno a disposizione per togliere l’imbattibilità interna alle avversarie, potendo abbandonare così la dodicesima posizione.

GIRONE B
Il weekend del Girone B parte subito con un big match, quello tra Halley Thunder Matelica e Posaclima Ponzano (sabato, ore 18.30). Le marchigiane proseguono nel loro ruolino di marcia arrivato a sei vittorie di fila, per questo motivo un altro successo garantirebbe loro la possibilità di mettere maggior pressione a Udine in attesa del loro scontro diretto. La situazione delle venete è simile a quella delle avversarie, ma le ragazze di coach Gambarotto devono obbligatoriamente trionfare nel weekend e successivamente vincere il recupero se vogliono tenere la scia del gruppo di testa.

Sfida quasi coda contro testa quella che metterà sul parquet la Pallacanestro Vigarano e la ARAN Panthers Cucine Roseto (sabato, ore 18.30). Il primo sorriso per le ferraresi è arrivato la scorsa settimana, ma il destino ha voluto porre subito di fronte a loro un ostacolo proibitivo; tuttavia, l’entusiasmo per la prima vittoria potrebbe spingere le padrone di casa all’impresa. Per le ospiti sembra tutto facile ultimamente, così come lo è stato togliere l’imbattibilità a Udine; la trasferta di sabato servirà per proseguire nel loro inarrestabile cammino, anche se le abbruzzesi non prenderanno di certo sottogamba un impegno di questo calibro.

Martina Treviso contro Futurosa #Forna Basket Trieste (sabato, ore 19) sarà il duello tra compagini che stanno vivendo momenti di forma simili. Le trevigiane navigano poco sotto il gruppo di testa e poco sopra le inseguitrici, ma la loro consapevolezza nei mezzi a disposizione le sta portando ad ottenere sempre più soddisfazioni con le settimane che passano. La squadra giuliana viene da tre vittorie consecutive – l’ultima arrivata contro la Alpo – utili a risalire dai bassi fondi della classifica e poter iniziare a guardarsi intorno anche tra rivali con ambizioni più elevate.

Il sabato sera del Girone B si chiuderà con la partita tra Ecodem Alpo e Basket Girls Ancona (sabato, ore 20.30). Due sconfitte nelle ultime tre giornate non devono abbattere una compagine fin qui tra le migliori della serie cadetta, specie avendo ancora intatta l’imbattibilità casalinga ovvero un’ulteriore arma da sfruttare per provare ad ottenere la vittoria nel weekend. Le ragazze di coach Paolasini hanno abbandonato la zona calda posizionandosi poco sotto le rivali, per questo motivo l’obiettivo sorpasso potrebbe motivare le marchigiane a prendersi un pregevole scalpo in trasferta.

La domenica si aprirà con la sfida tra fanalini di coda, ovvero il derby tra Velcofin Interlocks Vicenza e Wave Thermal Abano Terme (domenica, ore 18). Due partite da recuperare, ma ancora zero le vittorie ottenute in campionato; il cambio di panchina (si è dimesso coach Claudio Rebellato) potrebbe giovare alle padrone di casa, così da poter ricominciare da zero una stagione non del tutto compromessa. Le ospiti sono ancora a secco di successi e il tabellino recita otto sconfitte consecutive; tuttavia, la possibilità di espugnare il parquet nemico in un derby regionale e ottenere i primi due punti del proprio campionato fa sempre gola.

Partita tra deluse quella che metterà a confronto la PF Umbertide contro l’Alperia Basket Club Bolzano (domenica, ore 18). Una gara da recuperare e una sola vittoria nell’ultimo mese e mezzo, la compagine umbra potrebbe avere l’ottavo posto a portata di mano, ma non riesce ad uscire da un impasse che la costringe a rimanere in un limbo non all’altezza delle aspettative. Le ultime due sconfitte casalinghe hanno un po’ tagliato le gambe alle altoatesine che stavano vivendo un periodo d’oro e sembravano inarrestabili; l’unico modo per riprendere in mano le redini della propria stagione è ritornare – già da questo weekend – quell’attacco prolifico che tanto spaventava le rivali.

W.APU Delser Crich Udine contro Solmec Rhodigium Basket (domenica, ore 18) chiuderà la nona giornata del Girone B di Serie A2. La prima sconfitta stagionale non si dimentica mai, perciò le ragazze di coach Riga scenderanno al “Primo Carnera” con il dente avvelenato puntando a risolvere la pratica come sono state solite abituarci; tuttavia, le energie dovranno essere spese con parsimonia in vista del recuper contro Matelica che profuma di big match. La compagine ospite ha vinto nel recupero della sesta giornata spezzando una serie di tre sconfitte consecutive; la trasferta proibitiva contro una delle avversarie più attrezzate dell’intera serie cadetta non deve però scoraggiare le venete, le quali potrebbero sfruttare le piccole distrazioni per dare un altro dispiacere alle padrone di casa.

AREA COMUNICAZIONE LBF