A2 Femminile Girone Nord 2019-20: il ranking di basketinside.com

A2 Femminile Girone Nord 2019-20: il ranking di basketinside.com

Squadra per squadra l’analisi targata basketinide.com sul campionato di basket di A2 Femminile 2019-2020 del girone Nord.

di Daniele Tagliabue, @Danyboy1991

Trenta squadre, divise in due gironi da 15. L’ A2 femminile è pronta a fare il suo debutto nel prossimo weekend. La formula anche per questa stagione prevede due retrocessioni dirette per ogni girone mentre le quattro squadre classificate dal terzultimo al sestultimo posto per ciascun girone accederanno ai playout dalla quale saranno decretate altre due squadre per un totale di sei retrocessioni.Per quanto riguarda i playoff, si torna alla consueta formula 2/3 per passare il turno abbandonando il format andata/ritorno. Le squadre classificate dal 1° al 8° posto si sfideranno così internamente ai propri gironi decretando due promozioni. Di seguito l’analisi firmata basketinside.com

Akronos Moncalieri 

Rivelazione dello scorso anno (noi vi avevamo avvisati!), corazzata questa stagione. Il roster allestito è una macchina da guerra pronta a scendere sul parquet a partire da Grigoleit, una che con la categoria non centra niente. Al suo fianco ci sarà ancora Trucco che dopo esser arrivata a fine anno ha scelto di rimanere alla PMS da protagonista formando la miglior coppia di lunghe possibili. In regia la scelta è ricaduta su Reggiani, con l’ex Lucca che dopo tanti anni di A1 aumenta ulteriormente il gap con le dirette rivali. La “panchina” è invece stata puntellata inserendo Penz, reduce dalla sua miglior stagione a Savona. Tre innesti, ma uno più pesante dell’altro e il precampionato è stato di spessore: tenuto testa al Geas, battuta la nuova Virtus Bologna mentre avversarie dello stesso piano come Campobasso e Crema sono state spazzate via.

Quintetto: Reggiani, Conte, Giacomelli, Grigoleit, Trucco
A disposizione: Cordola, Conte, Reggiani, Berrad, Domizi, Penz, Trucco, Katshitshi, Bosco, Grigoleit, Giacomelli, Giacomelli
Coach: Paolo Terzolo
Valutazione Basketinside.com: 5/5

Ecodent Point Alpo

Cecili, Pertile, Ramò, Zampieri, Scarsi e Galbiati. Sei giocatrici da pescare un qualsiasi starting five che se la giocherebbe benissimo nel campionato attuale. E invece sono le giocatrici che dopo l’harakiri della finale persa con Bologna hanno scelto altre strade. Alpo e coach Soave non si son persi d’animo e hanno saputo allestire un mercato oculato, ripresentando un roster che ha tutto ciò che serve per ripetersi e far meglio. Due ritorni sotto canestro con Reani da Campobasso e quello di Dzinic che smaltita l’operazione dello scorso anno torna nel posto dove ha fatto meglio in Italia con un allenatore che sa tirare fuori il meglio dalla bosniaca. Non da meno le aggiunte sul perimetro, con Granzotto e Policari che non hanno bisogno di presentazioni mentre tanta attenzione sarà su Martina Mosetti che rientra nel nostro paese dopo l’esperienza americana con Boston e avrà tante responsabilità in campo.

Quintetto: Vespignani, Mosetti, Policari, Dell’Olio, Dzinic
A disposizione: Granzotto,  Coser, Reani, Bertoldi, De Marchi, De Rossi.
Coach: Nicola Soave (confermato)
Valutazione Basketinside.com: 4/5

Parking Graf Crema

Perse Nori e Parmesani, rimpiazzate dai ritorni di Scarsi e Zagni, Crema come nelle ultime stagioni riparte dalle prime fila. Non potrebbe esser altrimenti per un roster reduce da due vittorie di Coppa Italia e sempre a un passo dal traguardo finale. Lo scorso campionato fu Alpo in semifinale a stoppare il cammino delle lombarde che con Rizzi, Melchiori e Caccialanza presentano un reparto esterne di primissima fascia. L’altro cambio del roster ha riguardato la straniera: partita Blazevic destinazione Germania, la scelta è finita su Zelnyte. Proprio la scelta della lituana è quella che paradossalmente toglie un mezzo punto alla formazione di Stibiel, visto che la giocatrice è reduce da una stagione molto sotto le aspettative a Campobasso. La speranza per tutti i tifosi della Parking Graf è che possa tornare quella che si mise in evidenza con la maglia di Carugate.

Quintetto: Rizzi, Melchiori, Caccialanza, Scarsi, Zelnyte
A disposizione: Iuliano, Capoferri, Zagni, Parmesani, Degli Agosti, Cerri, Lekre.
Coach: Giuliano Stibiel (nuovo)
Valutazione Basketinside.com: 4/5

Delser Udine

La forza di un gruppo che si conosce da anni. La Delser Udine 2019-20 riparte dalle convinzioni della passata stagione con tutta la voglia di migliorare. 4/5 del quintetto inalterato, dove spicca la presenza della capitana Vicenzotti, bandiera  delle friulane e reduce da una stagione positiva da 10 punti di media e tanta solidità difensiva. Non è da meno il colpo principale arrivato dal mercato: salutata Ljubenovic, è riuscita a migliorarsi ulteriormente andando a prendere Liga Vente. Le lettone è reduce da una stagione ad altissimo livello essendo stata tra le protagoniste nella cavalcata di Costa Masnaga. Sa come si vince ed è forse proprio questo che mancava per completare una squadra che ha poco da invidiare alle altre.

Quintetto: Rainis, Vella, Vicenzotti, Da Pozzo, Vente
A disposizione: Ianezic, Turel, Bric, Ivas,Ceccarelli, Sturma, Zanelli, Pontoni, Thiam, Seye.
Coach: Alberto Matassini (nuovo)
Valutazione Basketinside.com: 3.5/5

Sarcedo Basket

Un anno fa la nostra mina vagante era Moncalieri, un anno dopo la nostra fiche la mettiamo su Sarcedo. Un precampionato di altissimo livello, con vittorie e prestazioni degne di nota a testimonianza di un roster che ha tutte le carte per recitare un ruolo da protagonista e non da comparsa. Stella della squadra Federica Iannucci, ancora una volta destinata ad un ruolo tra le migliori marcatrici. Colombo, Santarelli e Fumagalli conoscono tutte la categoria mentre la nazionale inglese Shaw potrebbe essere tra le rivelazioni stagionali. Sicuramente è la squadra da seguire.

Quintetto: Santarelli, Iannucci, Colombo, Fumagalli, Shaw
A disposizione: Viviani, Battilotti, Meggiolaro, Carollo, Merlini, Garzotto.
Coach: Marco Silvestrucci (nuovo)
Valutazione Basketinside.com: 3.5/5

Mapp Tools Blackiron Carugate

Il cambio di marcia dopo l’arrivo di coach Cesari non è bastato per centrare i playoff, svaniti sul finale di stagione. Carugate ci ripova questa stagione e per le lombarde targate Mapp Tools Blackiron ci sono tutti gli ingredienti per farlo. Roster confermato nelle sue pedine principali, il rinnovamento principale è il cambio lunghe con l’arrivo di Schieppati e Tomasovic, due giocatrici complementari e che aumentano la qualità del roster portando centimetri ed esperienza. Importante anche l’arrivo di Canova, reduce da una brillante annata a Castelnuovo e in grado di ricoprire più ruoli.

Quintetto: Diotti, Gambarini, Maffenini, Schieppati, Tomasovic
A disposizione: Canova, Fossati,  Colombo, Pontillo, Usuelli, Grassia.
Coach: Luigi Cesari (confermato)
Valutazione Basketinside.com: 3/5

Autosped Castelnuovo Scrivia

Gruppo rinnovato, frutto delle partenze di Canova, Pieropan e Martelliano ma sempre pronto a stupire. La squadra assemblata dalle piemontesi parte ancora una volta tra le squadre destinate a esser protagoniste. Il colpo principale è arrivato sotto canestro, con la firma di Emilija Podrug: curriculum infinito, vista in Italia a Parma e Faenza, è una di quelle giocatrici che senza problemi fisici si candida ad essere un crack nella categoria. Non da meno le aggiunte di Bonvecchio, Albano e Pavia, tre elementi dal sicuro affidamento e che insieme al gruppo delle conferme proveranno a riportare ancora una volta l’Autosped nei piani alti della classifica.

Quintetto: Corradini, Bonvecchio, Bernetti, Cl. Colli, Podrug
A disposizione: Repetto, Bracco, D’Angelo, Pavia, Ca.Colli, Serpellini, Albano.
Coach: Fabio Pozzi (confermato)
Valutazione Basketinside.com: 3/5

Ponzano Basket

Il cambio di passo con l’arrivo di coach Campagnolo e l’innesto di Ciabattoni è servito la scorsa stagione per raggiungere la salvezza da neopromossa. La nuova stagione parte però con aspettative differenti, frutto di un mercato che ha portato il colpo Benedetta Bagnara. Veterana dei piani di sopra, inattiva da una stagione causa maternità, Bagnara ha tutte le credenziali per esser la leader di una squadra davvero interessante con Miccoli reduce da stagione da top scorer in B con Muggia e un sacco di giovani tutte da scoprire da Rimi di Ragusa passando alle due reyerine Leonardi e Rosini, fresche vincitrici dell’Europeo Under 18 con la nazionale azzurra.

Quintetto: Castellani, Bagnara, Zecchin, Brotto, Miccoli
A disposizione: Coffau, Rimi, Colombo, Leonardi, Rosini, Stangherlin, Ceolotto, Zamuner.
Coach: Filippo Campagnolo (confermato)
Valutazione Basketinside.com: 3/5

Il Ponte Casa d’Aste Sanga Milano

Il duro colpo da assorbire è stata la partenza di Royo Torres, probabilmente la miglior giocatrice arrivata a stagione in corso nello scorso campionato svoltando il cammino del Sanga. La spagnola è però un ricordo, mentre il presente porta il nome di Cicic chiamata al riscatto dopo un’opaca stagione al Selargius. Il precampionato ha però mostrato una squadra già in ottima condizione, con il duo Toffali-Guarneri in evidenza in una squadra che ha mostrato un gran collettivo in grado di alternare di volta in volta le protagoniste. La corsa verso i playoff pare alla portata.

Quintetto: Quaroni, Toffali, Cicic, Carrara, Guarneri
A disposizione: Dell’Orto, Beretta, Visigalli, Pagani, Lussana, Trianti, Stilo.
Coach: Franz Pinotti (confermato)
Valutazione Basketinside.com: 2.5/5

BCB Bolzano

Una salvezza conquistata con largo anticipo e i playoff falliti sul finale. Bolzano riparte da dove aveva lasciato con la consapevolezza di potersi ripetere e provare ad agguantare un posto nelle prime otto. Per farlo dovrà cercare di avere più continuità rispetto la scorsa stagione dove vennero registrate sconfitte inattese. La squadra è sicuramente ben costruita e nonostante il ritiro di Ress, son arrivate due degne sostitute sotto canestro con l’azzurrina Nasraoui e la croata Trehub, reduce da una grande annata a Pula. Importante anche la conferma di Fall, tra le migliori marcatrici lo scorso torneo. Di rincorsa, ma lo sguardo è tutto verso le posizioni di sopra.

Quintetto: De Giovanni, Fall, Valerio, Nasraoui, Trehub
A disposizione: Servillo,Mingardo, Gualtieri, Desaler, Larcher, Villarini.
Coach: Roberto Sacchi (confermato)
Valutazione Basketinside.com: 2.5/5

 Basket 2000 San Giorgio MantovAgricoltura 

Si affaccia con ambizione Mantova al nuovo campionato di A2. Reduce da una grande annata in cadetteria, coach Botticelli è pronto per la nuova avventura con un roster praticamente confermato in blocco tra cui una vecchia conoscenza della categoria quale Giulia Monica, una “prima punta” con gran feeling verso il canestro e che registrò numeri importanti nelle sue esperienze ad Alpo. Sotto canestro intriga il nome di Kotnik, protagonista da 17 punti a partita nella promozione della Virtus Cagliari. Squadra ben costruita, ma che non dovrebbe andare oltre una salvezza alla portata.

Quintetto: Antonelli, Giordano, Monica, Bottazzi, Kotnik
A disposizione: Pastore, Petronio, Bernardoni, Ruffo, Errera, De Stefani, Zambonini, Pizzolato, Battistelli, Di Sano.
Coach:  Stefano Botticelli (confermato)
Valutazione Basketinside.com: 2/5

Fassi Albino

Albino riparte da zero. Archiviata una salvezza complicata, nonostante un roster di prestigio con Brcaninovic e Iannucci, la scelta della società è stata quella di voltare pagina. Tante le scommesse per il neo coach Fassina a partire dalla pivot Grudzien reduce da una stagione di alti e bassi in Germania. Da Milano sono invece arrivate due conoscenze dell’allenatore quali Baiardo, che al Sanga non brillò particolarmente e De Gianni che si riaffaccia nella seconda categoria nella quale indossò diverse maglie con buoni risultati. Fari puntati su Alice Mandelli, tra le più positive lo scorso anno a Marghera.

Quintetto: Birolini, Mandelli, Baiardo, De Gianni, Grudzien
A disposizione: Rizzo, Laube, Agazzi, Panseri, Patelli, Pintossi, Gionchilie.
Coach: Stefano Fassina (confermato)
Valutazione Basketinside.com: 2/5

VelcoFin Interlocks Vicenza

Si riparte da Federica Monaco. Capitana e simbolo di una Vicenza che ha cambiato pelle a partire dal nuovo coach Carmelo Gorgone. Squadra stravolta e obiettivi differenti per quella che sulla carta si preannuncia una stagione complicata. Menzione particolare tra i nuovi innesti lo merita Benedetta Gramaccioni, una delle poche note liete lo scorso anno a Forlì. Curiosità invece su Tea Peric, pivot di 186 cm reduce da una buona stagione a Spalato.

Quintetto:  Gramaccioni, Monaco, Meroni, Olajide, Peric
A disposizione: Kolar, Luraschi, Zavalloni, Profaiser, Mioni, Salvucci, Sartore.
Coach: Carmelo Gorgone (nuovo)
Valutazione Basketinside.com: 1.5/5

Giants Basket Marghera

Rivoluzione totale in casa Marghera dove in estate sono partite le giocatrici più incisive nella scorsa stagione, da Mandelli a Toffolo passando per Pastrello e Giordano. Chiavi della squadra a Gisel Villarruel, giocatrice argentina che in B ha sempre fatto bene e con tanti punti nelle mani, reduce dai 17 di media con la Cestistica Rivana. Difficile però capire se basterà per una stagione tranquilla, visto la giovane età del roster e la poca esperienza con la categoria dopo un precampionato che ha portato solo sconfitte.

Quintetto: Castria, N’Guessan, Villarruel, Vettore, Callegari
A disposizione: Grattini, Vettori, Crocetta, Favaretto, Tasca, Camporeale, D’Este.
Coach: Michele Tomei (nuovo)
Valutazione Basketinside.com: 1.5/5

Lupe San Martino di Lupari

Stessa filosofia, stessa voglia di impresa. Il copione non cambia e le Lupe si ripresentano ai nastri di partenza come fanalino di coda ma con la stessa ambizione di stupire. Un anno fa una gran partenza ma un ritorno in caduta libera era comunque valsa la disputa dei playout dove arrivò una clamorosa salvezza sul campo di Elite. Perse Baldi e Milani protagoniste un anno fa, il pilastro resta invece Amabiglia a far da chioccia alle tantissime giovani. Resta da capire chi, in doppio tesseramento, si alternerà tra prima squadra in A1 e l’A2. Toffolo in primis.

Quintetto: Pasa, Amabiglia, Beraldo, Nezaj, Toffolo
A disposizione: Fietta, Peserico, Coccato, Giordano, Benato, Antonello, Guarise, Meroi, Rosignoli.
Coach: Enrico Valentini (confermato)
Valutazione Basketinside.com: 1/5

POWER RANKING BASKETINSIDE.COM

1 Akronos Moncalieri
Ecodent Point Alpo
Parking Graf Crema
4 Delser Udine
5 Sarcedo Basket
6 Carosello Carugate
Autosped Castelnuovo Scrivia
Ponzano Basket
Il Ponte Casa d’Aste Sanga Milano
10 BCB Bolzano
11  Basket 2000 San Giorgio MantovAgricoltura
12 Fassi Albino
13 Velcofin InterLocks Vicenza
14 Giants Basket Marghera
15 Lupe San Martino di Lupari

LEGGI IL RANKING DEL GIRONE A2 SUD

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy