A2: Ferrara la spunta su Muggia dopo una partita molto combattuta

di La Redazione

PFF GROUP 72 INTERCLUB 52

PFF GROUP: NORI 4, ROSIER 11, D’ALOJA, CECCONI, RULLI 16, ALEOTTI3, ROSSET 8, MICCIO 12, MISSANELLI, BARLATI, BERTACCINI ne, MINI 18 ALL. IURLARO

INTERCLUB MUGGIA: MAZIC 6,CASTELLETTO 5, CAPOLICCHIO 10, POLICASTRO F. 7, PUZZER, ZIZOLA 3, POLICASTRO A. 18, ROSINA ne, MEZGEL 1 ALL TRANI PARZIALI: 16-14, 31-30, 42-45

Gara non facile per la PFF GROUP che al PALA HILTON piega, soffrendo più del dovuto e con un punteggio (72-52), che non rende giustizia a un match più equilibrato di quanto non dica il tabellone a fine partita. Trenta minuti di fatica per la squadra di casa, dove nervosismo e confusione in attacco regnano sovrani, permettendo comunque alle biancorosse di Iurlaro, di chiudere il primo quarto avanti (16-14), soprattutto grazie alle iniziative di Mini. Nel secondo periodo e soprattutto nel terzo, la squadra ospite prende coraggio e vigore e terminano il terzo tempo sul 42-45. Cambia la musica nel quarto periodo; la squadra estense, guidata da Rulli che finalmente mostra tutto il suo talento e spinge la PFF verso un cambio di marcia (55-46 al 33′). A questo punto della gara, la squadra di casa allunga, e la partita si spacca completamente s favore di Ferrara che chiude l’incontro sul 72-52.

Fotogallery a cura di Roberta Banzi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy