A2 – Moncalieri corsara a Carugate

Basket Carugate – Akronos Moncalieri 38 – 47

di La Redazione

Basket Carugate – Akronos Moncalieri 38 – 47 (17-18, 18-26, 26-39, 38-47)

BASKET CARUGATE: Possali NE, Schieppati* 10 (3/9, 0/1), Usuelli NE, Diotti* 8 (3/4 da 2), Lamperti NE, Canova*, Maffenini* 6 (2/7, 0/1), Frustaci 8 (2/3, 0/2), Grassia 4 (2/7 da 2), Fossati NE, Colombo, Tomasovic* 2 (1/7 da 2)
Allenatore: Cesari L.
Tiri da 2: 13/42 – Tiri da 3: 0/9 – Tiri Liberi: 12/17 – Rimbalzi: 24 4+20 (Schieppati 9) – Assist: 9 (Diotti 3) – Palle Recuperate: 10 (Diotti 3) – Palle Perse: 13 (Diotti 4)
AKRONOS MONCALIERI: Cordola* 6 (2/9, 0/3), Conte* 5 (0/1, 1/3), Reggiani* 7 (2/2, 1/3), Berrad 4 (2/4 da 2), Domizi 3 (1/3, 0/2), Penz 4 (2/3 da 2), Katshitshi 7 (2/9, 0/1), Bosco 2 (1/1, 0/2), Grigoleit* 9 (4/4, 0/2), Giacomelli*
Allenatore: Terzolo P.
Tiri da 2: 16/38 – Tiri da 3: 2/18 – Tiri Liberi: 9/13 – Rimbalzi: 56 19+37 (Katshitshi 22) – Assist: 11 (Conte 3) – Palle Recuperate: 6 (Katshitshi 2) – Palle Perse: 25 (Grigoleit 5) – Cinque Falli: Grigoleit
Arbitri: Caldarola M., Galluzzo D.

aveva mai perso ventisei palloni in una singola partita, Moncalieri. I 47 punti realizzati sono il secondo punteggio più basso dopo i 35 segnati contro Crema 15 giorni fa per la squadra piemontese. E l’11% dall’arco è la sua peggior performance da tre del campionato. Onore dunque a Mapptools Blackiron Carugate e alla sua difesa, che però non è bastata per fermare la capolista Akronos, alla diciassettesima vittoria in stagione e testa della classifica ancora saldamente in mano con 34 punti.

Decisivo il blackout in attacco nel secondo quarto

Colombo e compagne escono dal campo a testa alta anche se pesa, come un macigno, il parziale del secondo quarto: 1-8, con l’attacco delle lombarde in totale blackout. Moncalieri non è lucidissima in fase offensiva, ma con una difesa molto aggressiva, e un dominio totale a rimbalzo (Katshitshi 22), riesce a scavare il solco tra l’11’ e il 30′ minuto, a cavallo tra secondo e terzo quarto, il cui parziale, 8-13, permette alle gialloviola di mettere in tasca un tesoretto di tredici punti di vantaggio che Carugate non riuscirà più a ricucire, nonostante un ultimo quarto ben giocato, con cui le padrone di casa, anche questa volta senza coach Cesari, convalescente dopo un piccolo intervento, riescono quantomeno a chiudere la gara con un passivo di tre possessi, e il rimpianto di avere avuto la palla per il possibile -6 a 1′ dalla fine.

“Brave in difesa, percentuali deficitarie in attacco”

“L’avevamo preparata bene in difesa e i risultati si sono visti -è il commento di coach Matteo Catalfamo-. Certo, i rimbalzi che abbiamo concesso in attacco sono tanti, ma sapevamo che Moncalieri avrebbe fatto di tutto per imporre la sua fisicità che è senza dubbio superiore. Peccato per il nostro attacco e il blackout del secondo quarto. Loro ci hanno aggredito molto e non siamo riusciti a fare i nostri giochi: d’altronde, le nostre percentuali parlano chiaro. Non abbiamo tirato molto meno del solito ma sono stati commessi tanti errori, sbagliando anche le cose più semplici. Forse l’intensità che abbiamo messo in difesa l’abbiamo pagata nella metà campo avversaria. Ora ci serve un po’ di riposo per preparare al meglio la trasferta di Albino, dove sarà battaglia vera”.
Mapptools Carugate – Akronos Moncalieri 38-47

ASD Basket Carugate

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy