A2 – Il CUS Cagliari doma anche la Nico Basket

A2 – Il CUS Cagliari doma anche la Nico Basket

Quarto successo in sei gare per la squadra universitaria, che a Sa Duchessa ha la meglio anche delle toscane con il finale di 57-41

di La Redazione

Grazie all’ennesima prova maiuscola nella metà campo difensiva il CUS Cagliari ottiene la quarta vittoria in sei gare nel campionato di Serie A2. Stavolta a cadere a Sa Duchessa è stata la forte Nico Basket, superata con il punteggio finale di 57-41. In attesa delle gare che completeranno il turno nella giornata di domenica, le universitarie raggiungono le toscane e Ariano Irpino al secondo posto in classifica. Un risultato che testimonia una volta di più l’ottimo avvio di stagione delle cagliaritane, abili – specie nel primo tempo – a tenere a bada una delle formazioni più accreditate del torneo.

LA GARA – L’avvio è tutto di marca cussina: Striulli e compagne mettono in campo la solita difesa arrembante e corrono forte in transizione, piazzando subito un break di 13-0. Rispettando a pieno il piano partita la squadra di coach Xaxa chiude l’area, negando le ricezioni profonde a Pochobradska e le penetrazioni a Pappalardo. Nell’altra metà campo le cose funzionano a dovere, e al 10’ la gara sembra avere già un padrone (21-7 CUS).

Nel secondo periodo le padrone di casa amministrano, arrivando a toccare anche il +18 con il canestro di Striulli. In chiusura di primo tempo, però, Innocenti e compagne hanno un sussulto d’orgoglio e con un parziale di 7-0 provano a risalire la china (29-20).

Il buon momento della Nico Basket prosegue anche al rientro dagli spogliatoi, con Puccini che sigla il canestro del -4 (30-26). Nel momento di difficoltà, però, il CUS reagisce anche grazie all’ottimo apporto dalla panchina di Arianna Puggioni, autrice della tripla che ricaccia indietro le ospiti sul 34-26. Il CUS riprende in mano l’inerzia della gara (40-33 al 30’) e nel finale di gara dimostra di averne di più delle rivali, costrette progressivamente a staccarsi fino al -16 finale (57-41) nonostante il tentativo di schierare una difesa a zona.

“Nei primi due quarti la squadra ha espresso una mole di gioco in attacco di altissimo livello – spiega il tecnico Federico Xaxa – siamo stati precisi in ogni dettaglio, riuscendo a mettere in mostra a pieno ciò su cui lavoriamo in allenamento. La prestazione difensiva è stata altrettanto importante, ma dobbiamo migliorare la tenuta mentale. Abbiamo necessità di mantenere un atteggiamento costante, anche quando le cose si mettono male”.

CUS Cagliari-Nico Basket 57-41

CUS: Ljubenovic 11, Puggioni 11, Caldaro 5, Landi 5, Striulli 14, Novati 5, Madeddu, Saias 1, Serra ne, Sanna ne, Luridiana ne, Cau ne. Allenatore. Xaxa.

Nico Basket: Perini 17, Pochobradska 6, Lazzaro 2, Nerini, Pappalardo 12, Puccini 4, Giari, Mariotti, De Luca, Moncini. Allenatore. Andreoli.

Arbitri: Consonni e Caravita.

Parziali: 21-7; 19-20; 30-33.

 

 

 

Uff.stampa CUS Cagliari basket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy