A2- Ferrara, aria di crisi? Il Geas vince e resta imbattuto

0

Due indizi iniziano a fare una prova e cosi la “bocciatura” rimediata dalle nostra sabato con il Geas, che vince senza nemmeno troppo faticare per 62-48, inizia a preoccupare davvero. Doveva essere la partita della riscossa e invece Mini e compagne mancano su tutta la linea la prestazione, se possibile anche peggio di quella della scorsa settimana contro Ariano.

La cronaca. L’inizio delle nostre è da incubo: le biancorosse soffrono la fisicità geassina e in difesa lasciano troppo spazio alle ospiti, sia a rimbalzo che sulle penetrazioni. Il parziale di 14-5 per le lombarde (Arturi super) al 7′ è troppo anche per Coach Iurlaro che chiama minuto. La sospensione sortisce l’effetto di svegliare le estensi che rientrano in campo almeno più combattive e limitano l’emorragia al 10′ (14-19).

Nel secondo quarto le ragazze almeno ci provano e rientrano sino al 23-27 ma ingenuità colossali regalano canestri semplici al Geas che torna avanti e chiude in scioltezza il primo tempo sul +10, 37-27.

Davvero troppo brutte le ferraresi, lontane parenti della squadra che aveva ben impressionato sino a qualche settimana fa. Ci si attende quindi una reazione nel secondo tempo che invece non arriva. Le rossonere sono padrone del campo e la Pff Group rimedia invece una brutta figura dietro l’altra, tanto che il -14 al 24′ (31-45) suona già da condanna. Per fortuna il Geas inizia a ‘giochicchiare’ e non chiude da subito la gara consentendo alle biancorosse di essere ancora nel match al 30′, 43-51.

É però solo un’illusione perché quando serve lo scatto d’orgoglio alle nostre non riesce nulla, surclassate dalle avversarie. Certo gli infortuni di Aleotti e quello di Miccio accorciano le rotazioni di Iurlaro ma la prestazione delle biancorosse è francamente imbarazzante e il divario si allarga nel finale per un eloquente 62-48 alla sirena.

Ora per tutti noi é il momento della riflessione perché così proprio non va.

Pff Group Ferrara 48: Nori 14, Rosier 5, D’Aloja ne, Cecconi ne, Rulli 8, Aleotti, Rosset 15, Miccio 5, Missanelli, Barlati ne, Bertaccini nel Mini 1; All. Iurlaro

Paddy Power Sesto S. Giovanni 62: Arturi 15, Tognalini 8, Kacerik ne, Galli, Picco ne, Gambarini 10, Mazzoleni 5, Beretta 4, Barberis 8, Laterza 12, Giorgi ne, Bonomi ne; All. Zanotti

Tiri liberi: Ferrara 11/13, Geas 5/8

Parziali: 14-19, 27-37,43-51, 48-62

Fotogallery a cura di Roberta Banzi