A2 Femminile Girone Sud 2019-20: il ranking di basketinside.com

A2 Femminile Girone Sud 2019-20: il ranking di basketinside.com

Il punto sul prossimo torneo di A2 Femminile girone Sud.

di Daniele Tagliabue, @Danyboy1991

Trenta squadre, divise in due gironi da 15. L’ A2 femminile è pronta a fare il suo debutto nel prossimo weekend. La formula anche per questa stagione prevede due retrocessioni dirette per ogni girone mentre le quattro squadre classificate dal terzultimo al sestultimo posto per ciascun girone accederanno ai playout dalla quale saranno decretate altre due squadre per un totale di sei retrocessioni.Per quanto riguarda i playoff, si torna alla consueta formula 2/3 per passare il turno abbandonando il format andata/ritorno. Le squadre classificate dal 1° al 8° posto si sfideranno così internamente ai propri gironi decretando due promozioni. Di seguito l’analisi firmata basketinside.com

RR Retail Galli S. Giovanni Valdarno

Autentica regina del mercato. Dopo due stagioni vissute stabilmente nei piani alti, la RR Retail parte come favorita designata in questa nuova stagione. Alla stella del gruppo l’argentina Rosset son state affiancate giocatrici di notevole spessore a partire dalla regia affidata a Nadia Calamai prelevata dal piano superiore a Empoli, con alternativa la giovane intrigante Cecili. Di livello anche le altre aggiunte nel reparto esterne dove insieme a Missanelli troviamo la tiratrice Ada De Pasquale reduce da una stagione pazzesca a Civitanova e Irene Pieropan, punto di forza di Castelnuovo lo scorso anno. Restyling totale invece nelle lunghe dove il pezzo forte è Serena Bona, strappata a Nico Basket dopo esser stata tra le migliori nel suo ruolo lo scorso anno. Con lei anche Manfrè, Egwho e Raffaela Costa, a formare un pacchetto completo e privo di punti deboli.

Quintetto: Calamai, Rosset, De Pasquale, Bona, Manfrè
A disposizione: Cecili, Pieropan, Missanelli, Egwho, Costa, Parolai, Favilli, Viticchi, Argirò, Caneschi.
Coach: Giustino Altobelli (nuovo)
Valutazione Basketinside.com: 5/5

Magnolia La Molisana Campobasso

Fallita la promozione lo scorso anno, con 3/4 di campionato dominato e un finale in chiaro scuro, la Magnolia riparte con gli stessi obiettivi, ovvero quello di essere tra le favorite del girone. Salutate Reani, Ciavarella e l’opaca Zelnyte, gli innesti son stati tutti importanti a partire dal ritorno di Di Costanzo sotto canestro, che garantisce punti rimbalzi e soprattutto continuità di rendimento. Con lei anche Sanchez, veterana della categoria e in grado di portare ulteriori soluzioni tattiche in campo. La scelta della straniera è invece tutta da scoprire con Giardina che si presenta come una delle migliori realizzatrici della NCAA Division II ma che in preseason, complice qualche acciacco fisico, è scesa in campo solo una volta.

Quintetto: Marangoni, Giardina, Mancinelli, Bove, Di Costanzo
A disposizione: Porcu, Di Gregorio, Chrysanthidou, Sammartino, Falbo, Sanchez, Amatori.
Coach: Domenico Sabatelli (confermato)
Valutazione Basketinside.com: 4.5/5

E-Work Faenza

Ancora indigesta l’uscita dai quarti di finale con un ultima parte di campionato di alti e bassi, Faenza riparte affidando la panchina al veterano Paolo Rossi. Ballardini lascia così il ruolo “istituzionale” per tornare ad esser la leader della squadra. Gli innesti sono stati pochi ma mirati, con l’arrivo da Empoli di Chiabotto ma soprattutto di Greta Brunelli, dna vincente, una che sa come esser decisiva e fu mvp due stagioni fa nell’incredibile campionato di Empoli. La scommessa invece è sotto canestro: niente pivot straniera (salutata Preskienyte) ma spazio alle due giovani classe 2000 Soglia/Baldi chiamate ad avere minutaggi importanti. Scelta coraggiosa dal cui rendimento potrà variare la posizione finale di Ballardini e compagne.

Quintetto: Schwienbacher, Brunelli, Ballardini, Morsiani, Soglia
A disposizione: Chiabotto, Meschi, Franceschelli, Sangiorgi, Franceschini, Caccoli.
Coach: Paolo Rossi (nuovo)
Valutazione Basketinside.com: 4.5/5

Carispezia Cestistica Spezzina

Due soli innesti per le liguri: il primo è quello di Nene Diene al posto di Linguaglossa, il secondo quello di Salvestrini a rimpolpare il settore esterne. Il vero colpo di mercato è stata però la riconferma di Packovski, con la play croata nominata MVP dalla nostra redazione nel girone Sud dello scorso campionato. 15 punti e 4 assist di media i numeri che hanno contribuito a una cavalcata clamorosa ben supportata dalle sempre costanti Templari e Sarni. Come un anno fa i riflettori della pre season son su altri roster, ma le bianconere ancora una volta saranno pronte per mettere i bastoni tra le ruote.

Quintetto: Packovski, Templari, Tosi, Diene, Sarni
A disposizione: Mori, Meriggi, Salvestrini, Corradino, Moretti, Tronfi, Olajide.
Coach: Marco Corsolini (confermato)
Valutazione Basketinside.com: 4/5

La Bottega del Tartufo Umbertide

Il gruppo vincente ammirato lo scorso campionato riparte praticamente dalle stesse giocatrici. La  perdita di Cvitkovic è stata colmata da Kotnis, reduce da una brillante stagione al Cus Cagliari. Quintetto per il resto confermato con il trio Pompei, Prosperi, Giudice chiamato ad un ulteriore salto di qualità. Potenziata invece la panchina, con gli ingressi di De Cassan e Giuseppone che permetteranno a coach Contu maggiori soluzioni.

Quintetto: Pompei, Prosperi, Giudice, Paolocci, Kotnis
A disposizione: De Cassan, Gambelunghe, Giuseppone, Moriconi, Bartolini, Spigarelli, Cassetta.
Coach: Alessandro Contu (confermato)
Valutazione Basketinside.com: 4/5

Nico Basket

Persa Bona, pilastro ed elemento chiave nella scorsa stagione, Nico Basket è ripartita col botto. Cambio al timone, dove ha preso le redini Luca Andreoli reduce da alcune stagioni positive a Vigarano. Gli innesti principali sono tre e tutte di spessore a partire dalla nuova pivot Klara Pochobradska che si candida già a esser la miglior pivot del girone. Di rilievo anche l’aggiunta di Perini, da anni leader in quel di Civitanova e dotata di ottime doti realizzative. Menzione anche per Pappalardo che dopo delle buone stagioni in Belgio è chiamata a replicarsi anche nel nostro campionato.

Quintetto: Nerini, Perini, Lazzaro, Pappalardo, Pochobradska
A disposizione: Sara Innocenti, Erika Innocenti, Giari, Puccini, Mariotti.
Coach: Luca Andreoli (nuovo)
Valutazione Basketinside.com: 3.5/5

Gruppo Stanchi Athena

Un anno dopo essersi salvata a fatica, Athena riparte e con ambizioni differenti. Il patron Stanchi ha infatti cambiato l’intero roster allestendo una squadra da playoff. I colpi principali sono quelli della nazionale argentina Debora Gonzalez e di Francesca Rosellini, prelevata dall’A1 da Empoli e subito proclamata capitana con le sue doti da leader. Da Elite sono invece arrivate Masic e Moretti, entrambe realizzatrici con gran feeling per il canestro. Qualche dubbio è legato sotto canestro, ma il reparto esterne è sicuramente di rilievo.

Quintetto: Gonzalez, Rosellini, Masic, Hernandez, Vanin
A disposizione:Perrotti, Moretti, Introna, Angelini, Cutrupi, Raiola, Panniello
Coach: Francesco Goccia (nuovo)
Valutazione Basketinside.com: 3.5/5

CUS Cagliari

Dopo aver fallito l’obiettivo playoff lo scorso anno, vietato sbagliare per coach Federico Xaxa. Persa la rivelazione Kotnis, il CUS si è assicurato una delle pivot migliori della categoria riportando in Sardegna Ljubenovic che insieme a Striulli va a comporre quello che sulla carta è uno dei migliori assi play pivot dell’intero campionato. Buone le addizioni anche nel resto del quintetto come Landi e Novati, ormai veterane della categoria. Qualche perplessità è invece legata alla panchina, ma il quintetto è davvero buono.

Quintetto: Striulli, Niola, Landi, Novati, Ljubenovic
A disposizione: Puggioni, Saias, Zucca, Madeddu, Caldaro
Coach: Federico Xaxa (confermato)
Valutazione Basketinside.com: 3/5

Virtus Surgical Cagliari

Squadra intrigante quella di Cagliari targata Virtus. Georgieva, macchina da canestri nella scorsa stagione e protagonista della promozione, ha già dimostrato nel suo anno in A2 l’ottimo feeling con il canestro. Certezze anche gli innesti di Brunetti e Lussu dal Selargius e di Favento strappata alle cugine del Cus. Guilavogui è invece tra le giovani più interessanti dell’ultimo campionato ed è ora chiamata a fare un salto di qualità ulteriore. Squadra da media classifica.

Quintetto: Zolfanelli, Georgieva, Favento, Brunetti, Guilavogui
A disposizione: Pisano, Sanna, Pintauro, Boneva, Melis, Lussu, Podda, Murru, Triolo, Santoru.
Coach: Iris Ferazzoli (confermata)
Valutazione Basketinside.com: 3/5

Farmacia del Tricolle Basket Ariano Irpino 

Non ha badato a spese la Farmacia del Tricolle, che tornata in A2 si candida a un ruolo di mina vagante con possibile inserimento nella lotta playoff. In panchina è arrivato William Orlando, mentre il roster ha visto l’inserimento di tre pezzi importanti quali la straniera Zitkova (gran precampionato il suo, occhio), Zanetti da anni tra le migliori realizzatrici in categoria e Valentina Fabbri, che con i suoi centimetri puo’ e deve fare la differenza. Intriga la scommessa Seskute, che dopo due anni da protagonista a Capri è chiamata a confermarsi al piano superiore.

Quintetto: Zitkova, Zanetti, Orchi, Scibelli, Fabbri
A disposizione: Sansalone, Seskute, Porcu, Bambini, Albanese, Cifaldi, Punzo, Pastore.
Coach: William Orlando (nuovo)
Valutazione Basketinside.com: 2.5/5

Techfind San Salvatore Selargius

Restyling in casa Selargius. La società sarda si è infatti congedata dopo anni da Fabrizio Staico annunciando al suo posto Antonello Restivo. A lui sarà chiesta maggior continuità rispetto gli anni precedenti. Quintetto di buon valore, con la garanzia Arioli e la confermata Gagliano che affiancheranno ben tre new entry quali Pertile, Tibè e Bungaitè. Poche però le alternative in uscita dalla panchina.

Quintetto: Arioli, Pertile, Gagliano, Tibè, Bungaitè
A disposizione: Melis, Pinna, Laccorte, Loddo, Demetrio Blecic, Salvemme, Pandori.
Coach: Antonello Restivo (nuovo)
Valutazione Basketinside.com: 2.5/5

Belli 1967 Viterbo 

Viterbo si riaffaccia sulla serie A2 e lo fa con tutte le intenzioni di rimanerci anche grazie al nuovo sponsor Belli 1967. Coach Scaramuccia ha infatti virato sull’usato sicuro e dal mercato ha prelevato il duo Grimaldi-Cirotti da Athena, Stoichkova da Selargius ma soprattutto Ieva Veinberga, una che nella categoria ha già dimostrato di saper fare la differenza tra Crema e Udine. Alti e bassi nel precampionato, ma ha comunque un roster che sulla carta non dovrebbe rischiare la retrocessione diretta.

Quintetto: Spirito, Grimaldi, Cirotti, Veinberga, Patanè
A disposizione: Martin, Pasquali, Stoichkova, Bevolo, Gasbarri, Boccalato, Quaresima, Schembari, Scordino.
Coach: Carlo Scaramuccia (confermato)
Valutazione Basketinside.com: 2/5

Jolly Acli Livorno

Dopo aver clamorosamente sovvertito i pronostici nei playoff di B raggiungendo la Serie A2, Livorno è ripartita riconfermando praticamente lo stesso blocco della scorsa stagione. L’addizione più importante è stata quella di Orsini, che dopo alti e bassi a San Giovanni Valdarno, è chiamata a dare un impatto differente come ha già dimostrato di saper fare alla Virtus Cagliari due stagioni fa. Tripalo e Bindelli assicurano esperienza, difficile pensare a qualcosa di più che una semplice salvezza.

Quintetto: Tripalo, Lucchesini, Simonetti, Orsini, Collodi
A disposizione: Ceccarini, Sassetti, Bindelli, Maffei, Mandroni.
Coach: Marco Pistolesi (confermato)
Valutazione Basketinside.com: 2/5

Fe.Ba. Civitanova Marche

Servirà il massimo sforzo a coach Nicola Scalabroni per portare a casa una salvezza che sulla carta appare davvero difficile. Le marchigiane reduci da una stagione clamorosa con tanto di semifinale playoff eliminando la vincitrice del campionato La Spezia, si ripresentano ai blocchi di partenza senza 3/5 del quintetto della scorsa stagione. Hanno infatti salutato la talentuosa Orsili, la capitana Perini e la bomber De Pasquale oltre alla pivot Giuseppone. Partenze che abbassano sicuramente la qualità di un roster che affiderà le proprie speranze di mantenere la categoria sulla new entry Giulia Sorrentino e la crescita delle proprie giovani.

Quintetto: Sorrentino, Paoletti, Ortolani, Gombac, Bocola
A disposizione: Maroglio, Binci, Pelliccetti, Trobbiani, D’Amico, Ceccanti, Ciccola.
Coach: Nicola Scalabroni (confermato)
Valutazione Basketinside.com: 2/5

High School Basket Lab

Non ci siamo mai nascosti nelle critiche nelle settimane precedenti e non possiamo che ribadire la nostra perplessità ad inserire un progetto simile nella seconda categoria nazionale. Squadra interamente di giovani, nessuna comunicazione in merito a eventuali amichevoli disputate ma solamente la composizione del roster per una compagine che già lo scorso anno nella serie cadetta faticò non poco. Al campo la possibilità di sovvertire un verdetto che pare già tristemente scritto.

Quintetto: Blasigh, Logoh, Ronchi, Arado, Savatteri
A disposizione: Braida, Egwoh, Keshi, Lanzilotti, Logoh, Medeot, Rescifina, Susca, Varaldi, Volpe.
Coach: Giovanni Lucchesi (confermato)
Valutazione Basketinside.com: 1/5

POWER RANKING BASKETINSIDE.COM

1 RR Retail Galli S. Giovanni Valdarno
2 La Molisana Campobasso
3 E-Work Faenza
4 Carispezia Cestistica Spezzina
5 La Bottega del Tartufo Umbertide
6 Nico Basket Femminile
7 Gruppo Stanchi Athena Roma
8 Cus Cagliari
9 Virtus Surgical Cagliari
10 Farmacia del Tricolle Basket Ariano Irpino
11  San Salvatore Selargius
12  Belli 1967 Viterbo
13 Jolly Acli Livorno
14 Fe.Ba. Civitanova Marche
15  High School Basket Lab

LEGGI IL RANKING DEL GIRONE A2 NORD

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy