A2 Femminile – La preview della ventesima giornata

La presentazione delle gare

di La Redazione

GIRONE NORD

Ventesima giornata di Serie A2 che nel Girone Nord si struttura su ben otto giorni: turno aperto dal match di mercoledì tra San Martino di Lupari e Ponzano, 73-57 per le giallonere, mentre l’ultimo incontro è in programma martedì, tra Udine e Sarcedo.

In mezzo, diversi motivi per tener d’occhio i parquet di A2: molto intrigante il derby lombardo tra Sanga Milano e Crema, una sfida tra due formazioni in buono stato di forma. Nell’ultimo turno Sanga ha perso contro la capolista Moncalieri. ma vanta comunque un buono score nelle ultime dieci gare e la posizione nei Playoff pare solida: attenzione però alle cremasche che hanno tante frecce al loro arco. Una di queste Zagni, ex milanese che la scorsa stagione ha fatto decisamente bene dalle parti del PalaGiordani.

Non da meno lo scontro tra due compagini che prenderanno parte alla prossima Coppa Italia, Carugate e Moncalieri. La formazione di Cesari, complice un calendario complesso, ha perso il quarto posto ma ha offerto una buona prova contro Crema: grande resilienza con una buona rimonta nel finale e ottimi segnali dalla novità Frustaci, inserita per bilanciare un organico non fortunato con gli infortuni in quest’annata. Moncalieri viaggia a pieno ritmo dopo la buona vittoria contro il Sanga della scorsa settimana.

La partita tra Castelnuovo Scrivia e Alpo è egualmente ricca di motivi d’interesse: entrambe vengono da due sconfitte, ad Albino le piemontesi, in casa contro Mantova le venete (in quell’occasione senza Dell’Olio). Due sfide in cui le squadre di Pozzi e Soave si sono trovate a inseguire e infine cedere nel finale: incontro importante per entrambe, piemontesi alla ricerca di una vittoria per non farsi invischiare nel gruppo che insegue a ridosso della zona Playoff.

Di contro, proprio le due “giustiziere” delle formazioni di cui sopra, Mantova e Albino, si sfidano nel secondo derby lombardo della giornata. Per Mantova ghiotta chance di provare a dire la sua non solo per salvarsi, ma anche per rincorrere un posto ai Playoff (posizione lontana quattro punti al momento), lotta in cui anche Albino è pienamente coinvolta specie dopo l’ottimo successo in overtime con Castelnuovo.

Chi non gode di una situazione propizia di classifica è Vicenza, che dopo aver incassato il diciassettesimo ko di fila ospita Bolzano, recentemente balzata al quarto posto. Segnali di ripresa per le vicentine nella partita contro Udine, terminata con una sconfitta di sei punti: ma servirà di più per battere la squadra di Sacchi, in striscia vincente da quattro successi di fila. Per le bolzanine sempre out Desaler, che in settimana verrà operata al ginocchio.

Chiude il turno il posticipo di martedì tra Udine e Sarcedo: non è un buon periodo per la formazione veneta, che comunque nella trasferta del PalaBenedetti ha una chance per riprendere il filo del discorso e conquistare la tanto ambita prima vittoria del 2020.

GIRONE SUD

Non si ferma per la sosta delle nazionali il Girone Sud della Serie A2, giunto alla sua ventesima giornata di campionato.

Quattro partite al sabato nel programma: al PalaCus di Cagliari la formazione locale ospita la capolista Campobasso. Cagliari è tornata alla vittoria nella scorsa giornata dopo un periodo decisamente buio tra fine 2019 e inizio 2020 con quattro sconfitte consecutive: sabato sfida tosta contro le molisane che hanno ben figurato contro un’altra cagliaritana, la Virtus, nell’ultima uscita.

Altro match intrigante quello tra San Giovanni Valdarno e Umbertide: le toscane hanno perso l’ottava posizione la scorsa settimana durante il turno di riposo, per effetto della vittoria di Selargius proprio sul campo delle umbre. Per la squadra ora guidata da coach Franchini imperativo vincere, per non perdere contatto con la postseason. Tra le ex di turno in casa San Giovanni la lunga Manfrè e l’esterna De Pasquale.

Impegno a Roma per La Spezia che domenica fa visita all’High School Basket Lab: occasione buona per le liguri per recuperare terreno sul duo di testa, con Faenza che osserverà per questa giornata un turno di riposo. In casa HSBL da valutare le condizioni di Blasigh ed Egwoh. Spezzine chiamata a una reazione dopo il -19 incassato al PalaMariotti contro Faenza.

Selargius attesa da una partita interna contro Jolly Acli Livorno, reduce da un turno di break. Squadra di Restivo: due vittorie nelle ultime tre gare per le giallonere, con la perla del successo in Umbria che ha aperto nuovi scenari di classifica. Livorno dal canto suo sempre impegnata per uscire dalla zona Playout: il turno di break ha favorito il recupero di qualche acciaccata per la formazione di Pistolesi.

Nico Basket Femminile punta a estendere la striscia di sei vittorie di fila, nell’impegno esterno contro Viterbo. La squadra di Andreoli, grazie alla striscia di risultati favorevoli, è ora al quarto posto. Viterbo dal canto suo viene da una sconfitta netta sul campo di Ariano Irpino.

Civitanova Marche in casa in uno dei due posticipi domenicali: la squadra di Scalabroni affronta Ariano Irpino. Le marchigiane, 5-3 in casa in campionato ma con un bilancio un po’ ondivago nelle ultime uscite, alla prova contro le campane, che non perdono da oltre un mese (precisamente dal decisivo scontro per la Coppa Italia contro Umbertide).

Area Comunicazione LBF

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy