A2- Magika da sogno, il derby contro la Libertas è suo

di La Redazione

LIBERTAS-MAGIKA 51-58( 4-14)(30-35)(41-39)

Libertas-Meccanica Nova : Landi 4,Torresani ne,Patera ne,Venturi ne, D’Alie 13, Silva 9, Cigliani 4, Nnodi 2, Santarelli 2,Cordola 11, Poletti ne, Vian 6 . All.re Lolli

Magika-Alfagomma: Vespignani 2, Turroni 5, Capucci, Balalrdini 13, Franceschelli, Schieppati 2, Matic 13, Vitari 2, Tosi ne, Pazzaglia, Santucci 9, Panella 12 . All.re Seletti

Un’ottima MAGIKA espugna il campo di Castenaso (4^ vittoria esterna) con il risultato di 51-58 e si aggiudica il primo “derby” di serie A tra le due formazioni bolognesi.
La partenza della Magika è di ottima fattura con le castellane che chiudono benissimo in difesa mentre in attacco tirano con una discreta percentuale e prendono una decina di punti di vantaggio . La Libertas non ci stà e produce un grande sforzo per rientrare in partita: troppe palle perse ingenuamente dalle giovani castellane , una difesa a zona che imbriglia il gioco in attacco delle “maghette” , che nel frattempo fà rifiatare le titolari, consente alla squadra di Lolli di farsi sotto e recuperare lo svantaggio tanto da chiudere il terzo quarto sopra di 2 punti (41-39) .
Inizia l’ultima frazione di gioco con le squadre che sbagliano molto, poi la svolta di Magika che sfrutta l’atletismo di Ivona Matic ( ottima prestazione con 13.p e + 22 di valutazione) la sapiente regia di Mariella Santucci e la classe ed esperienza di Simona Ballardini che segna canestri importantisismi e guida con maestria la difesa :il parziale di 19 -10 per la Magika manda in visibilio i numerosi supporter castellani che hanno applaudito ed incitato la Seletti-Band per tutta la partita.
Ancora una volta la lunga panchina castellana è stata l’arma in più che Seletti ha potuto giocarsi , l’attenta difesa che le ragazze hanno messo in campo ha infatti limitato le bocche da fuoco avversarie , quindi i preziosi canestri di Panella e Turroni , il contributo sotto le plance di Schieppati e Vitari, hanno permesso alla Magika di aggiudicarsi meritatamente la vittora e di consolidare il primato in classifica.
Ma non c’è tempo per festeggiare che già sabato arriva il SRB ROMA, squadra che ha tutte le carte in regola per stare nella parte alta della classifica e che và affrontata con la dovuta concentrazione ed intensità.
Palla ad due sabato 8 novembre alle ore 21 al Palaferrari di Castel San Pietro Terme

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy