A2: Il Sanga strappa una bella vittoria su Torino

0

La Piramis cede a Milano per 67-61 al termine di un match giocato a corrente alterna e che forse avrebbe pure potuto fare suo osando un po’ di più in alcuni frangenti, specie in difesa. Le torinesi patiscono le conclusioni dalla lunga distanza e le supremazia a rimbalzo del Sanga, ma sono in corsa fino a poco prima della mezzora, poi un break delle padrone di casa le costringe ad una vana rincorsa.

Primi dieci di grande equilibrio, con la Piramis che raggiunge anche il +5. Nel primo giro di lancette del secondo il Sanga ribalta con uno 0-5: 21-18. La zona ma soprattutto il pressing delle ospiti creano parecchi grattacapi alle milanesi, sovrane incontrastate sotto i tabelloni (dove Lepri e Calastri giganteggiano) e chirurgiche dalla lunga distanza (9/18 il computo totale).

Quarta tiene a contatto la Piramis con un paio di iniziative: 23-22 al 13’. Montanaro e Coen rovesciano ancora il punteggio: 25-26 al 15’. Nella seconda metà del periodo si segna a stento: la Piramis rimane davanti di un possesso grazie a Quarta Salvini e Domizi, che sigla poi il 33-34 che porta le squadre al riposo lungo.
Alla ripresa botta e risposta per 7’, con Milano che continua a non concretizzare del tutto la supremazia a rimbalzo ma intorno al 28’ ha un’impennata portandosi sul 51-46.

Torino è in bonus per 4’ ma non lo sfrutta e perde un po’ il filo del discorso: la difesa di casa ha ormai preso le misure a Quarta che peraltro non è più di suo efficace come prima, la Piramis non muove il risultato nei primi 4’ del quarto periodo e anzi incassa il break di 7-0 che decide di fatto la gara: sul 61-50 Torino non smette di lottare e fa bene. Le iniziative offensive di Salvini, Di Giacomo e Montanaro accorciano le distanze, Coen ne mette uno dalla lunetta e la Piramis, ora a soli due possessi dal Sanga, torna a crederci: 63-57 al 35’. La difesa regge e Salvini imbuca il -4 quando mancano alla fine 180 secondi. Poi altri due minuti di errori e zero canestri, su un fronte e sull’altro: rotti da Di Giacomo con la conclusione a bersaglio che al 39’vale il 64-61. Il Sanga replica con un libero di Stabile, che spariglia i possessi. Per accorciare i tempi la Piramis forza, fallisce un paio di occasioni per arrivare fino in fondo a giocarsi il tutto per tutto e Stabile chiude la faccenda con 2 tiri liberi.

SAN GABRIELE MILANO-PIRAMIS TORINO 67-61 Parziali: 13-15, 33-34, 54-50

SANGA: Falcone n.e., Gottardi 12, Stabile 24, Perini n.e., Colli 1, Lepri 2, Frantini 7, Cismasiu 5, Calastri 14, Smaldone 2. All. Pinotti.
TORINO: Di Giacomo 4, Montanaro 10, Quarta 18, Coen 11, Domizi 8, Balbo, Santuz, Caron, Albano, Salvini 10. All. Petrachi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here