A2 – La Carispezia sbanca il campo del Cus Cagliari

A2 – La Carispezia sbanca il campo del Cus Cagliari

Riscatto immediato per la Crédit Agricole, che espugna in PalaCus di Cagliari col punteggio di 46-55

di La Redazione

Riscatto immediato per la Crédit Agricole, che espugna in PalaCus di Cagliari col punteggio di 46-55: una gara comandata dalle bianconere praticamente dall’inizio alla fine, se si fa eccezione per quel minuto a metà del primo quarto in cui le padrone di casa si sono trovate avanti nel punteggio. Nonostante le polveri bagnate per Lana Packovski (3/12 dal campo, ma 7 rimbalzi e 5 assist per lei), a mettersi sulle spalle l’attacco bianconero sono state Elisa Templari e Silvia Sarni, entrambe autrici di una bella partita da 17 e 13 punti rispettivamente. Da registrare anche i 13 rimbalzi catturati da Nene Diene, che ha dato molta sostanza sotto canestro.

Le basse percentuali dal campo – 37% la Cestistica, 29% il CUS – hanno caratterizzato, dunque, una gara piena di errori e dal punteggio basso (13 punti combinati nel terzo quarto), in cui le spezzine sono andate però da subito in testa. Il primo vero allungo bianconero arriva a metà della seconda frazione, quando Sarni segna il canestro del +10 (16-26), divario con cui le due squadre vanno anche all’intervallo lungo, sul punteggio di 20-30, con Templari a siglare gli ultimi due punti del primo tempo. Nella ripresa la Crédit Agricole ritocca anche il suo massimo vantaggio, arrivando al +13 col contributo di Tosi, Diene e della stessa Templari sul 24-37 con ancora 12 minuti da giocare nella partita. Il CUS ha un sussulto d’orgoglio in principio di ultimo periodo, quando un tiro libero di Novati avvicina la squadra di coach Xaxa fino al -4 (33-37), ma le bianconere sono molto brave nel riprendere le redini della gara e, grazie ad un parziale di 0-6 (una tripla a testa per Sarni e Packovski, quest’ultima arrivata in un momento cruciale), riescono ad indirizzare nuovamente la partita in direzione spezzina. Nel finale le ragazze di coach Corsolini riescono a tenere a distanza Cagliari e a mettere in sicurezza la vittoria col punteggio di 46-55. I due punti conquistati valgono il temporaneo secondo posto a quota 18 punti, in attesa che Faenza e Campobasso disputino le loro gare il 28 dicembre.

CUS CAGLIARI 46-55 CRÉDIT AGRICOLE LA SPEZIA (12-16, 20-30, 26-37)

CUS CAGLIARI: Puggioni 1, Maccioni ne, Landi 6, Novati 9, Striulli 7, Caldaro 4, Serra ne, Saias 2, Sanna ne, Madeddu ne, Niola, Ljubenovic 17. ALL: Xaxa

LA SPEZIA: Diene 4, Packovski 7, Corradino 2, Templari 17, Moretti ne, Tosi 8, Mori ne, Salvestrini ne, Sarni 13, Olajide 4. ALL: Corsolini.

Uff.Stampa Carispezia La Spezia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy