A2 – Impresa Pallacanestro Bolzano, sconfitta Nico Basket

Acciaierie Valbruna Bolzano – Nico Basket Femm. 74 – 72

di La Redazione

Quando si parla di una partita come questa, bisogna innanzitutto amare le Donne e lo Sport. Quel sentimento di coraggio e di entusiasmo che mettono in campo due squadre dopo una lunga sosta, dopo la paura per l’epidemia e dopo tanti dubbi ed incertezze. E’ l’amore delle giocatrici in campo per questo gioco a dar vita ad un incontro bellissimo, quasi da playoff, anche se siamo solo alla prima di Campionato. Due squadre, una costruita per puntare in alto, una ingiustamente in un girone che non le compete ma che viene da essa affrontato con coraggio , determinazione e sacrificio. Una gara intensa, vibrante, ricca di emozioni e capovolgimenti di fronte. Una partita giocata con eleganza e con rispetto da tutte le giocatrici in campo, quasi a sottolineare la gioia di poter essere nuovamente in campo. Parliamo prima di chi la vittoria non la ha raggiunta, ma ha dato dimostrazione di essere un Team veramente forte. Nico Basket ha messo in campo una squadra completa in tutti i ruoli, ottimamente orchestrata e diretta da Coach Andreoli e capace di sviluppare un gioco di grande interesse sia fisico che tecnico. Le toscane a tratti sono parse di un altro pianeta, precise da tre ( 40%) e aggressive in difesa. Persone educate fuori dal campo e molto ben impostate sul terreno di gioco, con uno stile che le pone sicuramente tra le squadre di maggior rilievo ed interesse del girone sud.

Di fronte le neo promosse Sisters, all’esordio tra le mura amiche, volutamente senza pubblico per non favorire la minaccia Covid. Biancorosse desiderose di fare una buona gara e sbaragliare da una parte chi aveva emesso frettolose ” sentenze” e dall’altra motivate nel rispondere sul campo a chi confonde volutamente la geografia e mistifica la realtà. Quindi, con modestia ed applicazione la squadra di Sandro Pezzi è scesa in campo con l’intento di concretizzare il gran lavoro di precampionato.

A dirigere l’incontro, tutt’altro che facile due giovani Arbitri di Campobasso, che alla fine si sono rivelati in assoluto i migliori in campo. Precisi, sereni, hanno trasmesso calma e reso possibile un bellissimo incontro. Forse alcuni si potrebbero domandare come mai far arrivare da così lontano questi Giovani Arbitri, ma sono misteri difficili da spiegare, anche in epoca di pandemia.

Comunque grazie a loro per i sacrifici che hanno fatto e per la qualità della loro prestazione. Quindi due belle squadre in campo e due ottimi arbitri.

Prima di Campionato ? No, subito una gran bella partita. Passiamo alla cronaca. Parte subito a razzo NICO BASKET con una serie di veloci contropiedi che trovano poca copertura da parte di Bolzano . 9-2 il verdetto dopo 5 minuti. Primo time out e immediata reazione di Bolzano che accorcia le distanze e finisce il quarto contenendo il passivo in termini recuperabili ( 11-14 ). Secondo quarto con difese che si fanno vieppiu’ intense e varie, NICO BASKET con una bella zona press e Pallacanestro Bolzano con una serie di ben disposte zone. Al riposo si va in perfetta parità, 30 a 30 ma con l’impressione che in ogni momento ci sarebbe stata la possibilità di un allungo decisivo da parte delle ospiti. Il terzo quarto vede improvvisamente elevarsi la qualità del gioco, con percentuali in salita e giocate di assoluto livello. Le ospiti toscane tentano la fuga, vanno sul + 10, sembra finita ma le Sisters rispondono con fierezza e chiudono il terzo quarto sotto di 2 ( 54 a 56). Prima dell’ultimo quarto coach Pezzi ricorda alle sue giocatrici ” siamo dove volevamo essere, attaccati alla partita. Adesso proviamo a vincerla. Detto fatto, le padrone di casa piazzano un importante breack, fatto di entusiasmo ed intensità difensiva e piazzano un + 6 a tre minuti dalla fine della gara. NICO BASKET tenta la rimonta, sul finire ha anche la palla per pareggiare o vincere, ma il ferro e l’ermetica difesa di Bolzano bloccano il tentativo di rimonta e regalano ad ACCIAIERIE VABRUNA BOLZANO un insperato ed importante successo.

Per NICO BASKET grande prestazione di Elena Ramò con 26 punti (MVP della gara), precisa da 2 (87%) e mortifera da tre ( 57%). Allegra Botteghi e Carlotta Gianolla, due vigilate speciali, si sono impegnate a fondo per consentire il successo della loro squadra, ma non hanno trovato una serata particolarmente felice al tiro da 2.

Per ACCIAIERIE VALBRUNA BOLZANO successo di squadra con punti equamente divisi su 7 giocatrici. Menzione particolare va al primo tempo di Elisa Chiabotto, con 14 punti in 20′ e Karin Kuit con 14 punti nella seconda metà della gara. Di rilievo anche la prova di Fabbricini, miglior rimbalzista della gara con 16 , il doppio di quelli conquistati dall’avversaria di ruolo.

Coach Pezzi : “Vincere all’esordio in A2 contro la squadra 5 classificata della scorsa stagione non è impresa da poco. Se a questo uniamo che le nostre avversarie hanno disputato una ottima gara, sono quasi incredulo. Due punti importanti per il nostro difficile cammino verso la salvezza. Ho visto le Sisters molto unite e motivate, capaci di reagire dove altre squadre si sarebbero arrese. Abbiamo molto da migliorare, ma vedo nei volti e percepisco dai loro cuori voglia di lottare contro difficoltà ed ingiustizie. Onore ai vinti, bella squadra quella di Coach Andreoli, sul finale ogni risultato era possibile. Adesso ci attende una dura settimana di lavoro, molte le cose da migliorare, a partire dai tiri liberi passando per la difesa, non ancora ermetica come piace a me. Certo che se le avversarie tirano con il 40% da tre, come le toscane, hai voglia a difendere…..

Saluti a tutti gli appassionati dal SUD…..Tirolo

Acciaierie Valbruna Bolzano – Nico Basket Femm. 74 – 72 (11-14, 30-30, 54-56, 74-72)

ACCIAIERIE VALBRUNA BOLZANO: Luppi 3 (1/1 da 3), Kuijt* 16 (1/13, 3/8), Chiabotto* 14 (4/10, 2/5), Piermattei NE, Alberti NE, Fabbricini* 5 (2/7 da 2), Bonvecchio 8 (1/5, 1/4), Assentato* 9 (3/12, 1/4), Hafner 8 (4/4 da 2), Marcello NE, Villarini* 11 (1/4, 1/2)
Allenatore: Pezzi A.
Tiri da 2: 16/55 – Tiri da 3: 9/24 – Tiri Liberi: 15/24 – Rimbalzi: 62 28+34 (Fabbricini 16) – Assist: 9 (Assentato 4) – Palle Recuperate: 4 (Kuijt 2) – Palle Perse: 12 (Hafner 3) – Cinque Falli: Villarini
NICO BASKET FEMM.: Nerini* 3 (0/2, 1/1), Tintori NE, Giglio Tos, Botteghi* 14 (1/8, 4/10), Puccini 2 (1/5 da 2), Gianolla* 9 (3/19, 0/2), Pagni, Ramò* 26 (7/8, 4/7), Frustaci 10 (2/6, 2/5), Zelnyte* 8 (4/7, 0/2)
Allenatore: Andreoli L.
Tiri da 2: 18/58 – Tiri da 3: 11/27 – Tiri Liberi: 3/6 – Rimbalzi: 49 23+26 (Gianolla 11) – Assist: 9 (Ramò 3) – Palle Recuperate: 2 (Ramò 1) – Palle Perse: 9 (Gianolla 4)
Arbitri: Guarino M., Palazzo M.

Ufficio Stampa
Pallacanestro Bolzano A.S.D.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy