A2 – Il CUS vince anche il secondo derby e fa suo il Memorial Saba

CUS Cagliari-Virtus Cagliari 37-34

di La Redazione

In una gara inevitabilmente condizionata dalla fatica per i 55 minuti disputati ieri contro la Techfind, il CUS ha comunque ben figurato, riuscendo a contenere l’esuberanza delle giovani virtussine. Nel corso del match coach Xaxa ha scelto di far ruotare tutte le giocatrici a sua disposizione, ottenendo risposte incoraggianti dalle più giovani: tra loro Michela e Sofia Sorbellini, Sanna, Maccioni e Luridiana, tutte con minutaggi a ridosso dei 10 minuti. L’incontro è stato caratterizzato da lunghe fasi di equilibrio, e a interromperlo definitivamente è stato un piazzato dalla media distanza di Caldaro a pochi secondi dal termine che ha fissato definitivamente il risultato sul 37-34.

“I tre supplementari di ieri ci hanno creato affaticamento e qualche fastidio – commenta il tecnico del CUS Federico Xaxa – ho voluto dare spazio a tutte le giocatrici della rotazione in modo da distribuire lo sforzo e far riposare chi aveva giocato di più contro il San Salvatore. Abbiamo schierato delle ragazze del 2003 cresciute nel nostro vivaio: hanno fatto molto bene e sono soddisfatto del loro apporto. La Coppa Italia? Andremo a Moncalieri per dire la nostra – aggiunge – il calendario di questa stagione ci chiede di essere pronti prima del solito, ma non abbiamo paura e proveremo a dire la nostra”.

CUS Cagliari-Virtus Cagliari 37-34

CUS: Puggioni 5, M. Sorbellini 3, Ljubenovic 6, Striulli 3, Caldaro 4, Zucca ne, Sanna, Saias 6, S. Sorbellini 1, Petrova, Madeddu 4, Maccioni, Prosperi 5, Luridiana. Allenatore: Xaxa

Virtus: Pisano, Ledesma 6, Savatteri 8, Zolfanelli 5, Pala, Chrysanthidou 4, Brunetti 5, Lussu ne, Podda, Pilleri 2, Pellegrini 3, Lai 1, Conte. Allenatore: Ferazzoli

Parziali: 4-7; 16-16; 27-27

Arbitri: Rudellat e Curreli

Cagliari, 18 settembre 2020

Roberto Rubiu

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy