A2 – Il Fanola dilaga nel terzo quarto, Bolzano si arrende

San Martino vince nettamente con Bolzano 89-64.

di La Redazione

Fanola San Martino – Basket Bolzano  89-64 (26-19, 47-40, 77-49)

LUPE SAN MARTINO: Guarise 6, Beraldo ne, Peserico 7, Amabiglia 17, Coccato 2, Nezaj 6, Giordano 8, Damjanovic, Pasa 19, Antonello 2, Rosignoli 10, Toffolo 12. All. Valentini.
BASKET CLUB BOLZANO: Degiovanni 9, Valerio 6, Servillo 3, Larcher ne, Mingardo ne, Fall 9, Gualtieri 8, Trehub 24, Nasraoui 5, Villarini. All. Sacchi.
ARBITRI: Bernardo di Aprilia (LT) e Mura di Cagliari.
NOTE: Nessuna uscita per 5 falli. Fallo antisportivo: Nasroui (28′). Tiri da due: San Martino 21/44, Bolzano 22/42. Tiri da tre: San Martino 13/29, Bolzano 5/20. Tiri liberi: San Martino 8/16, Bolzano 5/8.

Una settimana dopo i soli 25 punti fatti registrare a Moncalieri, il Fanola si riscatta e lo fa alla grande. Al PalaLupe cade Bolzano, quarta in classifica, sotto i colpi di una squadra in grande serata. I rientri di Pasa, Toffolo e Guarise, nonostante l’indisponibilità di Beraldo, hanno restituito linfa a una formazione capace di chiudere con 89 punti, quattro ragazze in doppia cifra e ben 13 triple a bersaglio.

La gara è pimpante fin dal via: Amabiglia, Pasa e Giordano propiziano l’8-4, dall’altra parte pareggia poco dopo Trehub, autrice dei primi 8 punti ospiti. San Martino però è ispiratissima da fuori: Toffolo, Rosignoli, Giordano e Amabiglia vanno ancora a segno da dietro l’arco (5/5 da tre per cominciare la partita), per il 20-10 del 6′. Le Lupe toccheranno anche il +12, ma la seconda parte di frazione è favorevole alle ospiti, capaci con Nasraoui di tornare anche a -5 prima del canestro in chiusura di Peserico.

Si iscrive al festival delle triple anche Nezaj, per il nuovo +10 giallonero. Toffolo (che chiuderà con 12 punti, 11 rimbalzi e 8 assist) e Guarise fanno conservare il vantaggio fino al 35-25 del 12′, poi un paio di recuperi grazie al pressing consentono a Bolzano di rimettersi in ritmo: è ancora Trehub a propiziare il 6-0 del nuovo -4. La risposta sanmartinara non manca mai, come quando Pasa replica da tre a Valerio, fissando il 47-40 di metà gara.

La ripresa si apre col canestro di Trehub, già a quota 18, ma dall’altra parte arriva un 9-0 firmato Toffolo e Pasa, che vale l’allungo alle giallonere sul 56-42 (25′). Fall prova a replicare, ma è in arrivo un altro parzialone: sono 11 punti di Amabiglia, uniti alle scorribande di un’imprendibile Pasa (11 anche per lei nel periodo) a firmare un 18-0 in meno di 5′ che spacca la partita in due: 74-47. La tripla di Giordano fisserà poi il parziale del terzo periodo sul 30-9, per il netto +28 dell’ultima pausa.

Un gran canestro con fallo di Guarise vale anche il +30, in avvio di un ultimo quarto nel quale le Lupe possono permettersi di rallentare un po’ il ritmo. La partita rimane sempre saldamente in mano al Fanola, che va a chiudere sull’89-64 e festeggia il 10° successo in campionato: con otto partite ancora da giocare, sono già più di quelli dell’anno scorso.

 

 

Uff stampa Lupebasket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy