A2- Il Sanga regge tre quarti, Laterza e Beretta regalano il derby al Geas

di Daniele Tagliabue, @Danyboy1991

Un derby combattuto per oltre tre quarti termina come si prevedeva a favore del Geas, bravo a uscire nella ripresa dopo che nei primi venti minuti la partita era stata nelle mani del Sanga, spinto da un’ottima Rossi (11) in regia, ben supportata dalla solita Gottardi (16). La squadra di Zanotti è così rimasta a galla grazie all’ottimo apporto offensivo di Barberis (13), la sola in grado di far qualcosa di buono nei primi venti minuti. Poi nella ripresa la svolta, con Laterza (13) che ha cominciato a salire in cattedra insieme alla sorprendente Beretta (9), anch’essa determinante nella rimonta delle locali. Geas: Arturi- Mazzoleni-Beretta-Barberis-Laterza Sanga: Rossi-Maffenini-Gottardi-Vujovic-Calastri GOTTARDI E ROSSI, CHE SANGA! Botta e risposta tra Laterza e Calastri ad aprire il derby lombardo. La squadra di coach Pinotti ha però maggiore intensità nelle fasi iniziali e con i punti di Vujovic, Gottardi e una bella entrata di Rossi piazza il primo break dell’incontro sul 2-9. A spezzare il digiuno delle locali è Barberis, che piazza cinque punti di fila che valgono il meno due sul tabellone di gioco. L’inerzia però non cambia e nonostante il pareggio siglato da Arturi, sono i canestri di Vujovic prima e Gottardi poi a tenere le ospiti in controllo (9-14). Kacerik e Barberis provano a ricucire, ma è sempre Gottardi a spingere il Sanga al 13-20 del primo periodo. E’nuovamente Barberis in avvio di secondo quarto a suonare la carica col meno cinque, ma è ancora il Sanga a dettar legge, tenendo a debita distanza le avversarie con Rossi e Vujovic che continuano a far male alla difesa delle padrone di casa (17-25). Coach Zanotti è così obbligata all’ennesimo timeout, ma al rientro prosegue il Gottardi show, con la capitana del Sanga che mette la doppia cifra di scarto in contropiede. Anche gli ultimi minuti del primo tempo proseguono sulla stessa trama, con le ospiti che dopo 20’ vanno al riposo meritatamente avanti 25-31. LATERZA E BERETTA FIRMANO LA RIMONTA, IL DERBY E’ DEL GEAS- Il terzo quarto riparte con il botta e risposta tra Beretta e Rossi, ma nella difesa del Geas che qualcosa inizia a cambiare. La squadra di casa inizia infatti ad alzare i ritmi,  con raddoppi costanti su Rossi e la zona 1-3-1 che inizia a mandare in tilt l’attacco avversario. Da una palla rubata alla play delle ospiti, arriva infatti il contropiede che riapre i conti, con Kacerik che appoggia facilmente il 31-33. Il pareggio, o meglio il sorpasso, è nell’aria e si concretizza poco dopo, con Kacerik brava a recuperare un pallone in mischia e a trovare lo scarico vincente per la tripla di Beretta che dà alle ragazze di Zanotti il primo vantaggio della serata. Laterza prova a mettersi in ritmo siglando il più tre, ma Maffenini decide il momento migliore per sbloccarsi e dalla lunga distanza manda a bersaglio il 36-36. Nel finale di quarto arriva anche l’allungo, con l’ultimo canestro di Arturi che fissa il 42-38 a dieci minuti dal termine. Due punti di Galli e quattro consecutivi di Laterza lanciano il Geas al più dieci in avvio di ultimo quarto (48-38). Il Sanga accusa il colpo, Galli prima e Laterza poi provano a lanciare la fuga scrivendo il più tredici, ma Gottardi dall’arco tiene vive le speranze a quattro minuti dal termine (55-45). E’ proprio la numero sette però a sprecare un facile contropiede poco dopo per ricucire lo strappo e i liberi di Beretta nell’azione seguente mandano i titoli di coda sull’incontro. Finisce 57-49  per le padrone di casa. MVP BASKETINSIDE.COM: Laterza PADDY POWER GEAS –IL PONTE CASA MILANO 57-49 PADDY POWER: Grassia, Arturi 4, Galli 7, Kacerik 9, Picco, Mazzoleni 2, Beretta 9, Barberis 13, Giorgi, Laterza 13, Bonomi. All. Zanotti SANGA: Rossi 11, Gottardi 16, Vujovic 12, Maffenini 3, Colli, Falcone, Ruisi, Colella,Valli 2, Calastri 5,Trianti. All: Pinotti

Fotogallery a cura di Alessandro Vezzoli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy