A2- La Calligaris Triestina conquista il derby regionale a spese della Delser Udine

0

Nella sesta giornata di ritorno del campionato femminile di A2, la Delser Udine cade, nel match casalingo, contro la Calligaris Triestina per 45-57. La formazione ospite riesce ad imporsi grazie ad una buona prova collettiva e ad un’ottima Vida, autrice di 18 punti. Le udinesi perdono il primo posto solitario in classifica, interrompendo la serie di vittorie consecutive. La squadra friulana, ora, per raggiungere la qualificazione alla coppa Italia dovrà vincere il prossimo match contro Muggia, nella trasferta di sabato prossimo.

Come da copione, qui al Pala Benedetti di Udine, le due squadre non partono bene: nei primi scorci di gara entrambe le formazioni commettono tanti errori. Il punteggio viene sbloccato a 45” dall’inizio da De Gianni che segna i primi due punti per le ragazze di casa. La risposta triestina arriva dopo un minuto, ma la partita non riesce ad accendersi. Il match procede in equilibrio fino all’accenno di ripresa delle giocatrici di Giuliani che cercano di imporre un mini-break a 4’20 (4-7). A 2’31 dalla fine del quarto ci pensa De Biase a ristabilire la parità sul 9-9. La prima frazione di gioco, però, si conclude con il canestro finale di Policastro che porta la propria squadra sul 9-12.

Il secondo quarto si apre con un tentativo di fuga da parte della Delser: dopo aver recuperato lo svantaggio con due canestri consecutivi di Mio (13-12), ci pensano De Biase e Mancabelli a cambiare ritmo e raggiungere il 19-13 (6’20). Le triestine, però, replicano subito con i canestri di Zecchin e Vida, arrivando al 19-18 a 4’42 dalla fine del quarto. A 3 minuti dalla pausa lunga viene nuovamente ristabilita la parità: il tabellone segna 22-22. Vicenzotti, allora, concretizza un tiro da due punti per il sorpasso udinese; dall’altra parte, però, un gioco da tre punti porta le ospiti sul 24-27. Le squadre vengono mandate negli spogliatoi sul 27-29.

Al rientro dalla pausa lunga, nel secondo tempo, tocca alla Calligaris prendere le distanze: Cernigoni e Miccoli segnano subito tre canestri; le ospiti raggiungono così il +8 (27-35). Coach Sinone è costretto a chiamare minuto per interrompere il parziale avversario, ma quando il gioco riprende la situazione non cambia; le triestine segnano ancora e si portano sul 27-37. La reazione friulana arriva con De Biase a 5’48, ma non trova terreno fertile perchè le triestine replicano a tono con Vida (top scorer del match). La Delser non riesce a trovare soluzioni efficaci in attacco e a contenere le avversarie in difesa. Ad un minuto dalla fine, però, Mio va a segno su assist di Mancabelli (4 assist a referto) subendo anche il fallo. Sembra che la formazione di casa voglia reagire ma a fine quarto il risultato è 36-44 per la Calligaris.

Nell’ultima frazione di gioco le udinesi cercano di recuperare lo svantaggio; Mio accorcia le distanze ad un minuto dall’inizio (36-44), ma la Calligaris non si lascia intimorire e si impone nuovamente con un parziale di 0-5 (38-49). A 6’02 De Gianni va a segno per il 40-49 e a 4’35 De Biase cerca di tenere la squadra in partita seganando un tiro dalla lunga distanza (43-51); nonostante tutto, sembra che la Delser non riesca a ricucire lo strappo. A due minuti dalla fine del match, la formazione ospite raggiunge il massimo vantaggio sul 45-55 e Udine deve fare a meno di De Gianni che esce dal campo per cinque falli. Negli ultimi 120 secondi della gara, Mancabelli va in lunetta ma non concretizza. Il match, quindi, si chiude con la vittoria della Calligaris per 45-57.

DELSER UDINE – CALLIGARIS TRIESTINA 45-57 (9-12, 27-29, 36-44)

DELSER UDINE: Mancabelli 7, Pozzecco 2, Mio 8, Vicenzotti 5, De Gianni 4, Da Pozzo, Cortolezzis 2, De Biase 17. Non entrate: Bosio e Clemente. Coach Sinone.
CALLIGARIS TRIESTINA: Rosellini 2, Zecchin 2, Trimboli S. 4, Vida 18, Miccoli M. 5, Policastro 10, Bianco 3, Cerigioni 4, Miccoli C., Romano 9. Coach Giuliani.

Arbitri Cristiano Giusto di Albignasego (Padova) e Leonardo Furlan di Abano Terme (Padova).Note Tiri liberi: Delser 12/20, Calligaris 14/19. Tiri da due: Delser 12/33, Calligaris 14/33. Tiri da tre: Delser 3/18, Calligaris 5/21. Uscite per 5 falli: De Gianni (Delser).