A2 – Frustaci gela la capolista: Nico Basket passa sul campo di Brixia

RMB Brixia Basket – Giorgio Tesi Group Nico Basket 72 – 74

di La Redazione

RMB Brixia Basket – Giorgio Tesi Group Nico Basket 72 – 74 (16-21, 28-37, 44-54, 72-74)

RMB BRIXIA BASKET: Olajide* 12 (4/7, 1/4), Zanardi* 10 (4/9, 0/5), Tomasoni 2 (1/2 da 2), De Cristofaro* 10 (0/3, 3/7), Bonomi* 5 (2/5, 0/6), Bonomelli NE, Pintossi 13 (3/3 da 3), Faroni, Coccoli 3 (1/2 da 2), Rainis* 2 (1/4 da 2), Turmel 15 (6/10, 1/3), Pinardi
Allenatore: Zanardi S.
Tiri da 2: 19/42 – Tiri da 3: 8/28 – Tiri Liberi: 10/16 – Rimbalzi: 48 18+30 (Zanardi 11) – Assist: 16 (Rainis 6) – Palle Recuperate: 11 (Pintossi 4) – Palle Perse: 15 (Rainis 4) – Cinque Falli: Bonomi
GIORGIO TESI GROUP NICO BASKET: Nerini* 3 (0/1, 1/3), Tintori NE, Giglio Tos, Botteghi 17 (4/7, 2/4), Puccini 2 (1/2 da 2), Perini* 2 (1/5, 0/3), Ramò* 12 (5/12, 0/2), Frustaci* 23 (5/9, 4/5), Zelnyte* 15 (6/11, 1/5)
Allenatore: Andreoli L.
Tiri da 2: 22/47 – Tiri da 3: 8/23 – Tiri Liberi: 6/7 – Rimbalzi: 40 11+29 (Ramò 11) – Assist: 13 (Perini 4) – Palle Recuperate: 6 (Ramò 3) – Palle Perse: 14 (Perini 3)
Arbitri: Servillo F., Ragionieri M.

Alla vigilia della gara, coach Andreoli aveva chiesto una partita compatta, consapevole che non sarebbe stato semplice vincere in casa della capolista. Non solo le ragazze hanno risposto alla grande ma, per buona parte dell’incontro, la GTG Nico Basket ha giocato la migliore pallacanestro della stagione, limitando le pericolose Zanardi (10 punti) e Bonomi (5) e facendo girare rapidamente il pallone in attacco.

Per tre quarti la partita è stata quasi a senso unico con le ospiti sempre avanti nel punteggio e capaci di andare al riposo con nove lunghezze di vantaggio (28-37) e chiudere il terzo quarto sul + 10 (44-54), grazie ad un’ottima difesa. A quel punto, complice anche un’antisportivo fischiato a Perini, peraltro improbabile, le padrone di casa si accendevano e iniziavano un’avvincente rimonta che le portava addirittura sul + 2 a poco più di un minuto dal termine delle ostilità. Soprattutto Turmel (15) teneva in vita le speranze delle bresciane ma un finale strepitoso di Frustaci (23) – prima un gioco da tre punti, poi una tripla spettacolare ed infine il canestro della vittoria in penetrazione a 4 secondi dalla sirena – ed un canestro fondamentale di Botteghi (17) su assist di Zelnyte (15) consegnavano i due punti a Nerini e compagne (72-74).

Una vittoria di prestigio, contro una squadra che finora aveva perso solo due volte, ma soprattutto una vittoria importante in chiave playoff, considerata la contemporanea sconfitta di Firenze a Civitanova Marche.

Dopo un giorno di meritato riposo le ragazze torneranno a lavorare in palestra per preparare il derby con Livorno di sabato. Un’altra trasferta insidiosa da affrontare con la massima attenzione.

Uff.Stampa Nico Basket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy