A2 – Il Fanola vince il derby con Ponzano nell’anticipo infrasettimanale

Seconda vittoria nello spazio di quattro giorni per il Fanola, che dopo il derby veneto con Marghera si aggiudica anche quello con Ponzano, anticipo infrasettimanale del 20° turno di A2.

di La Redazione

Fanola San Martino – Basket Ponzano 73-57

LUPE SAN MARTINO: Guarise 2, Beraldo 9, Peserico 4, Amabiglia 3, Coccato 4, Nezaj, Giordano 7, Damjanovic 2, Pasa 18, Antonello ne, Rosignoli 5, Toffolo 19. All. Valentini.
BASKET PONZANO: Colombo 2, Susca ne, Leonardi 9, Rimi, Castellani, Dzankic 11, Azzellini, Ceolotto ne, Miccoli 12, Rosini 13, Brotto 10. All. Zanco.
ARBITRI: Luchi di Prato e Fabbri di Cecina (LI).
PARZIALI: 15-16, 41-33, 53-48.
NOTE: Nessuna uscita per 5 falli. Tiri da due: San Martino 26/53, Ponzano 22/51. Tiri da tre: San Martino 5/19, Ponzano 1/8. Tiri liberi: San Martino 6/10, Ponzano 10/13

Seconda vittoria nello spazio di quattro giorni per il Fanola, che dopo il derby veneto con Marghera si aggiudica anche quello con Ponzano, anticipo infrasettimanale del 20° turno di A2. Un risultato importante per le ragazze di coach Valentini, che agganciano temporaneamente il settimo posto e si portano a +8 (col 2-0 negli scontri diretti) sulle trevigiane.

Le giallonere ritrovano Pasa (peraltro ex della sfida) dopo due mesi di assenza, ed è proprio lei a firmare i primi punti locali, in risposta al canestro di Miccoli. Ponzano però ha un avvio convinto, è ancora Miccoli a segnare col fallo il 4-7 dopo 3′. Dall’altra parte alcune imprecisioni e ingenuità non permettono di carburare nel primo quarto, anche se 7 punti consecutivi di Toffolo tengono comunque a contatto le Lupe, e alla prima pausa il tabellone dice 15-16.

Il controsorpasso arriva in apertura di seconda frazione col piazzato di Guarise, intanto le ospiti devono rinunciare a Castellani per una dolorosa botta al fianco. Il Fanola prova ad azzannare la partita: è un 11-2, firmato tutto da Beraldo e Pasa, a permettere lo scatto sul 29-18 del 14′. La reazione trevigiana arriva, e dopo aver toccato anche il +15 San Martino si vede recuperare parte del vantaggio nel finale: il gioco da tre punti di Leonardi manda le due squadre all’intervallo lungo sul 41-33.

Dzankic e Rosini rispondono a Rosignoli in avvio di terza frazione, per il -7 ospite (44-37). Ponzano però non riesce a sfruttare alcune chance per ridurre ulteriormente il margine, e ancora Pasa ne approfitta per ritrovare il +11 sul 52-41. È un terzo periodo in cui si procede a elastico, San Martino conserva sempre un piccolo margine di sicurezza ma non riesce a ritrovare l’allungo. Entrando nell’ultimo minuto il furto di Rosini vale il -5 alle biancoverdi: 53-48 il punteggio al 30′.

Le risponde allo stesso modo in apertura di quarta frazione Coccato, con un canestro che insieme al bell’affondo di Giordano e al furto di Toffolo restituisce un po’ di fiducia alle Lupe: 59-48 al 33′. È il momento decisivo, ancora Giordano e Toffolo ispirano il nuovo allungo sul 68-50 quando mancano 4′. Ora finalmente la partita è in sicurezza per le giallonere, e nel finale c’è spazio anche per l’esordio in A2 – con canestro immediato – della 2002 Monika Damjanovic. La sfida si chiude sul 73-57, le Lupe festeggiano il nono successo stagionale.

Ufficio Stampa Lupebasket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy